VAL DI CORNIA: PROMESSE E RINGRAZIAMENTI DELLE LISTE

voto_elezioniDi seguito vari ringraziamenti post-elettorali di capolista della Val di Cornia e non e le proposte per il futuro.

RICCUCCI: «SAREMO UN’OPPOSIZIONE PROPOSITIVA, MA DURA»

San Vincenzo (LI) – Il capolista di Assemblea Sanvincenzina, Paolo Riccucci, ringrazia gli elettori che hanno garantito alla lista il 28,71% dei voti e tre seggi in consiglio comunale. Riceviamo e pubblichiamo integralmente.

«Siamo all’inizio del nostro percorso ‒ scrive Riccucci ‒, dobbiamo ringraziare i cittadini che ci hanno dato fiducia e siamo certi che questa esperienza rappresenti già una opportunità di crescita e di acquisizione di consapevolezza per il nostro gruppo. La competizione non era facile e nonostante la nostra volontà – più volte dichiarata – di formare un fronte unico di vero cambiamento si sono presentate 4 liste, siamo ugualmente riusciti a farci conoscere e ad essere credibili rappresentanti per un numero molto consistente di cittadini. Questo è importante e percepiamo tutta la responsabilità di chi è chiamato a ricoprire cariche istituzionali. Speriamo di non deludere le aspettative, ci impegniamo ad un lavoro di opposizione propositiva ma dura, senza sconti. Non eravamo una lista civetta e siamo pronti a dar battaglia sulla base dei documenti e dei fatti.

Bandini ‒ continua Riccucci ‒ ha vinto e l’augurio è che possa sorprenderci. Speriamo che da ogni rappresentante istituzionale si abbandonino toni e linguaggi inaccettabili che abbiamo dovuto sentire nel corso di questa desolante campagna elettorale.I progetti e le idee di AS sono molteplici ed il rapporto diretto con i nostri cittadini è fondamentale, intendiamo coltivarlo anche al di fuori del Consiglio Comunale ‒ conclude il capolista ‒ Buon lavoro a tutti, San Vincenzo ne ha davvero bisogno».

Paolo Riccucci, per Assemblea Sanvincenzina

__________________________________ 

M5S CAMPIGLIA: «1327 GRAZIE»

Campiglia M.ma (LI) – Il Movimento 5 Stelle campigliese ringrazia gli elettori per il 18,93% raggiunto e i due consiglieri ottenuti. Riceviamo e pubblichiamo integralmente.

«Vorremmo conoscervi ‒ scrive il Movimento ‒, abbracciarvi e ringraziarvi per la fiducia che ci avete dato. Sappiate che questo voto non rappresenta una delega per 5 anni, ma l’inizio di un cammino da intraprendere tutti insieme all’interno delle istituzioni. Il risultato ottenuto è un ottimo punto di partenza, data la nostra recente presenza sul territorio (29 marzo 2013), per creare le condizioni affinché il potere ritorni direttamente nelle mani dei cittadini. Daniele Fioretti e Moreno Burattini saranno semplicemente i portavoce, di istanze, idee, denunce, critiche e proposte che giungeranno dal cuore pulsante della popolazione, in noi potrete trovare sempre la disponibilità per un confronto e per la formazione di azioni rivolte nell’interesse generale.

Chiediamo a chiunque abbia a cuore questo paese ‒ continuano i pentastellati ‒, a prescindere dal pensiero politico, di partecipare alle agorà che organizziamo, alle riunioni, agli eventi e a qualsiasi tipo di iniziativa politica/ambientale/educativa/formativa per creare un continuo confronto tra eletti ed elettori. Con noi saranno eletti in consiglio comunale tutti i cittadini di Campiglia Marittima/ Venturina Terme, anche coloro che non ci hanno votato, perché adesso la vostra/nostra voce conterà.

Basterà soltanto alzarsi dalla sedia e partecipare al cambiamento. Vi promettiamo che daremo il massimo come opposizione e soprattutto come “proposizione”.

