LUCCHINI: I SINDACATI OGGI AL MINISTERO CON RICHIESTE CONCRETE

lucchini-sciopero-2013Piombino (LI) – Si terrà alle 12.30 fra Fim, Fiom e Uilm e Ministero dello sviluppo economico per la presentazione della bozza dell’accordo di programma, e vanno con condizioni e richieste precise, ricordando che fin’ora non sono stati presenti alla discussione.  I sindacati vorrebbero che nell’accordo fosse previsto un futuro certo per gli impianti siderurgici piombinesi e che i lavoratori, nel frattempo, abbiano la certezza di una ricollocazione. I sindacati continuano a ribadire la volontà di tenere in questa fase ancora acceso l’altoforno, in attesa dell’offerta vincolante della Smc.

Chiedono inoltre ammortizzatori sociali per un “accordo Piombino” che avvolga tutte le realtà siderurgiche, iniziando dai dipendenti diretti Lucchini e di tutti i lavoratori delle imprese di appalto. Inoltre per i dipendenti Lucchini  chiedono che finché essi sono dentro la procedura deve essere utilizzato il contratto di solidarietà.

Per quanto riguarda l’area a caldo i sindacati chiedono un percorso che preveda la “formazione” specifica per i dipendenti, altrimenti questa diventerà una “bomba” ambientale nel giro di pochi mesi se non viene affrontato il problema in modo dovuto. La formazione poi deve essere finalizzata anche per i cambi di mansione e per i nuovi lavori.
Per quanto riguarda il lato fiscale chiedono la sospensione di tutte le “tasse” per 3 anni ad aziende e lavoratori del comprensorio, con legge specifica dello Stato nelle aree di crisi e agevolazioni fiscali per chi assumerà. Chiedono poi la  sospensione della legge Fornero sulle pensioni, dando possibilità a molti lavoratori di andare in pensione con 40 anni di contribuzione mediante la riforma Sacconi.
Se queste proposte non verranno prese in considerazione, i sindacati prenderanno  le iniziative di protesta  a partire dal prossimo incontro del 16 aprile, e intanto annunciano che di ritorno da Roma i segretari sindacali terranno un’assemblea  pubblica con i lavoratori e la città, che si terrà dalle 19 alle 22 (in concomitanza con le tre ore di sciopero proclamate, escluso l’altoforno) in piazza Verdi.
Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 14.4.2014. Registrato sotto Economia, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

1 Commento per “LUCCHINI: I SINDACATI OGGI AL MINISTERO CON RICHIESTE CONCRETE”

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    37 mesi, 5 giorni, 18 ore, 50 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it