NOTIZIE DALLA VAL DI CORNIA DEL 21 APRILE 2014

PIOMBINO: FABIANI ORGOGLIOSO DI AVERE IL CAPOLISTA

Piombino (LI) – Il segretario di federazione Valerio Fabiani in conferenza stampa lunedì 20 ha ricordato che non era scontato che il capolista del Pd in provincia di Livorno arrivasse dalla Federazione Val di Cornia-Elba, essendo generalmente un opzione livornese, e quindi «Il riconoscimento del partito a livello regionale è stato importante».

Fabiani ha raccontato degli  scontri, e del dispiacere per la fine dell’elbana Antonella Giuzio che aveva tutte le caratteristiche per essere nella lista. «Abbiamo una responsabilità importante, tutti insieme dobbiamo riconquistare Livorno, non certo con gli slogan, ma con una proposta di governo credibile e vicina ai problemi dei cittadini» ha terminato Fabiani.

Carla Maestrini ha ricordato che aveva solo manifestato il mio disagio in una situazione di tensione per il caso Tortolini, mentre Valter Ulivieri, responsabile del progetto Matteo, ha detto che  cerchera di portare il suo bagaglio di esperienze in questa nuova avventura.

________________________

SAN VINCENZO: MOSTRA DI PITTURA DI STEFANO BERTINI

Venerdi’ 24 aprile, ore 17,30 presso In edicola, presentazionedella mostra di pittura del dott. Stefano Bertini, con un’introduzione della dott.ssa Francesca Lampredi. La mostra s’intitola Apokalypsis ed e’ composta da 15 quadri che rimarrano esposti fino alla fine di maggio.

Domenica 26 aprile, dalle 16,30 nella Zona blu davanti a In edicola, il secondo evento IN VERSI. Duello poetico senza vinti. Consistera’ nella lettura delle poesie delle scrittrici Leda Thanasi e Maila Meini su argomenti in comune. Le poesie di Thanasi, essendo bilingui, saranno lette in albanese dalla autrice e in italiano dalla poetessa sanvincenzina Maria Luisa Baldoni. Il tutto sara’ accompagnato dal violino della giovanissima musicista Arianna Argentieri. L’evento e’ patrocinato dal comune di San Vincenzo e in collaborazione col Circolo Culturale Sciarada.

________________________

EX LUCCHINI: TRATTATIVA IN SALITA CON CEVITAL

Piombino (LI) –  I segretari, Fausto Fagioli (Fim), Luciano Gabrielli (Fiom) e Vincenzo Renda (Uilm), hanno commentato solo con poche parole, facendo intendere la difficoltà della situazione e del momento così delicato della trattativa. I sindacati si sono presentati alla trattativa con un mandato pieno da parte delle Rsu e ai lavoratori giovedì esporranno le varie difficoltà che si sono travati sul tavolo.

«Trattativa difficile, complicata e in salita dall’incontro con l’azienda per l’avvio del confronto su numero dei lavoratori da reintegrare, contratti e ammortizzatori sociali. Faremo il punto il 23 in assemblea con i lavoratori,  è necessario raggiungere un accordo soddisfacente per le parti per arrivare così quanto prima alla firma».

________________________

PORTOFERRAIO «NEL SOLE DELLE ISOLE»

«Nel sole delle isole» è il titolo dell’edizione 2015 del «Festival del camminare», la rassegna di passeggiate organizzata dal Parco dell’Arcipelago Toscano, che quest’anno si svolgerà dal 24 aprile al 10 maggio nel pieno rigoglio della primavera e dal 19 settembre al 4 ottobre con i colori dell’autunno.

L’evento di apertura del Festival è in programma venerdì alle 18 a Portoferraio nel piazzale esterno del museo archeologico della Linguella. Nell’occasione, alla presenza dei rappresentanti del Parco e delle istituzioni,  alla presentazione del programma con le novità di quest’anno, ci sarà un estratto dello spettacolo teatrale «Le Perle dell’Arcipelago» realizzato dagli studenti del Liceo «Foresi» e dell’Itcg «Cerboni».

Il programma escursionistico da quest’anno include anche proposte di soggiorno e di fruizione turistico naturalistica del Parco, grazie al supporto dell’agenzia esterna che curerà la gestione dell’InfoPark. Tutte le informazioni e il programma del festival sono online sul sito www.tuscanywalkingfestival.it. È possibile inoltre chiamare l’Info Point allo 0565-90823.

________________________

SUVERETO: «PESANTI PENALIZZAZIONI DAL GOVERNO»

Suvereto (LI) – Il sindaco di Suvereto Giuliano Parodi nella I° Commissione Consiliare ha messo in evidenza l’obiettivo della commissione ovvero quello di condividere tra maggioranza e minoranza le criticità del bilancio preventivo 2015 da approvare entro il 31 maggio.

L’assessore al bilancio Caterina Magnani ha comnicato che il Comune è di fronte a delle decisioni importanti da prendere per arrivare al pareggio. Tali difficoltà sono principalmente imputabili ai già previsti tagli lineari dallo stato centrale e alla diminuzione del fondo di solidarietà causato dall’introduzione dell’Imu agricola. Oltre a questo «dal 2015 siamo passati ad una tipo di contabilità armonizzata che necessita di mettere a bilancio un accantonamento massimo del 35% del fondo crediti non ancora riscossi dovuti all’evasione fiscale (circa 76.000 euro): a differenza degli anni precedenti quindi questa cifra dovrà essere accantonata con meno risorse disponibili sul bilancio».