Porteremo in consiglio comunale i punti fondanti del “Programma Insieme”. Cercheremo di metterlo in pratica anche dalla minoranza perché confidiamo nel fatto che non si possa essere indifferenti davanti a idee di buon senso, inoltre abbiamo creato un’associazione culturale, aperta a tutti i cittadini, per diffondere le buone pratiche e ricreare quel senso di comunità che si era perso nel corso degli anni. Adesso inizia la parte più dura e più bella, quindi sotto a studiare, informare e lavorare, uniti possiamo farcela. Bastano pochi minuti al giorno ‒ conclude il Movimento ‒ donati al nostro Comune per cambiare la nostra vita».

MoVimento 5 Stelle Campiglia M.ma

__________________________________

GASPERINI: «BASTA DENIGRARE I NOSTRI GIOVANI»

Suvereto (LI) – L’ex sindaco suveretano Walter Gasperini esprime vicinanza ai giovani del Pd che hanno perso le elezioni. Suvereto è stato l’unico Comune della Val di Cornia in cui il Pd non ha vinto e, nello specifico, Suvereto Protagonista ha ottenuto il 40,61% dei consensi. Riceviamo e pubblichiamo integralmente.

«Ho potuto vivere ‒ scrive Gasperini ‒, sul piano politico e sociale, i migliori sessanta giorni della mia vita. Questa difficile campagna elettorale per le amministrative e le europee, dalla parte del PD a Suvereto, mi ha consentito di vivere a lungo, gomito a gomito, con tutto il gruppo di giovani che ha composto il nuovo direttivo e la lista “Suvereto protagonista”. Non solo posso dire che ho trovato passione e competenza, oltre alla grande voglia di dare un contributo a Suvereto e alla sua gente. Questo è stato l’unico riferimento dal primo giorno fino all’ultimo. L’amarezza maggiore non è stata la sconfitta, pur legittima, perché è venuta dalla gente, dai nostri concittadini, ma è stata la denigrazione continua verso i nostri giovani che invece di maturità ne hanno da vendere a chi, vergognosamente li ha denigrati e derisi.

Ora la campagna elettorale è finita ‒ continua Gasperini ‒, spero sia finito il tempo della demagogia e della sufficienza, onore al merito che la gente ha riconosciuto a Parodi e alla sua lista. Io, oltre che i migliori auguri a Parodi per il domani di Suvereto, voglio aggiungere il mio grande ringraziamento a Francesco Lolini, Serena Rafanelli e tutti gli altri giovani che hanno dato il meglio di loro stessi per costruire proposte e programmi che facessero migliorare le condizioni generali dei suveretani. Questo era l’unico loro obiettivo e sono certo che nelle file dell’opposizione nel consiglio comunale sapranno continuare questo impegno per il domani della collettività.

Posso solo ringraziare tutti loro perché mi hanno consentito di vivere un periodo stupendo dell’impegno politico che mi auguro sia da cemento per una base importante che costruisce a danno delle facili enunciazioni che debbono essere riempite di contenuti e che solo il futuro potrà dirci quello che siamo riusciti a fare, non tanto per noi, ma per il domani di tutti. Grazie Francesco, Serena e tutti gli altri, mi avete regalato ‒ conclude Gasperini ‒ un pezzo di vita concreta che credevo ormai perduta nella strada degli egoismi e opportunismi».

Walter Gasperini

 ________________________________

CDC: «LAVORIAMO PER UN’AMMINISTRAIZONE MIGLIRE»

Campiglia M.ma (LI) – La lista civica Comune dei Cittadini, che alle elezioni amministrative ha ottenuto il 16,56% dei consensi, analizza la situazione e dichiara i prossimi obiettivi. Riceviamo e pubblichiamo integralmente.

«Vogliamo esprimere un caloroso ringraziamento ‒ inizia CdC ‒ a tutti coloro che hanno creduto nel nostro progetto e nel lavoro fatto in questi 5 anni. La sfida che si prospettava a questa tornata elettorale era la più difficile, dovendoci confrontare con quattro liste: l’amministrazione uscente forte del voto tradizionale del nostro territorio, il M5S che aveva un bacino politico nazionale del 20%, la lista di Rifondazione Comunista, che ha deciso di presentarsi autonomamente e che ha ottenuto quasi il 6% (mentre nel 2009 ci appoggiava), per finire, la lista di Centro Destra presentatasi all’ultimo momento.

