TOSCANA: 10 MILIONI PER LIVORNO, SGRAVI IRAP E INTERVENTI PER TUTTE LE AREE DI CRISI

stemma regione ToscanaFIRENZE – Un abbattimento dell’Irap per le aziende che si insediano nelle aree di crisi e interventi a favore della reindustrializzazione dell’area di Livorno. Queste le misure decise ieri grazie ad un emendamento alla legge finanziaria che è stato approvato dal consiglio regionale.

“L’intervento, presentato dal Consigliere Ruggeri e sostenuto dalla Giunta, stabilisce – spiega l’assessore alle attività produttive credito e lavoro Gianfranco Simoncini – che si possa applicare un abbattimento Irap del 1,5% per le aziende che si insediano in aree di crisi, individuate con deliberazione della Giunta regionale, in aree di crisi complessa individuate ai sensi della normativa nazionale, o in aree definite del tessuto urbano interessato nell’ambito di progetti di rigenerazione urbana. Tale provvedimento consentirà, a seguito di una delibera che proporrò alla Giunta di adottare a breve, alle imprese che si insedieranno nelle aree del livornese, di Massa e Carrara e come già avviene nel territorio piombinese, di ottenere un abbattimento Irap. Questo abbattimento si andrà ad aggiungere a quanto previsto dalla legge di stabilità nazionale per le assunzioni consentendo un radicale abbattimento dell’Irap”.

Con il bilancio regionale è stato approvato anche un altro emendamento che stanzia, per gli anni 2015-2016, 10 milioni di euro per la reindustrializzazione dell’area livornese.

“Questi interventi – prosegue Simoncini – insieme a quelli già messi in cantiere come la previsione di introdurre criteri di premialità o riserve negli avvisi di prossima uscita, o come il milione riservato a Livorno, cui se ne aggiungono altrettanti per Piombino e Massa Carrara, nel bando per gli incentivi all’occupazione, diventeranno parte integrante dell’accordo di programma per Livorno al quale stiamo lavorando in queste ore insieme a istituzioni e parti sociali”.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 23.12.2014. Registrato sotto Economia, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    15 mesi, 15 giorni, 8 ore, 58 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it