FRANCO FRANCESCHINI COORDINATORE CGIL PIOMBINO

Franco Franceschini

Franco Franceschini

Piombino (LI) – Franco Franceschini è il nuovo coordinatore della Camera del lavoro della CGIL di Piombino. Sostituisce Mirko Lami che da alcuni mesi è nella segreteria regionale del sindacato. Dopo due mandati come segretario generale della Filcams Cgil provincia di Livorno, la categoria che tutela i lavoratori del commercio, del turismo e del terziario, dal 1° novembre Franceschini è il neo coordinatore della Cgil nella zona di Piombino.

“Mi aspetta un duro lavoro. Seguirò con attenzione insieme alle categorie le variegate realtà di questo territorio duramente colpito dalla crisi per cercare di creare nuovo sviluppo e occupazione” questo il principale obiettivo del neoeletto coordinatore della Cgil di Piombino Franco Franceschini.

Commentando gli sviluppi della situazione siderurgica dopo l’acquisizione di Aferpi dello stabilimento Ex Lucchini, Franceschini ha commentato che “é importante che si inizino a portare avanti i progetti stabiliti e che gli impegni siano mantenuti. Innegabile la tensione generata dai continui ritardi ma dobbiamo lavorare affichè l’investimento venga realizzato, questa città ha urgente bisogno di una ripresa industriale, Piombino ruota introno all’industria e bisogna creare le condizioni per poterlo fare, per ricreare un nuovo percorso di crescita”.

Franceschini ha anche insistito sul fatto che “bisogna puntare sull’abbassamento del costo dell’energia e sul potenziamento della viabilità e della logistica punti cardine di un possibile sviluppo. Un’ attenzione particolare anche alla questione ammortizzatori sociali che interessa molti lavoratori in una zona di crisi complessa come quella di Piombino”.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 6.11.2015. Registrato sotto Foto, sociale, Toscana-Italia, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    14 mesi, 17 giorni, 23 ore, 41 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it