IL PIOMBINO SI SBLOCCA E SCONFIGGE IL LAMMARI

L'esultanza dei giocatori del Piombino al 3-1 di Catalano (foto Atl. Piombino)

L’esultanza dei giocatori del Piombino al 3-1 di Catalano (foto Atl. Piombino)

Piombino (LI)- L’Atletico Piombino vince 3-1 contro il Lammari terzo in classifica e può sorridere dopo tanto tempo. Dopo il primo goal di Tommaso Rocchiccioli (in ripresa fisica e mentale) al 10′ pt, il momentaneo pareggio del Lammari al 29′ pt con Raffi per uno dei consueti svarioni difensivi aveva rabbuiato i numerosi tifosi del Magona. C’è voluta una splendida doppietta di Catalano (uno degli assi portanti dell’Atletico in questa stagione) allo scadere dei due tempi (39′ pt e 42′ st) per aver ragione del Lammari, una delle “teste di serie” del girone A dell’Eccellenza Toscana.

Si interrompe quindi a Piombino la striscia positiva di risultato del Lammari, che tuttavia mantiere il terzo posto nel girone dietro al Viareggio (laureatosi campione d’inverno) e al Ghivizzano Borgoamozzano. La gara parte bene per i ragazzi di mister Di Tonno in vantaggio dopo dieci minuti con Tommaso Rocchiccioli che concretizza di testa su calcio d’angolo di Gherardini. Gli ospiti, quadrati ed organizzati, reagiscono e pareggiano su punizione con una zampata vincente di Raffi sottomisura, complice l’immobilità della difesa dell’Atletico, che a questo punto – nonostante la grande prestazione collettiva – comincia a impensierire maggiormente rispetto all’attacco che pare essersi sbloccato. Dopo altri pericoli corsi dalla porta difesa da Breschi, ecco il raddoppio di Catalano che in velocità semina il proprio marcatore e dribla il portiere al 39′ pt. Nella ripresa, a differenza di quanto accaduto altre volte in questa stagione, il Piombino gioca con sicurezza e legittima il risultato con numerose puntate offensive anche con l’esordiente Khouribech (marocchino, classe 1987), appena acquistato nel mercato invernale. Al 32′ st lo stesso Khouribech lancia Catalano in contropiede che viene fermato dal portiere ospite, al 32′ st Luci impensierisce gli avversari con un tiro dalla distanza mentre al 42′ st Catalano chiude i giochi con un goal magico, uno scatto sulla sinistra con tiro mentre in pieno recupero Khouribech sfiora il 4-1 con un gran tiro dalla distanza, messo in angolo da Bolognese, il portiere del Lammari, oggi migliore tra i suoi.

Una prestazione quindi che fa ben sperare per il proseguo del campionato soprattutto per la nascente intesa subito trovata tra Catalano e Khouribech, le generose prestazioni di Cicalini e la rinnovata tranquillità di Breschi. Ancora tutta da registrare la difesa su cui bisognerebbe appuntare, a questo punto, tutti gli sguardi.

Andrea Panerini

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 15.12.2014. Registrato sotto Foto, sport, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    17 mesi, 8 giorni, 21 ore, 26 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it