NOTIZIE DALLA VAL DI CORNIA DEL 6 MARZO 2015

PIOMBINO: CONFERENZA STAMPA SULLE DONNE DI UMBERTO CANOVARO

«Il lavoro femminile nel Medioevo». È il titolo della conferenza che si terrà oggi, venerdì 6 marzo, alle 16.30 nella sala consiliare tenuta da Umberto Canovaro per la Festa della donna.

Ad organizzarla è l’archivio storico della città. Canovaro presenterà la sua ricerca sul lavoro femminile, confutando i luoghi comuni che vogliono le donne relegate nella cura del focolare domestico o al massimo, a svolgere i lavori di campagna. Uno spaccato di una società medievale variegata, difforme fra i vari territori, non univoca neppure nelle varie epoche.

_________________________

IL PARCO DELL’ARCIPELAGO TOSCANO AD EXPO 2015

Il Parco Nazionale Arcipelago Toscano sarà presente all’Expo 2015, l’Esposizione Universale che quest’anno ha come tema «Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita». Il Consiglio Direttivo dell’Ente nell’ultima seduta ha deciso di investire in questa irripetibile opportunità di promozione offerta dal Ministero dell’Ambiente e organizzata da Federparchi. Definite le linee organizzative di massima  con il Ministero dell’Ambiente, Federparchi ha proposto ai Parchi nazionali Italiani la partecipazione all’interno dell’area ministeriale dedicata «Biodiversity Park».

E’ la prima volta che i Parchi italiani sono tenuti in considerazione in un evento del genere. Il consiglio Direttivo del Parco ha accolto con entusiasmo la proposta ed ha ritenuto importante aderire perché sarà l’occasione per dare visibilità delle eccellenze naturali, culturali e paesaggistiche ed anche delle filiere economico-produttive più originali ed esclusive che rappresentano il valore unico delle nostre isole toscane.

All’interno di un calendario di 26 settimane tra maggio e ottobre, stabilito di concerto con gli altri Parchi, l’Arcipelago Toscano cercherà di essere presente a maggio e in autunno, per almeno due settimane, in qualche caso anche in compresenza con altri Parchi cercando di allungare al massimo la presenza per promuovere la natura e la cultura dei territori protetti. L’area sarà gestita e presenziata da Guide del Parco esperte che accoglieranno i visitatori anche con visite guidate virtuali in italiano e inglese. Il Presidente, il Direttore e i Consiglieri parteciperanno agli eventi di rappresentanza. La campagna promozionale sarà supportata da eventi collaterali di promozione su scala nazionale, conferenze stampa e degustazioni con la presenza di alcuni produttori e ristoratori locali che faranno conoscere il valore e la qualità dei loro prodotti ad un pubblico di straordinaria ampiezza.

______________________

PIOMBINO: SEMINARIO SUL JOBS ACT ORGANIZZATO DA CONFESERCENTI

Il Seminario per gli operatori del commercio e turismo, organizzato dalla Confesercenti, si terrà presso la sede di Piombino via Guido Rossa, il giorno 9 Marzo alle ore 15.00.

Di seguito il programma ed i relatori dell’incontro:
– Jobs Act: Le modifiche introdotte sul mondo del lavoro ( Catia Ciardi, consulente del lavoro, responsabile area lavoro Confesercenti).
– Legge di Stabilità: Cenni sulle novità fiscali introdotte ( Barbara Galli, responsabile area fiscale Confesercenti).
– Le indagini finanziarie alla luce delle nuove normative ( Fabrizio Allegrini, avvocato
tributarista).
– I nuovi finanziamenti al commercio e turismo ( Luca Pecchia, istruttore Italia ComFidi).

Vista l’importanza e la centralità dei temi trattati Confesercenti consiglia un’ampia partecipazione.
_________________________

LEZIONI DI CINEMA 5 DA OFFICINE CLUB IN SALETTA ROSSA

Piombino (LI) – Appassionati e spettatori di cinema possono partecipare Sabato 7 Marzo alle ore 16,30  in Saletta Rossa comunale vicolo Sant’Antonio all’incontro di Gabriele Acerbo “Visitare gli infermi”, sette lezioni di misericordia.

Questo è l’ultimo appuntamento del ciclo a cura di “Officine Club” Piombino.

__________________________________________

PIOMBINO: ASPETTANDO IL TEATRO

Sabato 7 marzo , ore 17 alla Biblioteca Civica Falesiana, incontro con Pablo Gorini ” Prima dello Spettacolo ” – NON SI SA COME- di Luigi Pirandello.

__________________________________________

PIOMBINO: DELIBERATI I 50 MILIONI PER LE BONIFICHE

«È stata registrata dalla Corte dei Conti la delibera dei 50 milioni per le bonifiche. A breve ci sarà la pubblicazione in Gazzetta». Lo ha annunciato con un twitter il sottosegretario all’ambiente Silvia Velo.

Cinquanta milioni per le bonifiche, per la messa in sicurezza della falda e dei suoli delle aree demaniali. «Soldi necessari per gli interventi per la riqualificazione e la riconversione del polo industriale di Piombino e per la messa in sicurezza operativa della falda e dei suoli delle aree demaniali dell’area Sin di Piombino aveva spiegato Silvia Velo – un insieme di interventi per un importo di 50 milioni di euro di bonifica di competenza pubblica previsti dall’Accordo di Programma sottoscritto ad aprile 2014».

_________________________

VENTURINA: MOSTRA DI DEBORA CIOLLI AL CALIDARIO

“Storie fra acqua e terra” è la mostra di opere in ceramica realizzate da Debora Ciolli.

