WEEKEND LUNGO NEI PARCHI DELLA VAL DI CORNIA

il territorio gestito da Parchi Val di Cornia

il territorio gestito da Parchi Val di Cornia

Val di Cornia – Proseguono gli appuntamenti con gli eventi nei Parchi e Musei della Val di Cornia; di seguito il programma di giovedì 31 luglio, venerdì 1 e sabato 2 agosto che prevede i giovedì di BACO, I concerti della Pieve, “Al museo col curatore” e “Notte etrusca”.

Giovedì 31 dalle ore 20.30 tornano, presso l’installazione Turuscia al Parco archeologico di Baratti e Populonia, i giovedì di BACO. Questa volta l’appuntamento dell’apericena ed evento culturale organizzato dall’associazione Baco è con il teatro, e, nello specifico, con “Grazie” di Daniel Pennac, testo teatrale interpretato da Roberto Marini.

Sempre giovedì, con partenza alle 17.30, è prevista la visita guidata ai Musei della Rocca, seguita da una passeggiata attraverso il centro storico fino a raggiungere la Pieve di San Giovanni. Qui avrà luogo, con inizio alle 19.00, l’appuntamento con “I concerti della Pieve”, organizzato dal Comune di Campiglia M.ma.

Venerdì 1 agosto alle ore 19.00 è in programma “Al museo col curatore”, visita museale guidata con accompagnamento del curatore seguita da un’apericena al bar “In Cittadella”. Il luogo è il Museo archeologico del Territorio di Populonia, nel centro storico di Piombino.

Sabato 2 agosto, dalle 21.00, al Parco archeologico di Baratti e Populonia torna la “Notte Etrusca”, una suggestiva visita sotto il cielo degli Etruschi. Avvolti dall’atmosfera della sera, la magia di un percorso in notturna nella necropoli di San Cerbone crescerà grazie all’accompagnamento di guide in costume etrusco e romano. Prima della visita è possibile cenare al ristorante del Parco “I Tretruschi” che propone una “cena etrusca”.

Per informazioni e prenotazioni degli eventi: Ufficio informazioni Parchi Val di Cornia, tel. 0565-226445 e fax 0565-226521; email prenotazioni@parchivaldicornia.itwww.parchivaldicornia.it

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 30.7.2014. Registrato sotto cultura, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

1 Commento per “WEEKEND LUNGO NEI PARCHI DELLA VAL DI CORNIA”

  1. lino

    Vedo che La Parchi Val di Cornia da ancor segni di vita. Non è ancora stramazzata del tutto, mi fa piacere ma penso che non manchi molto alla sua dipartita soprattutto se continueranno a lasciarla in mano ad uno sprovveduto quale si è mostrato lo Sbrilli. Anselmi è stato il mandante lo Sbrilli l’esecutore. Una città può salvarsi dalla disgrazia quando è amministrata da simili personaggi ? Certamente no come dimostrano i fatti. Hanno ridotto una città allo sbando e questo non è ancora niente. Fra sei mesi ne riparliamo, quando anche l’ultimo dei comunisti capirà cosa è voluto dire per la città il compagno Anselmi, il compagno Manciulli, la compagna Velo, il compagno Tortolini, il compagno Guerrieri, il compagno Giuliani, il compagno Murzi e tutta la famelica ghenga che ruota intorno, simili alle iene sempre pronte a spolpare cadaveri. Sei mesi e vedremo i frutti di una politica pluriennale disastrosa e anche un po’ ladra. Ladra perché hanno rubato anche la speranza della gente per un futuro migliore.

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    17 mesi, 15 giorni, 6 ore, 29 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it