Vania Bianchi responsabile di area dei servizi finanziari ha sottolineato che i tagli lineari dello Stato erano previsti già dalle vecchie finanziarie e proseguiranno fino al 2018, mentre il sindaco Parodi ha ricordato che il taglio più importante che ha subito il comune di Suvereto è quello del fondo di solidarietà, dovuto alla stima fatta dal governo centrale sugli incassi dell’Imu sui terreni agricoli.

Lo Stato ha stimato infatti che per il 2015 il comune di Suvereto avrebbe incassato circa 223.000 euro, mentre il comune ha incassato solo 120.000 euro. Visto che lo Stato aveva già fornito degli acconti al comune, ad oggi Suvereto è in debito di circa 72.000 euro.

«Il fondo di solidarietà in soli due anni è passato dai 400.000 euro del 2013 ai circa 150.000 euro del 2015 un taglio del 63% – ha specificato l’assessore Magnani – senza la scellerata introduzione dell’Imu agricola da parte del governo Renzi, Suvereto non avrebbe avuto grosse difficoltà a chiudere il bilancio tenendo conto dei tagli già pianificati e della legge di stabilità 2015».

Parodi, nell’aggiornare la commissione ai primi di maggio ha ricordato politicamente che  «siamo di fronte ad un Governo targato Pd vergognoso che taglia in maniera indiscriminata i trasferimenti agli enti locali e costringe le amministrazioni a fare da strozzini con i suoi cittadini per poter garantire i servizi minimi».

____________________________

PIOMBINO: PRIMI NATI A VILLA MARINA CON IL PARTO INDOLORE

Piombino (LI) –  Nel reparto di maternità di Villamarina hanno deciso in tre di partorire senza dolore utilizzando la nuova tecnica della partoanalgesia presentata recentemente con una bambina e due maschietti nati nel week end.

Alla bimba nata sabato scorso a darle il primo saluto, oltre ai genitori, il primario di ostetricia e ginecologia Ambrogio De Nardo, il ginecologo Filippo Ninni, il primario della rianimazione Michele Casalis, l’ostetrica Brunetta Modesti e l’infermiera Gaetanina Cavaliere.

______________________

SOSTEGNO DI PD ELBA ALLA CANDIDATURA DI GIANNI ANSELMI

In qualità di espressione elbana della Federazione Pd Val di Cornia Elba non condividiamo la scelta del partito regionale di eliminare il nome di Antonella Giuzio dalla lista dei candidati alle prossime elezioni regionali.

«Il Pd elbano – afferma il segretario dell’unione intercomunale dell’Elba Federico Zini – aveva compiuto la precisa scelta politica di sostenere Giuzio assieme a Gianni Anselmi, altro candidato che la Federazione ha scelto a seguito di un preciso confronto anche con il territorio elbano e i suoi rappresentanti del partito. Avremmo voluto votare entrambi, sfruttando la possibilità – offerta dal sistema elettorale – di esprimere una doppia preferenza, maschile e femminile».

Questo non sarà possibile e ne siamo dispiaciuti, precisa Zini, «ma al contempo sottolineiamo la nostra precisa volontà di andare avanti con il nome di Anselmi, che incontreremo venerdì sera, il 24 aprile, proprio qui all’Elba per confrontarsi sulla campagna elettorale e sui grandi temi del nostro territorio».

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 21.4.2015. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

2 Commenti per “NOTIZIE DALLA VAL DI CORNIA DEL 21 APRILE 2014”

  1. lino

    Caro Zini ti rifilano una “cartata di sterco” in faccia e tu fai finta di nulla. Ma un po’ di sana dignità elbana non ti è rimasta dentro. Chi ti parla è nato all’Elba e sa benissimo che se gli elbani potessero esprimere un loro giudizio su questa penosa faccenda delle candidature riempirebbero di bastonate tutta la federazione del PD.

    Altro che campagna elettorale. Il PD rischia di scomparire dall’Elba non date retta ad un “finto ingenuo” come Zini. Povero ZINI, non è che la colpa sia sua beninteso ma non si proni di difronte a gente come Fabiani o Anselmi. Questi due si sono “riempiti di complimenti” da un anno a questa parte ma poi per reciproca convenienza fanno finta di essere amici.

    Ipocriti e farisei, politicamente questo sono. Pensano soltanto alla poltrona, della città e del comprensorio non gli può fregare di meno. Poi c’è l’ideologa, la Velo.

    Ecco e con questa figura che al massimo avrebbe potuto lavorare alle feste dell’unità mentre oggi svolge il ruolo di viceministro si chiude il cerchio magico a Piombino.
    Ci sarebbe ancora Giuliani e Manciulli. Ma mentre il primo è dato non pervenuto, il secondo è sulle navi a caccia degli scafisti libici. Mamma mia che lavori !!!!!!!

  2. Sergio Tognarelli

    Fabiani: “Abbiamo una responsabilità importante, tutti insieme dobbiamo riconquistare Livorno,…”, riconquistare? Ma una città, un comune, un territorio sono dei cittadini, sono loro che lo devono conquistare e mantenere, non una qualsiasi associazione di privati che risponde alla denominazione di Partito tale o talaltro. Questa è purtroppo la concezione di “democrazia” che si è affermata con il partitismo: “Gestione della cosa pubblica ?” “Cosa nostra è.”

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    14 mesi, 18 giorni, 14 ore, 30 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it