NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 23 GIUGNO 2015

A SUVERETO ASSEMBLEA PUBBLICA SU BILANCIO E RACCOLTA RIFIUTI

Dopo aver portato la discussione tre volte in commissione ed aver aperto e recepito la partecipazione popolare sulle proposte di bilancio, Martedì 23 Giugno alle ore 21.15 in piazza Vittorio Veneto l’amministrazione comunale di Suvereto incontra i cittadini per illustrare la proposta di bilancio previsionale che sarà portata in votazione al consiglio comunale del 25 Giugno.

“Abbiamo lavorato mesi a questo previsionale – commenta l’assessore al bilancio Caterina Magnani- reso difficile dalle incertezze sul fondo di solidarietà dello stato (sostanzialmente tagli della spending review) e dall’armonizzazione contabile entrata a regime quest’anno, che ha comportato riclassificazione di poste di bilancio che hanno diminuito le risorse disponibili. Nonostante questo abbiamo cercato garantire i servizi pur con la riduzione delle spese, evitando di portate al massimo le aliquote della tassazione comunale.”

“ Anche gli investimenti – continua l’assessore ai lavori pubblici Marco Toninelli – subiscono una frenata rispetto a quello che avevo previsto, ma confermano lavori importanti per la comunità, anche grazie alle segnalazioni e ai suggerimenti dei cittadini.”

Questa assemblea sarà anche l’occasione per spiegare meglio ai cittadini la rimodulazione del servizio di raccolta rifiuti, già annunciato sulla stampa e anticipato nella precedente assemblea pubblica.

“ La scelta che abbiamo fatto su questo servizio – commenta il sindaco Giuliano Parodi – è coraggiosa e lungimirante, perché tende all’obiettivo di massima differenziazione e riduzione del rifiuto indifferenziato, con novità favorevoli anche per gli esercizi commerciali. Tutto il territorio comunale avrà la tipologia di servizio “porta a porta” con più di cento nuove postazioni di prossimità che elimineranno il disservizio per la distanza subita dalle campagne.”

“E’ importante partecipare alle assemblee pubbliche –conclude il sindaco- perché cittadini informati sono cittadini consapevoli che hanno gli strumenti per capire, giudicare e vivere la complessità della res publica.”

_______________________

ETRURIA FELIX, PUBBLICATO IL 3° ROMANZO DI AUTUNNALI

Una classe di gatti liceali alla scoperta delle meraviglie delle antiche città degli Etruschi. Un susseguirsi affascinante di magici paesaggi, misteri, storie antiche e insieme eterne a cui si intrecciano le vicende del professor Bellandi e dei suoi insoliti studenti. Questo il filo conduttore di «Etruria Felix» (edizioni Il Foglio), terzo romanzo della piombinese Melisanda Massei Autunnali.

Un libro che conclude il «Progetto Dodecapoli» creato dalla stessa autrice e legato alla valorizzazione delle antiche città del territorio etrusco. Il libro si snoda attraverso uno o più capitoli per ciascuna delle città coinvolte, col nostro territorio inquadrato attraverso la necropoli di Baratti, il golfo, e il museo archeologico del territorio di Populonia di Piombino, che fanno da sfondo ad alcune delle vicende fondamentali del romanzo.

________________________

INGRESSO DI VALTER ULIVIERI NELLA SEGRETERIA DEL PD VAL DI CORNIA ELBA

Nuovo ingresso nella segreteria della federazione Pd Val di Cornia Elba con Valter Ulivieri, al quale vengono assegnate le deleghe relative alla cooperazione internazionale e alla proiezione del territorio nel Mediterraneo. Un incarico inedito all’interno delle funzioni previste dalla segreteria e legato al nuovo modello di sviluppo che si sta creando in Val di Cornia, con il ruolo centrale del porto di Piombino.

«Ulivieri – commenta il segretario Valerio Fabiani – è stato scelto per le sue competenze in questo settore e per aver dedicato una vita alla cooperazione internazionale, tema che anche con la sua candidatura al consiglio regionale ha contribuito ad affermare nel corso della campagna elettorale».

