SUVERETO IN CONTROTENDENZA: VINCE GIULIANO PARODI

l'arancione è il colore vincitore a Suvereto

l'arancione è il colore vincitore a Suvereto

l’arancione è il colore vincitore a Suvereto

Suvereto (LI) – Con il 59,4% dei voti, in controtendenza rispetto a tutti i comuni della Val di Cornia, vince a Suvereto Giuliano Parodi nei confronti di Francesco Lolini.

1135 cittadini (su 1911 voti validi) hanno espresso una preferenza nei confronti del neo Sindaco Parodi, vittoria che è chiaramente frutto delle scelte impopolari imposte dalla precedente amministrazione con la volontà di effettuare una “fusione” a freddo con Campiglia Marittima che proprio non è andata giù ai residenti.

Il piccolo comune che è sfuggito al controllo della “gioiosa macchina da guerra” del PD rappresenta una “crepa” nel sistema consolidato di ammiistrazione del centro sinistra, ma di sicuro sarà anche un’opportunità per tutti i residenti in Val di Cornia che potranno così “degustare” un prodotto alternativo della nostra terrà.

risultati_suvereto_2014Nel fare i complimenti, ed un grosso “In bocca al lupo” al neo sindaco Parodi, pubblichiamo il suo primo video intervento e a seguire un commento di Rossano Pazzagli, docente universitario ed ex Sindaco di questo comune.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 27.5.2014. Registrato sotto Foto, politica, ultime_notizie, video. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    65 mesi, 5 giorni, 3 ore, 50 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it