L’artista sarà ospitata dal Calidario di Venturina Terme, un luogo antico e ricco di magia legata all’acqua calda che sgorga dalla terra dove questa artista ha voluto portare i suoi racconti fatti di argilla e acqua: grandi madri rilassate e pacifiche, pesci colorati e guizzanti, alberi e cuori che popolano il suo universo creativo, variopinto e gioioso.  La mostra verrà inaugurata il 15 marzo e sarà visitabile con ingresso libero fino al mese di giugno presso il Calidario Terme Etrusche di Venturina Terme (LI).

_________________________

SAN VINCENZO E LA FESTA DELLA DONNA

Domenica 8 marzo, in occasione della Giornata Internazionale della Donna, l’amministrazione comunale ha organizzato un ricco programma di appuntamenti.

Dalle ore 16.30 presso la biblioteca comunale “G.Calandra” si terrà il concerto dal titolo “La forza delle donne nelle canzoni. Quelle che le donne pensano”, durante il quale la cantante Bianca Barsanti e la pianista Anna Cognetta presenteranno famose canzoni sulle donne e la loro condizione nel tempo; per ogni pezzo una piccola storia.
Tra un brano musicale e l’altro, la criminologa sanvincenzina Lara Vanni intervisterà la scrittrice Kenia Catarsi autrice del libro “Senso”.

Dalle ore 18 alle ore 24, invece, presso la Cittadella delle Associazioni, l’associazione Comunque Giovani organizzerà un’apericena con intrattenimento musicale.
Tutte le iniziative della giornata sono ad ingresso gratuito.
__________________________

ALTERNATIVA AL CARCERE. ANCHE LA PARCHI DISPONIBILE AD AVVIARE PERCORSI DI QUESTO TIPO

Percorsi di rieducazione per persone che hanno commesso reati, in alternativa alla detenzione. A Piombino si può fare, anzi si sta già facendo grazie a un protocollo d’intesa tra il Comune e l’Ufficio di Esecuzione penale esterna di Livorno (UEPE), che consente l’attuazione di misure alternative al carcere, possibili per alcune persone per le quali è ammessa la possibilità di scontare la pena prestando un servizio a favore della collettività.

L’iniziativa, che è stata già avviata presso il Comune di Piombino in maniera pioneristica come primo Comune nella provincia di Livorno, e che adesso coinvolgerà anche la Parchi Val di Cornia, è stata presentata nel corso di una conferenza stampa dal sindaco Massimo Giuliani, dal direttore dell’Ufficio esecuzione Penale di Livorno (Uepe) Salvatore Nasca, dal funzionario del Servizio sociale dell’Uepe e dal presidente della Parchi Luca Sbrilli.

Da parte della Parchi massima disponibilità nei confronti di esperienze sociali importanti di questo tipo, che possono avere riscontri positivi per la comunità in generale – ha affermato Luca Sbrilli.

E anche il sindaco Giuliani ha manifestato soddisfazione nei confronti di una iniziativa che riveste un alto valore etico e politico.

“Sottolineo anchel’importanza del coinvolgimento di una società, la Parchi, che si occupa della gestione e della valorizzazione dei beni culturali e ambientali e che rappresenta un po’ il territorio della Val di Cornia – ha affermato Giuliani – Si tratta di un ulteriore valore aggiunto alla rilevanza del progetto. Le persone che vorranno intraprendere questo percorso presso le nostre strutture saranno accolte con grande senso di responsabilità e per noi saranno le benvenute”.

“Le misure alternative al carcere esistono dal 1975 grazie a una legge dello Stato e sono molto importanti – ha spiegato il direttore dell’Uepe Salvatore Nasca – La recidiva di una persona che sconta la pena in carcere è infatti del 70%, contro il 20% di coloro che hanno la possibilità di scontare la pena fuori dal carcere. Quindi i risultati sono in genere molto positivi, anche se purtroppo in Italia queste esperienze sono ancora ridotte in termini numerici rispetto al resto dell’Europa. Le persone che potranno svolgere questo percorso, infatti, lo faranno in maniera volontaria a beneficio della collettività. Si tratta di una forma di riparazione che il condannato esercita verso la comunità nella quale vive, un momento personale e sociale di responsabilizzazione nei confronti della società che aiuta a ricreare e a rafforzare il patto con la cittadinanza. Esperienze positive anche per la collettività perché aiutano a combattere i pregiudizi”.

A questo proposito, il Comune di Piombino ha già avuto un’esperienza positiva di questo tipo – ha sottolineato Mariarita De Fraia, funzionario di Servizio Sociale dell’ Ufficio Esecuzione Penale – Un percorso che si è svolto presso il Centro Giovani e che ha avuto un esito positivo in termini di restituzione alla comunità e alla persona stessa.”

Di volta in volta, dunque, dietro proposta dell’UEPE, il Comune si impegnerà a individuare le strutture interne idonee all’accoglienza del soggetto, verificando anche insieme al servizio di assistenza sociale. Prevista la presenza di un referente che affianchi la persona nel suo inserimento e possa supportarlo nello svolgimento dei compiti affidati, comunicando anche l’andamento dell’impegno nelle attività, segnalando in maniera tempestiva eventuali assenze, inadempienze o comportamenti non idonei con la possibilità di decidere sospensioni dell’inserimento.

Sia il Comune sia l’Uepe dovranno concordare inoltre un progetto personalizzato per ogni soggetto inserito, individuando le modalità di svolgimento delle attività, gli orari, le strutture.

__________________________________

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 6.3.2015. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    15 mesi, 15 giorni, 8 ore, 17 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it