NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 12 NOVEMBRE 2014

COSIMI DI SÌAMO SAN VINCENZO: «RILANCIARE LA CITTÀ IN 5 PASSI»

San Vincenzo (LI) – Luca Cosimi, consigliere comunale per SìAmo San Vincenzo, indica la via per rilanciare l’economia del territorio. Riceviamo e pubblichiamo integralmente.

«La crisi, la burocrazia ipertrofica, le politiche economiche di sole tasse a tutti i livelli di governo (l’Italia è al 1° posto in Europa per pressione fiscale alle imprese: 68%) hanno minato le condizioni per fare impresa. San Vincenzo ha una rete di piccole imprese, commercianti, attività turistiche, liberi professionisti che devono stare al centro del progetto amministrativo ‒ inizia Cosimi ‒. La sfida è diretta alla maggioranza ad attuare un “patto con l’imprenditore” nel 2015, con 5 proposte.

1) Comune a Dieta: attuare uno Shock fiscale e ridurre le tasse per 500 mila euro. Dove si trovano le risorse? Tagliare gli sprechi, eliminare i privilegi e l’assistenzialismo, mettere fine al sistema di aiuti a pioggia alle associazioni non meritorie. Va rivista la posizione nelle “municipalizzate”: imporre ad Asiu una riduzione dei costi di gestione, ristabilendo il canone del 2013 (nel 2014 ci sono state 100 mila euro di tasse in più sui rifiuti); uscire dall’Ente Parchi con un risparmio di 150 mila euro; stabilire un accordo con ASA per recuperare i crediti.

2) Comune Amico: eliminare i lacci e lacciuoli burocratici, le inefficienze e i tempi lunghi.

3) Comune Decisionista: attuare in tempi brevi il piano strutturale; consentire la realizzazione di un campo da golf di livello internazionale, che darà 20 posti di lavoro; vendere il palazzo delle ex scuole Fucini o i suoi volumi, ottenendo le risorse per sistemare il Municipio e piazza Mischi.

4) Comune Paladino degli interessi di San Vincenzo: opporsi alle scelte scellerate del Pd regionale e di Rossi sul Piano di Indirizzo Territoriale, che intende bloccare l’edilizia e il settore vitivinicolo.

5) Comune in Partnership: adottare un regolamento per permettere l’adozione del verde pubblico ai privati.

L’obiettivo è dare vita a un circolo positivo di sviluppo e creare nuova occupazione ‒ conclude il consigliere Cosimi».

Luca Cosimi, consigliere comunale SìAmo San Vincenzo

___________________

“SUVERETO KMZERO” EDIZIONE INVERNALE: IL BANDO SCADE IL 14 NOVEMBRE

Suvereto (LI) – Scade il 14 novembre il bando per partecipare alla sperimentazione invernale di “Suvereto Km0” che si terrà domenica 23 novembre e sabato 20 dicembre.

Riparte con due appuntamenti “Suvereto Kmzero”, il mercatino agricolo promozionale di prodotti locali organizzato dal Comune di Suvereto, per completare la sperimentazione anche nella stagione invernale. Il mercatino si svolgerà domenica 23 novembre e sabato 20 dicembre dalle 8.00 alle 18.00 in via Leporatti, adiacente alle antiche mura medievali.

L’appuntamento di novembre è inserito all’interno della prima edizione di “Non solo olio”, una nuova manifestazione organizzata dal comune si Suvereto, in collaborazione con l’ente valorizzazione per la promozione dell’olio e dei prodotti del territorio, mentre l’appuntamento di  dicembre sarà inserito in un nuovo programma natalizio, con un’offerta arricchita per i bambini e per le famiglie, in collaborazione con i commercianti di Suvereto.

L’ iniziativa, nata per avvicinare il consumatore al prodotto locale,  è aperta alle aziende che praticano agricoltura di qualità, sia convenzionale che biologica, situate sia nel comune di Suvereto che nei comuni limitrofi.

«Queste due date chiudono il cerchio iniziato a luglio – commenta Jessica Pasquini, assessore all’agricoltura e al commercio – e ci aiuteranno a trarre le conclusioni sul gradimento dell’iniziativa per poi lavorare sulla programmazione 2015, in collaborazione e concertazione con tutti i soggetti interessati a promuovere la filiera corta».

Per partecipare è necessario presentare la propria manifestazione di interesse al comune entro le ore 13.00 del 14 novembre, compilando il modulo reperibile sul sito www.comune.suvereto.li.it e inviandolo nelle modalità indicate nel bando.

_____________________

PRESENTAZIONE LIBRO “LA MIA DC” A PIOMBINO

Piombino (LI) – Giovedì 13 novembre alle ore 17.00 presso la saletta rossa del comune di Piombino ci sarà la presentazione del libro di Enrico Dello Sbarba “La mia DC – Spezzoni di vita politica e i miei rapporti con il Senatore Andreotti”.

L’ incontro verrà moderato da Luigi Coppola e i relatori saranno Enrico Dello Sbarba e Francescalberto De Bari che, insieme all’On. Gerardo Bianco, all’On. Ivo Butini, a Giorgio Kutufà e al Prof. Giangiacomo Panessa, ha stilato la prefazione al libro. Tutti i cittadini sono invitati a partecipare.

_____________________

RACCONTI AD ALTA VOCE: GIORGIO FALETTI LETTO DA FABIO CARRARESI

San Vincenzo (LI) – Appuntamento domenica 16 novembre alle ore 17  presso la biblioteca comunale “G.Calandra” con l’attore Fabio Carraresi e i suoi “Racconti ad alta voce”, che negli anni hanno avuto un grande successo di pubblico.

In questo primo incontro Carraresi leggerà al pubblico presente l’opera dello scrittore Giorgio Faletti  “L’ultimo venerdì della signora KLIEMANN”.  Il racconto, che si svolge all’Isola d’Elba, dove l’autore aveva una casa e dove trascorreva lunghi soggiorni, è molto piacevole nella descrizione dei personaggi e dei luoghi e soprattutto nel raccontare la  vita quotidiana non estiva di un paese molto simile a San Vincenzo. Il racconto è un piccolo e avvincente  giallo.

All’appuntamento del 16 novembre seguirà, poi, un altro  incontro, il 14 dicembre con “La Sirena” di Tomasi di Lampedusa e “Cinci – Non si sa come” di Luigi Pirandello oltre ad altri due incontri, programmati nel 2015, con racconti di Don Milani e Pier Paolo Pasolini.

_____________________

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 12.11.2014. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    12 mesi, 15 giorni, 3 ore, 58 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it