In questo scenario ‒ continua la lista ‒ aver ottenuto il 16,6% dei voti, e aver perso appena 2 punti percentuali, ci fa considerare che il grosso del nostro elettorato ha apprezzato il lavoro fatto in questi anni e ha premiato la volontà di presentare comunque la lista civica nonostante le numerose incognite. Questa analisi è rafforzata dalla ulteriore lettura dei numeri, che evidenziano un elettorato molto consapevole, che ha premiato i candidati con oltre 600 preferenze su 1161 voti, segno che si è creduto nel progetto e nelle persone che ne facevano parte, a differenza di M5S che ha registrato molti voti al simbolo, ma poche preferenze. Infine, ci sembra giusto ricordare che la proposta, avanzata già nell’aprile del 2013, di creare una lista civica unitaria che, basandosi su un programma e delle idee condivise, si contrapponesse all’attuale amministrazione, non era andata in porto a causa della decisione delle liste contendenti di presentarsi autonomamente. Le ragioni e il nostro parere su questa vicenda le abbiamo già espresse a tempo debito.

Ci limitiamo a sottolineare ‒ scrive CdC ‒, leggendo i risultati di queste elezioni, dove Campiglia Democratica (PD) ha raggiunto appena il 50,5% e ha perso ulteriormente voti (quasi 900), che un’opposizione unitaria avrebbe avuto un altro peso politico. Inoltre, rispetto al risultato europeo uscito dalle urne del Comune di Campiglia, il PD locale ha ottenuto l’ 8% dei voti in meno, segno che l’amministrazione locale di questi anni sta riscontrando, nei cittadini, una costante e crescente disaffezione. Ci auguriamo che la giunta e la maggioranza sappiano confrontarsi con questi numeri e sappiano recepire, a differenza degli anni passati, i contributi apportati alla discussione dalle opposizioni che, ad oggi, rappresentano poco meno del 50% di coloro che hanno espresso il loro voto domenica scorsa.

Grazie al risultato raggiunto siederanno in Consiglio Comunale due nostri consiglieri, Daniele Scafaro e Niccolò Pini, e faranno un’opposizione dura ma costruttiva, portando avanti il lavoro della lista civica attraverso il confronto con i cittadini negli incontri pubblici e attraverso un’informazione costante, anche e soprattutto grazie alle giovani nuove forze entrate in questo periodo a far parte del percorso di questa lista. La determinazione e la voglia di battersi per un futuro migliore ci sono e faremo sentire la nostra voce. Il primo impegno che ci aspetta è convincere la nuova maggioranza a utilizzare l’avanzo di amministrazione 2013 (1 milione di euro) per far sì che le aliquote TASI siano tenute al minimo livello possibile. Infine ci sentiamo di ringraziare tutti coloro che in questo periodo ci hanno aiutato e supportato con passione in questa difficile campagna elettorale. Sempre presenti, al vostro servizio, la lista civica Comune dei Cittadini vi dà appuntamento al prossimo incontro pubblico che convocheremo a breve. Faremo del nostro meglio ‒ conclude CdC ‒ per contribuire a migliorare il nostro paese. Grazie!»

Lista civica Comune dei Cittadini

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 29.5.2014. Registrato sotto Foto, politica, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

2 Commenti per “VAL DI CORNIA: PROMESSE E RINGRAZIAMENTI DELLE LISTE”

  1. lino

    Gasperini vuole fare il signore ma non ci riesce perché è contrario alla sua natura.
    Seguitemi: fa i complimenti a quelli che hanno vinto ma nello stesso tempo dice che dovrebbero vergognarsi per il loro comportamento offensivo e denigratorio nei confronti del giovane Lolini.
    Ora le cose sono due o chi ha vinto è stato corretto pertanto meritevole di elogi e complimenti o al contrario, avendo avuto un comportamento vergognoso dovrebbe essere disonorato e non rallegrato.
    Terza ipotesi è che coloro, e fra questi Gasperini, che hanno preso una scoppola di quella portata non ci stanno più con il capo perché perdere dopo 60 anni un comune della tradizione di Suvereto è veramente una cosa colossale.
    Andarsi a riporre in uno stanzino insieme alle scope vecchie, questo dovrebbero fare Gasperini e compagni altro che parlare dei 60 giorni più belli della loro vita.
    Riponetevi, incompetenti e impudenti.

  2. paolo

    se sono stati i più belli allora mille di questi giorni. Belli e perdenti

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 23 giorni, 23 ore, 36 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it