________________________

PIOMBINO: NOTTE DEI FALÒ ALL’INSEGNA DEL MEDIOEVO

Medioevo nel borgo e Notte dei Falò. Il 22 e il 23 giugno prendono il via le due giornate organizzate come di consueto dall’Associazione Porta a Terra per celebrare l’avvio dell’estate.

Sulla vecchia Marina sarà allestito un mercato medievale con l’esposizione di oggetti artigianali e antichi mestieri e una taverna; artisti di strada intratterranno i visitatori insieme a popolani, arcieri e nobili signori. Sarà riproposta l’antica tradizione dei fuochi che illuminavano la notte di San Giovanni e che costituiscono, anche oggi, il culmine della festa d’inizio Estate.

Una manifestazione quindi che trova radici nel lontano passato, ma che riporta alla tradizione piombinese fino agli anni ’60 che vedeva, proprio nel centro storico, oltre a molti cortili dei quartieri più giovani, svolgersi delle vere e proprie dispute per accaparrarsi quanto più legname possibile per costruire il falò più grande e duraturo. Al Porticciolo ci sarà quindi un mercatino storico medievale.

_________________________

PIOMBINO: PROSEGUE LA MOSTRA DI RAPACCINI E INNOCENTI

Prosegue, nel nuovo spazio  culturale “All’angolo per il Castello” in via XX Settembre, 62, a Piombino, l’esposizione di arte contemporanea  “Il viaggio e l’attesa” con le opere di Elena Rapaccini e Manuela Innocenti.

L’allestimento si protrarrà fino a venerdì 26 giugno, orario d’apertura dalle 18 alle 20 e dalle 21 alle 23.

“Il viaggio  e l’attesa” nasce da un’idea dell’esperto d’arte Pino Modica, che nella presentazione della mostra scrive:

“Il viaggio e l’attesa è un racconto fatto di immagini che fermano tutti quei momenti di vita che stanno in mezzo. Questa mostra è il risultato di due sensibilità, tutte al femminile, che con impegno e professionalità si sono cimentate in questo racconto di vissuto quotidiano”

_______________________

CAMPIGLIA: INERTI ALLE LAVORIERE, HANNO GIÀ CAUSATO TROPPI DANNI

Riceviamo e pubblichiamo integralmente dalla lista “Comune dei Cittadini”.

Nell’area di campo alla croce possono esistere attività che riguardano la frantumazione degli inerti e simili. Lo ha deciso il consiglio comunale con una delibera di modifica del regolamento PIP ( Area artigianale di Campo alla Croce) presentata dalla Giunta. Questo atto conferma ciò che abbiamo sempre sostenuto come lista civica. […]. Al contrario al tempo dell’amministrazione Velo, si decise contro ogni logica, di localizzarli nel bel mezzo della campagna in località Lavoriere.

Come lista civica, insieme agli abitanti della zona, ci opponemmo con forza a questa decisione organizzammo raccolte di firme ed assemblee pubbliche affinchè non divenisse un polo edilizio. L’amministrazione andò avanti per la sua strada e venne realizzato l’impianto Betonval che ha causato un grave danno all’ agricoltura della zona, agli abitanti e al paesaggio.[…]

La motivazione che sostennero, prima il Sindaco Velo e poi Soffritti, era che quel tipo di attività erano incompatibili con quelle già presenti a Campo alla Croce e che quindi le campagne delle Lavoriere erano il sito più adatto. Oggi invece lo stesso Sindaco a distanza di pochi anni, fa approvare una delibera che dice esattamente il contrario: “ i lotti (del PIP) dovranno essere utilizzati per attività[..]quali la frantumazione degli inerti …”

Ma per gli abitanti delle Lavoriere il pericolo che quel luogo diventi un centro di lavorazione industriale edilizia non è ancora scongiurato, infatti il Sindaco Soffritti la rivendica come la scelta migliore e la previsione è ancora valida.

Comune dei Cittadini

_________________________
PIOMBINO: APERTE LE ISCRIZIONI AL SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA

Sono aperte le iscrizioni al servizio di ristorazione scolastica per l’anno scolastico 2015-2016 per i bambini che frequenteranno il 1° anno della scuola d’infanzia e il 1° anno della scuola primaria.

