LUCCHINI E SERVOLA IN A.S.: TRIESTE CEDUTA AL GRUPPO ARVEDI

LucchiniLivorno, 6 ottobre 2014 – Con atto a rogito del Notaio Mario Miccoli di Livorno in data odierna Lucchini S.p.A. e Servola S.p.A. in amministrazione straordinaria ex D.L. 23.12.2003, n. 347 (convertito, con modificazioni, nella L. 18.2.2004, n. 39 e succ. mod.) hanno ceduto il complesso aziendale di Trieste ad esse facente capo a Siderurgica Triestina S.r.l. (società interamente controllata da Finarvedi S.p.A.).

L’integrazione del suddetto complesso aziendale (attivo nel settore della produzione della ghisa) in uno dei principali gruppi operanti in Italia nel settore della siderurgica consentirà di sviluppare, grazie anche agli ingenti investimenti previsti nel piano industriale di Siderurgica Triestina, una serie di sinergie e di nuove opportunità di lavoro. La cessione del complesso aziendale di cui sopra ha comportato il trasferimento alle dipendenze dell’acquirente di n. 410 (quattrocentodieci) lavoratori dipendenti. Le Procedure venditrici sono state assistite dallo studio legale Bonelli Erede Pappalardo. Siderurgica Triestina è stata invece assista da Clifford Chance.

Nel commentare l’operazione appena conclusa, il Commissario Straordinario Piero Nardi ha rilasciato le seguenti dichiarazioni:
“Oggi è stato raggiunto un risultato molto importante che all’inizio della procedura poteva essere considerato se non impossibile, altamente improbabile. Siamo arrivati a questo importante risultato grazie alla positiva collaborazione tra i Ministeri dello Sviluppo Economico, dell’Ambiente, delle Infrastrutture e le Istituzioni Locali che si è concretizzata con la firma dell’Accordo di Programma del 30 gennaio di quest’anno, ma che è proseguita fino a oggi con incessante determinazione. Ma determinante è stato ovviamente il coraggio e la lungimiranza di Giovanni Arvedi, imprenditore di quella generazione che ha fatto grande l’industria siderurgica privata in Italia e nel mondo.”
“Tale cessione, ed il costante supporto del Governo, sono per la procedura Lucchini in AS motivo di stimolo e conforto per portare a termine entro i prossimi mesi, le altre vendite previste dal programma del Commissario”.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 6.10.2014. Registrato sotto Economia, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    15 mesi, 20 giorni, 7 ore, 36 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it