LUCCHINI: L’INDIANA JSW SOSPENDE L’OFFERTA D’ACQUISTO

Enrico Rossi e Sajian Jindal

Enrico Rossi e Sajian Jindal

L’indiana Jsw risponde al Comitato di Sorveglianza di Lucchini SpA che pur dando l’OK a Cevital teneva l’offerta temporaneamente in gioco come “secondo classificato”,  sospendendo la propria offerta d’acquisto per lo stabilimento di Piombino. “Abbiamo piani di investimento più importanti in India”.

L’acciaieria indiana JSW Steel Ltd, terzo produttore nazionale, ha detto di aver sospeso l’offerta per l’acquisizione della Lucchini. Lo scrive oggi l’agenzia di stampa Pti. “Al momento abbiamo piani di investimento più grandi e importanti in India – ha detto il presidente Sajjan Jindal a margine di un evento a Calcutta – e quindi abbiamo sospeso la decisione di investire in Italia”.

Agli inizi di settembre, Jindal aveva detto che la sua azienda aveva offerto circa 100 milioni di dollari per tre impianti nel polo di Piombino e che c’erano buone probabilità di aggiudicarsi l’affare.

La Jsw aveva anche notificato ufficialmente alle autorità della Borsa di avere presentato una offerta vincolata per l’acquisizione degli impianti della società italiana commissariata e di essere in attesa di una riposta che di fatto è arrivata lo scorso 25 novembre dal Comitato di Sorveglianza di Lucchini.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 2.12.2014. Registrato sotto Economia, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    15 mesi, 14 giorni, 21 ore, 46 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it