Le domande devono essere presentate entro il 15 luglio 2015, presso l’ufficio Pubblica del Comune di Piombino.

La modulistica può essere ritirata all’Ufficio Pubblica Istruzione o scaricata dal sito del Comune www.comune.piombino.li.it, sezione Educazione e Istruzione.
Per informazioni 0565 63219.

___________________________

MERCE CONTRAFFATTA VENDUTA SULLE SPIAGGE

Borse, occhiali, orologi, cinture di marche note alla moda internazionale e normalmente costose, vendute, invece, a pochi euro sulle spiagge anche del nostro litorale o anche davanti ai supermercati: mercato illegale fondato sullo sfruttamento e sul lavoro nero, spesso minorile. Inoltre, la compravendita di questa merce favorisce fenomeni criminosi come spaccio di droga, prostituzione e riciclaggio.

E’ un commercio che prevede dei “corrieri” che portano i sacchi della merce in posti determinati, lasciandoli seminascosti, e venditori che vengono avvisati tramite cellulare quando è arrivato il momento di prelevare i borsoni. Ma oltre alle questioni riguardanti l’economia sommersa, gli ignari compratori, credendo di fare un affare, non sanno che, prima di tutto, ci sono rischi per la salute a seconda del prodotto acquistato, ma l’acquisto di questo tipo di merce potrebbe integrare il reato di ricettazione (art.473 Cod.Pen.) o quello di Incauto Acquisto (art.712 Cod.Pen.) e senza contare l’ovvia previsione di una sanzione amministrativa, nel caso di flagranza.
___________________________

ASCENSORI DAL PARCHEGGIO A VILLAMARINA

Finora chi arriva in auto all’ospedale di Villa Marina dopo aver percorso un po’ di marciapiede, ha puntato verso l’ascensore che alla vista non tranquillizza ma che consente di risparmiare parecchi gradini prima di raggiungere la sottostante spianata. Non appena cessano i cigoli dell’ascensore e si apre la porta davanti ci appare un falsopiano all’aperto e le peggiori tra le scalinate.

I lavori prevedono un camminamento coperto e illuminato che condurrà ad altri due ascensori esterni previsti dal progetto nella zona delle attuali aiuole, proprio sopra l’ingresso dell’ospedale. I lavori saranno conclusi a luglio 2016 e c’è ottimismo da parte dell’ASL per il rispetto dei tempi.

E’ prevista inoltre la sistemazione della parte sterrata, verso nord dell’ultimo anello dei parcheggi.

___________________________

PIOMBINO: UN MERCATO DELLA FILIERA CORTA IN PIAZZA DANTE

Un nuovo mercato settimanale per la vendita di prodotti provenienti dal nostro territorio che si svolgerà ogni venerdì mattina dalle ore 8,00 alle 12,30, in via sperimentale fino al 31 ottobre.

L’iniziativa, promossa dalla Cooperativa Agrimercato PI-LI, riferimento territoriale di Coldiretti in collaborazione con l’assessorato all’ambiente e dall’assessorato alle attività produttive del Comune, ha come obiettivi principali quelli di offrire al mondo agricolo locale la possibilità di realizzare una vendita diretta in proprio, e allo stesso tempo di garantire ai consumatori un’offerta di prodotti genuini e freschi che abbiano un legame diretto con il territorio di origine, secondo il principio della filiera corta.
Il regolamento stringente infatti non permette ai produttori di vendere alimenti che non siano propri. I banchi saranno da un minimo di 6 a un massimo di otto.

L’inaugurazione ufficiale venerdì 19 giugno, anche se già da venerdì 12 alcuni banchi erano presenti in piazza Dante per la vendita. Al taglio del nastro hanno partecipato l’assessore all’ambiente Marco Chiarei, il direttore Coldiretti Pisa-Livorno, Aniello Ascolese, il presidente di Coldiretti Livorno, già presidente della Cooperativa Agrimercato Pisa Livorno, Simone Ferri Graziani e il segretario di zona di Venturina Claudio Nobili.

