CAPOLIVERI IN DELIRIO PER I TENORI DE “IL VOLO”

la piazza piena per il concerto

la piazza piena per il concerto

la piazza piena per il concerto

Capoliveri (LI) – Migliaia di spettatori hanno applaudito l’evento più importante dell’estate elbana al termine di uno spettacolo di valore mondiale. Onorato: “E’ stata una settimana entusiasmante e ricca di emozioni. Un ringraziamento di cuore a tutte le amministrazioni comunali”. Barbetti: “Erano 20 anni che non vedevamo un pubblico del genere”.

Più forte di un temporale estivo, ma con la stessa intensità a livello di carica emotiva. Che il concerto de “Il Volo”, nella tappa conclusiva della Toremar Week sarebbe stato qualcosa di eccezionale non c’erano dubbi, ma la serata di sabato 1 agosto si è confermata come l’evento più importante dell’estate elbana 2015.

Fin dalle prime ore del pomeriggio un pubblico entusiasta ha cominciato ad accalcarsi nel palcoscenico naturale di Piazza Matteotti, e non è bastato neanche un temporale vero a scoraggiare i fans dei tre portabandiera del bel canto melodico nel mondo. Alle 22.00, ora dell’inizio del concerto, la piazza è esplosa di entusiasmo alle prime note intonate da Gianluca Ginoble, Piero Barone e Ignazio Boschetto.

“Con il concerto de “Il Volo” si chiude la Toremar week – afferma l’AD di Toremar Achille Onorato – è stata una settimana entusiasmante e ricca di emozioni. Abbiamo cercato, attraverso questa serie di eventi, di promuovere l’Elba, esaltandone tradizioni e sapori, il tutto accompagnato da una serie di eventi che hanno coinvolto tutta l’isola a 360 gradi. La serata di ieri è stata la ciliegina sulla torta, e la magnifica cornice di Capoliveri, grazie all’ospitalità del Sindaco Barbetti, ha reso un evento di per se già speciale, unico. Desidero ringraziare tutte le amministrazioni comunali ed i gentilissimi Sindaci per la sensibilità e la collaborazione dimostrata durante la Toremar Week”.

“Su questo palcoscenico sono passati gli artisti più importanti del mondo – ha commentato il Sindaco di Capoliveri Ruggero Barbetti – ma erano 20 anni, dai tempi del Festivalbar, che non vedevamo un pubblico ed un entusiasmo del genere. Grazie al contributo e all’iniziativa di Toremar – ha aggiunto il Sindaco – siamo riusciti a regalare all’Elba un evento di valore mondiale, che va ad incastonarsi come un diamante nella stagione più importante del rilancio della promozione turistica dell’Isola d’Elba”.

concerto il Volo5-2Il concerto ha letteralmente rapito le migliaia di spettatori presenti: dagli evergreen della musica italiana intonati da “Il Volo” e cantati all’unisono dal pubblico, alle aree spagnoleggianti riproposte con una potenza impressionante da Piero Barone, alle influenze americane magistralmente interpretate da Gianluca Ginoble, fino all’omaggio a Pino Daniele di Ignazio Boschetto, che ha fatto letteralmente esplodere la piazza.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 3.8.2015. Registrato sotto cronaca, Foto, Toscana-Italia, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

3 Commenti per “CAPOLIVERI IN DELIRIO PER I TENORI DE “IL VOLO””

  1. Oblio

    Sono la copia della copia della copia…non esiste più alcuna creatività!

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    14 mesi, 21 giorni, 9 ore, 26 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it