NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 14 LUGLIO 2014

CONCORDIA: PROSEGUONO SENZA PROBLEMI LE OPERAZIONI PER IL RIGALLEGGIAMENTO

Il temporale della notte su Giglio Porto non ha influenzato le operazioni per il rigalleggiamento avviate sul relitto della Concordia. La “fase 9” delle 34 in cui è suddiviso il programma si è appena conclusa; dopo l’arrivo del traghetto delle 8 e 30 è partito il blocco del traffico navale della durata di sei ore e si passerà alle fasi 10 e 11 che precedono il rigalleggiamento vero e proprio.

Lo scafo della Costa Concordia si solleverà di poppa e poi sarà riequilibrato a prua; arriverà a rialzarsi di circa un metro e mezzo, l’atto successivo sarà poi lo spostamento del relitto dalla piattaforma in direzione est per circa trenta metri. Lo scafo, a detta dei tecnici, sta risultando “leggero” sull’appoggio: un buon segno, perché il distacco è considerato uno dei momenti più critici per la tenuta della struttura.

Più tardi il relitto di nave Concordia si è staccata dalle piattaforme sia a poppa che a prora; lo scafo è diritto e galleggia in perfetto equilibrio. Lo ha detto il commissario straordinario Franco Gabrielli nel corso del primo incontro della giornata con gli organi di informazione.

Erano presenti anche il ministro Gian Luca Galletti, la presidente dell’Osservatorio per il recupero Maria Sargentini, l’ingegner Franco Porcellacchia e l’Ad Michael Thamm di Costa Carnival. La nave sarà alleggerita man mano per farla sollevare un altro metro e poi sarà spostata lateralmente per trenta metri. Si stanno nel frattempo rafforzando gli agganci di alcuni cassoni.

___________________

PRESENTAZIONE DEL LIBRO «LE ZAMPE SUL PALLONE» DI MELISANDA MASSEI AUTUNNALI.

Appuntamento martedì 15 luglio 2014 alle 21, presso la piazzetta del Plebiscito di Sassetta, con la presentazione de «Le zampe sul pallone. Gatti mondiali» (ed. Il Foglio) di Melisanda Massei Autunnali, collaboratrice de «Il Tirreno». L’iniziativa è organizzata dal Circolo Culturale Emilio Agostini e si svolge all’interno del ciclo «I venerdì del circolo». Interverranno l’autrice e il presidente del Circolo Giuseppe Milianti.

«Le zampe sul pallone», uscito in tutta la Toscana e sui circuiti Internet circa un mese fa, racconta l’estate di una classe di gatti e di un professore umano alle prese con gli esami di riparazione e innumerevoli conflitti. Sullo sfondo, i Mondiali di calcio, che diventano, spiega l’autrice, «lo spunto di partenza per una riflessione sulla diversità: non sono quella tra chi ama e il calcio e chi no, ma, più in generale, tra mondi dissimili alla capaci di trovare convergenze nel dialogo e nel rispetto reciproco». Il libro segue di un anno «La coda sotto il banco», fortunato romanzo d’esordio della Massei, che ne «Le zampe sul pallone» ne recupera tematiche e personaggi.

L’autrice – Melisanda Massei Autunnali è nata a Piombino nel 1978. Dopo la laurea in Filosofia (2002), si è dedicata prevalentemente alla critica e alla ricerca musicale: tra i suoi libri ci sono «Gianna Nannini – Discografia illustrata» (2007), «Claudio Baglioni. Discografia illustrata» (2008), pubblicati con Coniglio Editore, e «Caruso. Lucio Dalla e Sorrento. Il rock e i tenori» (Donzelli, 2011). Ha collaborato con «Il grande dizionario della canzone italiana» di Dario Salvatori (Rizzoli, 2006),  con «Il dizionario completo della canzone italiana» di Enrico Deregibus (Giunti, 2006) e «Il Salvatori 2014» (Clichy, 2013). Nel 2004 ha aperto il sito La Canzone Italiana e nel 2012 www.effettomolecole.it , dedicato all’innovazione tecnologica. Dal 2007 fa parte della giuria del Premio Tenco. Dal 2009 collabora col quotidiano «Il Tirreno». Ha esordito nella narrativa nel 2013 con «La coda sotto il banco. Scuola di gatti a Piombino».

____________________

SAN VINCENZO: ATTIVO IL BANDO PER LE DONNE LAVORATRICI

È in pubblicazione da oggi, lunedì 14 luglio, il bando, riservato alle donne lavoratrici, per la formazione di una graduatoria per la concessione di voucher per l’acquisto di servizi educativi estivi in favore dei propri figli.

Il bando ha come finalità principale quella di migliorare la qualità della vita delle donne con problematiche di conciliazione dei tempi tra la vita familiare e la vita professionale e favorirne così l’accesso e la permanenza nel mercato del lavoro. acquisizione dei servizi per la continuità educativa dei propri figli  nel periodo estivo 2014. sanitaria della Val di Cornia, che alla data di presentazione della richiesta di concessione del contributo abbiano figli minori di 14 anni, siano occupate con  un regolare contratto di lavoro di qualsiasi tipologia o siano lavoratrici autonome che dimostrino il possesso di un posto di lavoro nel periodo estivo 2014, dal 30 maggio al 30 settembre e presentino una certificazione ISE/ISEE  in corso di validità con il valore ISEE non superiore a  25.000,00 euro.

L’erogazione dei buoni riguarderà  le attività estive pubbliche e private per i minori, come ad esempio i campi solari diurni, i campi estivi residenziali, i centri di aggregazione anche con finalità sportiva, culturale, sociale e i servizi per la prima infanzia pubblici e privati come i centri gioco educativi e gli asili nido.  Il rimborso potrà essere concesso per l’iscrizione ad attività educative per periodi uguali o superiori a due settimane, anche se realizzato su più attività, e sarà concesso a seguito della presentazione dell’iscrizione e del pagamento del servizio. Le domande, da ritirare presso l’ufficio politiche sociali o l’ufficio relazioni con il pubblico (URP), potranno essere presentate entro le ore 13 di venerdì 8 agosto presso l’ufficio protocollo del Comune di San Vincenzo, dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13 o tramite invio postale, a mezzo di raccomandata A/R, indirizzata a “Comune di San Vincenzo  – Ufficio politiche sociali – Via B. Alliata 4 – 57027 San Vincenzo.

I comuni della zona socio-sanitaria della Val di Cornia, ricevute le domande e verificata la loro correttezza le invieranno al Comune di Piombino, capofila del progetto, che provvederà a formare una specifica graduatoria di zona che sarà poi adottata da tutti i comuni della Val di Cornia. A seguito dell’approvazione della graduatoria definitiva, le donne a cui è stato riconosciuto il diritto al contributo riceveranno, dal Comune di Piombino, nella sua qualità di Comune capofila di progetto, un bonifico pari al rimborso delle spese sostenute per la fruizione delle attività previa esibizione delle comprovanti di spesa, e relativa verifica e comunicazione degli estremi per l’emissione del pagamento.

Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi all’ufficio pubblica istruzione, sig.ra Martina Pietrelli, tel. 0565 707232, sig.ra Daniela Fontanelli tel. 0565 707262 il lunedì, mercoledì e venerdì ore 10-13 o consultare il sito internet del comune: www.comune.sanvincenzo.li.it

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 14.7.2014. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    17 mesi, 13 giorni, 3 ore, 27 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it