Nell’occasione, Coldiretti ha proposto l’iniziativa denominata pasta gratis se fai la spesa amica: con una spesa superiore ai 5 euro si avrà diritto ad un pacco omaggio di pasta prodotta dal Consorzio agrario di Pisa con grano duro delle colline pisane.

___________________________

SAN VINCENZO: LOTTA DURA AL COMMERCIO ABUSIVO

San Vincenzo (LI) – Arrivano sulle spiagge sanvincenzine i vigilantes per allontanare i venditori abusivi dalle spiagge. L’ordinanza 75, firmata lo scorso 15 giugno dal sindaco Alessandro Bandini, ha come oggetto la “prevenzione dell’esercizio abusivo del commercio in forma itinerante e della vendita di prodotti con marchi contraffatti o privi della certificazione della Comunità europea”.

L’arco temporale di riferimento va dal 15 aprile al 15 ottobre: in questo periodo i gestori degli stabilimenti balneari – recita l’ordinanza – “sono tenuti a prevenire ovvero impedire l’accesso dei venditori ambulanti al fine di impedirne l’esercizio abusivo e prevenire il disturbo dei propri clienti”. E i gestori sono autorizzati ad avvalersi di personale pagato allo scopo proveniente principalmente dagli istituti di vigilanza.

Chi vende (e chi compra) merce contraffatta rischia multe salate, da 100 a 10mila euro. Tra i gestori delle strutture balneari c’è nervosismo, perché di fatto viene delegato ad un privato il controllo della merce che viene venduta. Sullo stesso tono anche il gruppo d’opposizione Assemblea Sanvincenzina: “Con questa ordinanza non si combatte l’abusivismo commerciale ma si assegna ai gestori, privati cittadini, un compito da pubblici ufficiali”.

Alessandro Bandini, sindaco Pd, ha così commentato a “il Fatto quotidiano”: «No, non sono affatto diventato leghista e non c’è alcuna forma di repressione, si tratta solo di normale prevenzione. Il testo ha ricevuto il nulla osta prefettizio. Vogliamo solo contrastare tutto il mondo del malaffare che si cela dietro chi commercia merce contraffatta: l’obiettivo è educare alla legalità».


___________________________

PIOMBINO: FRANCESCO FERRARI E LA FESTA DELL’UNITA’

Piombino (LI) – Riceviamo e pubblichiamo dal consigliere Francesco Ferrari.

«Premesso che – inizia il consigliere Ferrari – dal 12 giugno scorso è in corso di svolgimento la Festa dell’Unità, il cui termine finale è previsto per il 21 giugno, e che originariamente detta manifestazione doveva svolgersi presso il Piazzale di Ponente, in Località Calamoresca; successivamente, ci risulta che gli organizzatori abbiano chiesto ed ottenuto lo spostamento del luogo di svolgimento nei giardini pubblici di Piazza Lega, in via Lungomare Marconi.

La nuova collocazione ha azzerato la fruibilità di quello spazio verde a tutti i cittadini, i quali non potranno beneficiare di quella piazza per un arco temporale piuttosto lungo e ricadente in periodo estivo. Non solo: la manifestazione determina un intollerabile inquinamento acustico, che si protrae sino a tarda serata, fastidioso per tutti coloro che abitano in quella zona, i quali peraltro si sono trovati costretti a dover far fronte anche ai problemi di parcheggio che ne sono conseguiti.

Si chiede all’amministrazione se ha formalmente autorizzato lo svolgimento della suddetta Festa in piazza Lega anziché in piazzale di Ponente e, in caso affermativo, se ha tenuto in debito conto che quella nuova collocazione avrebbe creato maggiori problematiche per gli abitanti delle zone limitrofe, azzerando peraltro il diritto altrui di utilizzare quella zona verde.

Si chiede altresì se con la scadenza della festa (21 giugno), è prevista l’immediata liberazione dell’area da parte degli organizzatori».

Francesco Ferrari
Consigliere Comunale

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 23.6.2015. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    21 mesi, 23 giorni, 6 ore, 41 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it