BORGHEZIO: ACCIAIO, IMMIGRAZIONE E RILANCIO DELL’ERASMUS

l'onorevole Mario Borghezio

l'onorevole Mario Borghezio

l’onorevole Mario Borghezio

Piombino (LI) – Oggi l’On. Mario Borghezio, candidato della Lega Nord nella circoscrizione Centro (Toscana, Lazio, Umbria e Lazio) nelle prossime elezioni europee 2014, era presente al gazebo della Lega Nord al mercato di Piombino (LI) in Via Ferrer, angolo C.so Italia.

Con lo slogan «Dazi doganali sull’acciaio ora» si è presentata la Lega Nord, che corre a Piombino insieme alla lista “Ferrari Sindaco”, oggi in Corso Italia con un gazebo, presente l’ospite di eccezione l’On. Mario Borghezio che ha ricordato che da oltre 20 anni la Lega denuncia la concorrenza sleale dei paesi emergenti e i dazi da questi introdotti per tutelare le loro produzioni.

«Secondo fonti dello stesso ministro degli Interni italiano – ha commentato Borghezio in un recente intervento al Parlamento europeo ripreso anche in Piazza Gramsci –  ci sono seicentomila disgraziati nella zona subequatoriale dell’Africa pronti a invadere l’Europa, magari attraverso le coste italiane. Certo, i parlamentari che rappresentano i partiti, i movimenti e le nazioni del nord Europa sono meno sensibili a questa sfida, ma noi abbiamo le coste invase dalle carrette dei clandestini per opera delle organizzazioni criminali mafiose, di cui non si parla mai perché i clandestini sono utili, sono uno strumento di queste mafie.

Parliamo allora con chiarezza: diciamo che l’Europa, come ha profetizzato Jean Raspail in un grandissimo romanzo negli anni ’70, sta per essere invasa e di fronte a questa minaccia, noi discutiamo del pelo nell’uovo delle norme dei respingimenti. Ma cosa volete respingere, quando saranno 600.000, forse un milione, coloro che cercheranno di arrivare in Europa? Bisogna fare come dice la Lega e come dicono i movimenti più responsabili. Nel prossimo Parlamento saremo in tanti a ribadire queste cose, a dire che la politica dell’immigrazione dell’Europa non vale un fico secco. Non avete difeso l’Europa, questa è la vostra vergogna! Traditori dell’Europa!»

Mentre nella conferenza stampa tenutasi ieri a Firenze sull’Erasmus, l’On. Mario Borghezio, insieme a Pierangelo Saba e Dario Martinetti, promotori del Festival Europeo Erasmus Day Live, ha illustrato i punti programmatici per un forte rilancio di Erasmus :

«Bonus Europei a favore dei giovani appartenenti a famiglie a basso reddito, per sostegno nel periodo di permanenza all’estero; riconoscimento totale dei crediti universitari in tutte le università che partecipano al Programma Erasmus; introduzione dello scambio di residenza come metodo per abbattere i costi e permettere a tutti gli studenti di poter partecipare al programma Erasmus».

Presente anche l’ex calciatore della Fiorentina Massimo Orlando che sostiene l’introduzione delle strutture sportive all’interno del Progetto Erasmus. L’On. Borghezio, inoltre, intende istituire una “interparlamentare” di “Amici dell’Erasmus”.

Prossimi appuntamenti:

Giovedì 22 alle 16.30 l’On. Borghezio sarà a Firenze in P.zza della Signoria in occasione del Basta €uro Tour con il Segretario Federale della Lega Matteo Salvini.
Venerdì 23 alle 17.30 è la volta di Siena, dove l’On. Borghezio terrà un comizio in P.zza Salimbeni, di fronte alla sede dei Monte dei Paschi.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 21.5.2014. Registrato sotto Foto, politica, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 28 giorni, 20 ore, 10 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it