EDITORIALE: E’ INIZIATA LA QUARESIMA ANCHE PER LA VAL DI CORNIA?

L’EDITORIALE                                   di Giuseppe Trinchini trinchini

___________________________

E’ INIZIATA LA QUARESIMA ANCHE PER LA VAL DI CORNIA?

Corriere Etrusco “numero 47” del 7 marzo 2014.

La Quaresima è uno dei momenti più importanti dell’anno ecclesiastico. È il periodo di quaranta giorni che precede la celebrazione della Pasqua che quest’anno cadrà il 20 di aprile.

Nel 2014 questi quaranta giorni si sovrappongono quasi perfettamente con i tempi che saranno necessari per conoscere il futuro della Lucchini. Uno snodo che certamente influenzerà anche le scelte degli elettori per le amministrative di fine maggio.

Una quaresima laica per Piombino e la Val di Cornia che in questo periodo dovrà affrontare scelte importanti per il futuro del territorio. Tempo di importanti decisioni quindi, che si ripercuoteranno sui prossimi cinque o dieci anni e che non possono essere prese con sufficienza o peggio incoscienza.

Le tradizionali “litanie” di partito, fatte dai soliti noti, suonano ormai datate, così come la difesa di un altoforno che è considerato tra i più antieconomici del mondo. Questo territorio oggi ha bisogno di vera innovazione, di scelte coraggiose e di meno slogan.

Purtroppo, negli ultimi dieci anni la Val di Cornia non ha raccolto le numerose opportunità che si sono presentate. Oggi il tempo delle “vacche grasse” è finito e la prova concreta si ha nello sterminato e imbarazzante numero di cartelli “Vendesi” e “Affittasi” di cui è disseminata Piombino. Fondi anche prestigiosi vuoti, firme di moda che lasciano la città, il tutto in un clima “pesante” che si respira e che ormai non può essere liquidato come momentaneo.

C’è bisogno di scelte lungimiranti per il territorio. Di qualcuno che sappia gestire quella “decrescita felice” che ci sarà se il futuro dello stabilimento non sarà quello che tutti ci auguriamo, per non ritrovarci travolti da una crisi dai risvolti e dai contorni che oggi non possiamo neanche immaginare.

Fare scelte coraggiose, puntando sul vero rinnovamento potrebbe di sicuro aiutare.

Giuseppe Trinchini

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 7.3.2014. Registrato sotto Editoriali, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    47 mesi, 24 giorni, 0 ore, 43 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it