M5S PIOMBINO: «ECCO IL NOSTRO PROGRAMMA. COPIATECI O VOTATECI»

il simbolo del movimento 5 stelle di Piombino

il simbolo del movimento 5 stelle di Piombino

Riceviamo e pubblichiamo integralmente la comunicazione della presentazione ufficiale del programma elettorale del Movimento 5 Stelle di Piombino.

«Copiateci o Votateci! È adesso disponibile online il PROGRAMMA ELETTORALE completo del  MoVimento 5 Stelle Piombino e  lo potrete trovare collegandovi all’indirizzo  www.piombino5stelle.it.

E’ il risultato di due anni di duro lavoro, frutto d’incontri con cittadini, associazioni, professionisti, tecnici e  amministratori comunali, al fine di trovare soluzioni concretamente realizzabili e poco dispendiose, essendo  pienamente consapevoli della difficoltà economica  in cui versano gli enti locali. Inoltre abbiamo consultato  regolamenti, leggi regionali e provinciali, collaborato con altre realtà virtuose locali ed infine ci siamo confrontati con i nostri parlamentari, in modo da creare un filo diretto tra locale e nazionale.

Il programma, fino alla scadenza obbligata di consegna presso l’Ufficio Elettorale del comune, resterà  “ liquido” , modificabile, ampliabile e migliorabile dalle idee dei cittadini. Oltre che online, sarà disponibile  presso i nostri banchetti del me rcoledì mattina e del sabato pomeriggio, nonché durante gli incontri di  quartiere che abbiamo in programma per il mese di aprile.

Questi i punti salienti:  partecipazione e trasparenza dell’amministrazione comunale, strumenti di equità  sociale al passo con  i tempi, come ad esempio case di prima accoglienza per le categorie trascurate di donne  vittime di violenze e padri separati.

Abbiamo affrontato il tema del lavoro,  crediamo fortemente  nella diversificazione economica , come unica via da percorrere, che com prenda: lo sviluppo di un  turismo  enogastronomico (creazione di un marchio di Piombino), una “rete” che colleghi i luoghi d’interesse storico – culturale di cui siamo ricchi, dando gambe al progetto “Ecomuseo della Val di Cornia” , la corretta gestione  dei ri fiuti, che collega il tema occupazionale con quello ambientale, prevedendo la nascita di un  Centro del  Riciclo e del Riuso e della  Raccolta Porta a Porta spinta, che consentirebbe, non solo un miglioramento  dei parametri ambientali, ma anche una crescita o ccupazionale ( 1 posto di lavoro diretto ogni 1.000 abitanti ).

Abbiamo poi ripensato l’urbanistica, adattandola alla vivibilità e al consumo del suolo (cemento zero e riqualificazione dell’esistente), ponendo l’attenzione sulla ciclabilitá e sul verde pubblico (“ Piazza Verdi Verde” ), favorendo il commercio attraverso la riqualificazione del centro ( The Mall ).

Intendiamo incrementare  le  energie rinnovabili , rendere pubblica, nei limiti consentiti, la gestione dell’ acqua, attuando pienamente il  risultato del Referendum del 2011.  Infine intendiamo porre la  salute al primo posto: non cederemo al ricatto lavoro/salute, scegliendo una  siderurgia che abbia parametri d’inquinamento entro i limiti, verificandone l’impatto attraverso la creazione di  un  Registro Tumori . Non crediamo alle promesse sul Polo smaltimento navi, ma siamo favorevoli all’ampliamento dell’area  portuale, al fine di rendere appetibili le aree retro portuali per lo sviluppo di piccole e medie imprese,  soprattutto giovanili, anche attraverso l’istituzione di un  incubatore d’azienda e favorendo la  verticalizzazione dei prodotti.

Non abboccheremo alle truffe: ci opporremo al progetto SAT, che ci porterà a dover finanziare con i pedaggi  più alti d’Europa un’infrastruttura inutile. Chiederemo, al contra rio, di realizzare una massiccia manutenzione della Variante Aurelia da parte di ANAS ed il completamento della 398, quale accesso principale per la città e  l’area portuale. Riteniamo infine che la politica debba dare il buon esempio, per questo motivo i c onsiglieri eventualmente  eletti del  MoVimento 5 Stelle rinunceranno al loro  gettone di presenza.

Il risparmio ottenuto per le casse comunali sarà esiguo, ma se anche gli altri consiglieri vorranno seguirci in  questa iniziativa, potremmo avere a disposizio ne circa 24.000  € per la realizzazione di piccole manutenzioni o  interventi sul territorio. E’ solo l’inizio e nulla sarà possibile senza la partecipazione dei cittadini, vi invitiamo quindi ai nostri prossimi  appuntamenti alle ore 21.00, per “ Incontrando  il Quartiere ”: 4 aprile al Multizonale, 11 aprile a Salivoli, metà  mese di aprile a Riotorto, 18 aprile al quartiere Porta a Terra (Via dell’Arsenale) ed il 24 aprile a Populonia  stazione.  Ci auguriamo di ritrovare molti dei nostri obiettivi e molte delle nostre idee anche all’interno dei programmi  degli altri schieramenti politici: se ciò che abbiamo proposto fosse realizzato davvero, noi avremmo già vinto!»

MOVIMENTO 5 STELLE PIOMBINO

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 26.3.2014. Registrato sotto Foto, politica, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    47 mesi, 24 giorni, 0 ore, 11 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it