NOTIZIE DALLA COSTRA ETRUSCA DEL 23 MAGGIO 2014

PIOMBINO: DIBATTITO CON IL «FUORI PROGRAMMA»

Piombino (LI) – Si è tenuto il 22 maggio l’incontro-dibattito della testata “Il Tirreno” nel quale abbiamo assistito ad un fuori programma come da tempo non si vedeva.

Il candidato della lista civica «L’Alternativa» quando è stato il suo turno di parlare, invece di rispondere ai due giornalisti Lozito e De Gregorio, ha denunciato lo scarso equilibrio a livello informativo della testata giornalistica che lo aveva invitato.

«Abbiamo una dignità da difendere, non c’è stata una informazione equilibrata. Lo diciamo qui per il rispetto che abbiamo nei confronti dei cittadini elettori. Però non parteciperemo ulteriormente a questa iniziativa».

Il giornalista Lozito nel prendere atto dell’abbandono del tavolo da parte del candidato Pierini ha commentato che «non condividiamo quanto affermato da Pierini, ma tutte le opinioni sono legittime».

Per il resto sono state replicate le varie linee già sentite in altre occasioni, con un leggero vantaggio a livello comunicativo dei due rimanenti candidati del centro destra, Ferrari e Coppola.

_______________________

ASSEMBLEA POPOLARE ANNUNCIA L’ULTIMO INCONTRO

Suvereto (LI) – La lista civica Assemblea Popolare invita i cittadini stasera alle 21 in piazza Vittorio Veneto per la chiusura della campagna elettorale. Riceviamo e pubblichiamo integralmente.

«In un clima di crescente partecipazione ‒ scrive la lista civica ‒ Assemblea Popolare, la lista unitaria e indipendente per amministrare il Comune di Suvereto, chiude la campagna elettorale con una serata in piazza Vittorio Veneto (al Monumento) venerdì 23 maggio a partire dalle ore 21. Per l’ultimo appello al voto interverranno il candidato sindaco Giuliano Parodi, i candidati al consiglio comunale e singoli cittadini che si sono uniti cammin facendo ad Assemblea Popolare. A seguire intrattenimento musicale e un bicchier di vino per tutti.

Un programma costruito dal basso ‒ continua AP ‒, l’impegno per il lavoro, le terme, l’agricoltura e il turismo sono i temi centrali del programma della lista civica, che si propone di raggiungere tali obiettivi con un metodo trasparente verso i cittadini, collaborativo con gli altri comuni e aperto al dialogo con tutti, dalle associazioni del volontariato alle categorie economiche e produttive, con una speciale attenzione per i servizi sociali la scuola e la cultura. La trasparenza, la verità, la partecipazione sono i tratti distintivi di Assemblea Popolare, che non ha segreti, né federazioni o segreterie politiche a cui rendere conto e dalle quali prendere le direttive. “A differenza delle liste di partito – ha detto più volte Parodi – noi le direttive le prendiamo solo dai cittadini, per rispondere ai loro bisogni e a quelli del territorio. Per questo Assemblea Popolare è  la vera lista dei cittadini d Suvereto”».

Coordinamento Assemblea Popolare Suvereto

_____________________________

M5S CAMPIGLIA: «SOFFRITTI IN CONFLITTO D’INTERESSI?»

Campiglia M.ma (LI) – Il Movimento 5 Stelle di Campiglia, con candidato sindaco Daniele Fioretti, denuncia che la Giunta impedirà lo svolgimento del concerto nella ZTL. Riceviamo e pubblichiamo integralmente.

«In una situazione al limite del surreale mercoledì ‒ iniziano i pentastellati ‒, dopo oltre venti giorni dalla richiesta scritta depositata, per primi, presso l’ufficio elettorale del Comune di Campiglia Marittima inerente la possibilità di poter tenere il comizio conclusivo della campagna elettorale con relativo concerto musicale che coinvolgerà diverse realtà artistiche della Val di Cornia, veniamo a conoscenza che la Giunta riunitasi mercoledì impedirà di fatto lo svolgimento del concerto nella ZTL e ha bloccato lo spazio in maniera arbitraria a poco più di un’ora per le tre liste che hanno presentato richiesta (Rifondazione Comunista e Forza Italia non hanno presentato alcuna richiesta di comizio finale). Gli spazi sono stati assegnati per sorteggio ed in maniera del tutto arbitraria è stato vietato qualsiasi evento musicale nella zona della ZTL che resterà chiusa al traffico fino alla mezzanotte, ma di fatto sarà utilizzabile solo per volantinaggio e campagna informativa.

