ELVIS ELLE ELLE 1° IN CLASSIFICA ALL’INDIE CHART

Andrea Lenzi nella redazione del Corriere Etrusco

Alessandro Lenzi

Andrea Lenzi nella redazione del Corriere Etrusco

Lenzi nella redazione del Corriere Etrusco

Piombino (LI) – Abbiamo intervistato l’artista e cantante Elvis Elle Elle, al secolo Alessandro Lenzi, accompagnato dal regista Paolo Nepi, che dopo tanta gavetta da alcune settimane è primo in classifica dei brani inediti sulla “Indie Chart” con “Cinecittà”.

Come è nata la tua passione per la musica?
Nasce dalla mia passione per Elvis Presley trasmessa da mia madre. Elvis ha una immagine forte e questa mi ha conquistato sin da piccolo. La mia prima esperienza musicale è nata in prima liceo, quando con alcuni miei compagni avevamo messo su un gruppo “Punk” e si cantava in inglese ispirati dai Nirvana, Smashing Pumpkins e David Bowie. Poi una volta diplomato mi sono trasferito a Torino per l’università. Nel 2007 ho avviato la mia esperienza da solista e sono passato dal Rock al pop elettronico. Poi mi sono avvicinato alla musica italiana per riuscire a conquistare il pubblico nostrano.

Il progetto ultimo di “Elvis Elle Elle” è partito due anni fa, avevo dei testi da parte e con Giovanni Germanelli gli ho chiesto di arrangiarli. Poi sono arrivati Stefano Camarri e Emiliano Pasquinucci che mi hanno aiutato a realizzare il nuovo brano “Cinecittà”. Un lavoro a otto mani.

“Cinecittà” oggi e in testa alla classifica “Indie Chart” delle Radio indipendenti locali da alcune settimane. Ti ha fatto raggiungere un qualche altro successo?
Sono entrato nella classifica “Indie Chart” in quanto dal 12 settembre il brano è stato “passato” molte volte sulle radio regionali ed è stato visualizzato tantissimo su You Tube, facendomi scalare questa classifica. Grazie a questo risultato sono stato inserito nella programmazione di Radio Cuore e Fantastica, che sono radio nazionali.

C’è anche la versione da discoteca di “Cinecittà”. E’ stata una sorpresa o era programmata?
Sono state due sorprese, in quanto oggi circolano due versioni “dance”. A me piace molto il mondo della musica elettronica, anche se ovviamente sono un cantante pop. Quando ho sentito le versioni elettroniche del brano sono rimasto molto colpito da una sperimentazione di quel tipo. Una è di Marco Solforetti (Piombinese) e l’altra e di Alex Barattini che è un DJ di Radio 105.

4) Il video della canzone ci ha particolarmente colpito per la sua qualità. Come è nato e chi è alla regia?
L’idea è nata con Paolo Nepi, un mio compagno di classe delle medie. Avevamo già lavorato ad un altro video in passato, e durante il festival di Piombino del 2013 lui ha sentito questo brano, mi ha chiesto a che punto ero con la produzione e se era previsto un video. Alla mia risposta affermativa abbiamo deciso di collaborare insieme per scrivere la sceneggiatura scrivere questa idea. Il video parte dalla situazione attuale musicale con decine di talent sia musicali che di spettacolo che producono artisti a scadenza, non investendo sul reale valore del musicista o ballerino.
Paolo Nepi: Quando Elvis mi fece sentire per la prima volta “Cinecittà” capimmo subito che la storia doveva affrontare la mutazione della personalità, plasmando con violenza l’ingenuo mondo degli adolescenti. E’ per questo che abbiamo deciso di rappresentare il sempre più frequente ed orribile fenomeno che vede i figli spinti dagli stessi genitori nella effimera ricerca dell’apparire, anziché dell’essere.

5) Sono in cantiere nuove produzioni?
Faremo uscire “Cinecittà” all’interno di un Ep (un disco con soli cinque brani, ndr.) che è in fase di ultimazione, e che sarà disponibile a brave in download digitale sui principali canali di distribuzione nazionali. Inoltre è quasi pronto il video promozionale della seconda canzone.

6) Vuoi aggiungere qualcosa?
Visto che sono nella redazione del Corriere Etrusco, penso che sarebbe simpatico, per me che sono cresciuto a Baratti, essere ricordato come “Elvis L’Etrusco”.

Il video del brano “Cinecittà”

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 31.10.2014. Registrato sotto Foto, musica, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    9 mesi, 20 giorni, 16 ore, 50 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it