L’azione intrapresa dal Sindaco (in pieno conflitto di interessi essendo la Sig.ra Soffritti una dei candidati) di attendere fino al giorno antecedente il comizio per rispondere positivamente o meno alle richieste dei vari movimenti concorrenti e il tentativo di impedire lo svolgimento del Concerto organizzato da tempo è ‒ scrivono i 5 Stelle ‒, a nostro avviso, l’ultimo disperato tentativo di impedire alle forze di opposizione di mettere a nudo le malefatte di questa amministrazione. Se da un lato, la loro dimostrazione di paura, ci lusinga, dall’altro certi atteggiamenti ricordano, da vicino, i periodi più bui della storia di questo paese. Negare un concerto gratuito per paura, oltre ad essere un atteggiamento spregevole nei confronti delle realtà politiche antagoniste è anche un atto di privazione nei confronti di tutti i cittadini che avrebbero potuto, gratuitamente, ascoltare buona musica in quella, che di fatto, è la “piazza del paese”, il luogo a cui una amministrazione illuminata dovrebbe dare lustro e che, al contrario da noi viene chiuso al traffico nel week end senza mai utilizzarlo per qualsiasi tipo di manifestazione.

Per fortuna, il Movimento cinque stelle è realmente una forza politica rappresentativa e, vista la situazione siamo comunque riusciti, con l’aiuto dei nostri attivisti, a regalare alla cittadinanza il promesso concerto, che si terrà in Piazza del Popolo dalle ore 17.30 alle ore 19.30 e che sarà totalmente fruibile grazie ai volontari del movimento ed alla corrente elettrica (che il Comune ci ha rifiutato perché occorrevano 20 giorni per poterla avere erogata da loro) concessa da privati! L’appuntamento di venerdì è quindi in corso dalle ore 16.15 e poi tutti in piazza del popolo ‒ concludono i pentastellati ‒ ad ascoltare della buona musica».

Movimento 5 Stelle Campiglia Marittima

________________________________

FERRARI: ALZATE LA TESTA PIOMBINESI!

L’appello al voto della lista Ferrari sindaco, sostenuta da Forza Italia, Lega Nord, Nuovo psi, La destra di Storace.

“Ai piombinesi chiediamo uno sforzo: chiediamo che vadano a votare il prossimo 25 maggio non facendosi condizionare dai simboli e dai partiti ma scegliendo le persone e le idee.

Inutile votare Pd e il suo candidato che già da anni è all’amministrazione di questa città senza aver mai fatto niente a favore dei piombinesi. Giuliani ed il suo partito potevano fare tranquillamente quello che promettono oggi molti anni prima. Inutile votare liste minori che rischiano di non vedersi neppure rappresentate in consiglio comunale.

Inutile votare un movimento che si spaccia per anti-politico ma che dalla politica ha estratto il peggio, approfittando della rabbia e della disperazione dei piombinesi, cavalcando la denigrazione di coloro che la pensano diversamente.

Alla protesta deve seguire la soluzione dei problemi da troppo tempo lamentati dai cittadini e noi ci proponiamo di farlo, con la convinzione di avere tutte le carte in regola: un ricambio generazionale fatto di persone oneste, responsabili e prive di interessi personali. Il voto che chiediamo ci consentirà di realizzare una Piombino a misura di tutti i suoi cittadini. Trasparenza, onestà, meritocrazia: questi sono i principi cardine che detteranno il nostro operato.

Per la prima volta a Piombino il risultato non è più scontato. Aiutateci a cambiare il futuro della nostra città; alzate la testa Piombinesi!”

______________________________

L’ALTERNATIVA: «FACCIAMO CADERE IL MURO ANCHE A PIOMBINO»

Riceviamo e pubblichiamo integralmente l’appello al voto della lista civica l’Alternativa.

«Nella confusione generale, noi rappresentiamo un riferimento certo, chiaro, affidabile con un programma illustrato realizzabile, dall’industria, alle piccola e media impresa, al turismo, agricoltura, ambiente e sanità. Abbiamo le competenze, l’onestà e le qualità necessarie per rilanciare e governare un processo economico sociale complesso e difficile per il nostro territorio.

Per queste ragioni chiediamo un voto consapevole per operare il cambiamento radicale della cultura del potere esercitato dal PD per oltre 70 anni. E’ caduto il muro di Berlino, facciamo cadere anche il muro PD a Piombino».

Il candidato sindaco
Fabrizio Pierini

______________________________

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 23.5.2014. Registrato sotto Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    63 mesi, 1 giorno, 10 ore, 26 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it