NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 18 FEBBRAIO 2014

VENTURINA: NUOVI INCONTRI COL PD IN VISTA DELLE AMMINISTRATIVE

Venturina Terme (LI) – Il PD di Venturina sta organizzando incontri informativi e di lavoro in preparazione delle Amministrative di maggio. Mercoledì 19 alle ore 21.00 presso il circolo PD di Campiglia si terrà l’Assemblea degli iscritti di tutto il comune alla presenza di un membro della Segreteria PD Val di Cornia-Elba per discutere ed affrontare la situazione politica nazionale e le sue evoluzioni.

Il giorno seguente, giovedì 20 alle ore 21.00 presso la Saletta Comunale di Venturina, il Circolo PD Aldo Montomoli organizza un incontro pubblico, aperto a tutti i cittadini, per spiegare ed informare in merito al percorso verso le Amministrative di maggio che è già stato intrapreso con l’ufficiale candidatura di Rossana Soffritti per il Centro Sinistra e che vedrà nei prossimi mesi la costruzione di un percorso partecipato finalizzato alla strutturazione di un programma elettorale rispondente alle esigenze dei cittadini e largamente condiviso da tutti coloro che vorranno e potranno portare il proprio contributo.

_______________

PARODI: «TERME, LE VERITA’ INESATTE DEL SINDACO»

Suvereto (LI) – Riceviamo e pubblichiamo integralmente la risposta di Giuliano Parodi (UpS) al sindaco Pioli, a proposito delle terme di Suvereto.

«Dispiace leggere le solite inesattezze ed informazioni vaghe, non supportate dai fatti, che il Sindaco snocciola, adducendo di portare finalmente alla luce le verita’ nascoste sulle Terme di Suvereto.

Nel comunicato il sindaco afferma: “il Piano Strutturale e il nostro Regolamento Urbanistico così come sono non consentono la realizzazione dell’impianto Termale”  in verita’ il Piano strutturale a pagina 77 dice esattamente “Nel territorio rurale e aperto è ammessa la realizzazione di attività ricreative esclusivamente se collegate a nuove concessioni demaniali per lo sfruttamento di acque termali.”

Il Sindaco continua affermando che …”come si sa il piano strutturale così com’è non ammette in territorio agricolo grandi strutture (e questa prevede 4.000 mq e un parco termale attorno, dimensioni giuste per una struttura seria) “…questa norma sul dimensionamento e’  inventata, perché’ nessuna parte del PS indica dimensionamenti minimi o massimi dell’eventuale impianto termale in territorio aperto (invito il Sindaco ad indicare a quale pagina delle Norme tecniche e’ riportato).

Le inesattezze continuano, infatti egli afferma che..”…il PS vigente non consente funzioni che invece fanno parte del progetto: terapeutiche, sportive, di ristorazione, ecc.”…ricordo al Sindaco che, il Piano Regolatore e’ composto da 2 strumenti PS e RU (regolamento urbanistico) e le NTA (norme tecniche di attuazione) ossia quelle che permettono di trasformare le indicazioni di massima del PS in atti reali a pagina 140 dicono cosa si può’ realizzare nel territorio rurale di Suvereto…Tutta una serie di attivita’ compatibili con il territorio rurale aperto dai bar, ristoranti, residente assistite, residenze sanitarie, finanche aviosuperfici!

Certo tutte queste scomode verita’ e la volonta’ di fare le Terme a Suvereto erano talmente evidenti che durante la campagna referendaria per la fusione con il Comune di Campiglia non sono mai state enunciate e sopratutto come mai il progetto Terme non era stato inserito nei progetti da realizzare dal comune unico? Nel libretto rosso, ce lo ricordiamo tutti era solo presente il grande parco termale di Venturina.

In conclusione, l’unica verita’ provata e’ che  i nostri strumenti Urbanistici in vigore consentono allo stato attuale di portare la Variante al RU (e soltanto quella) in votazione al consiglio comunale. Quale siano i veti politici che hanno rallentanto questo progetto ce li dovrebbe enunciare l’amministrazione e il partito che la sostiene….Invito il Sindaco a rispondere pubblicamente, con esattezza in cosa consisterà’ nei fatti la variante al Piano Strutturale che in questi ultimi mesi (stranamente dopo la mancata Fusione) e’ diventata conditio sine qua non , che tipo di dicitura sarà’ necessaria a sostituzione dell’esistente..Se sara’ una variazione soltanto formale o sostanziale e se questa avra’ un costo».

Giuliano Parodi
capogruppo UpS

____________________________

PIOMBINO: IN CONSIGLIO LA DISTRIBUZIONE DEL GAS E UNA MODIFICA ALLO STATUTO COMUNALE

Piombino (LI) – Approvata in consiglio comunale nella seduta di lunedì 17 febbraio, la delibera che individua nel Comune di Livorno la stazione appaltante per l’affidamento del servizio pubblico di distribuzione del gas naturale nell’ambito di Livorno, attualmente svolto da Toscana Energia spa di Firenze in regime di proroga.

La legislazione più recente, infatti, ha introdotto regole di gara uniformi e l’introduzione di ambiti territoriali minimi di gara. Secondo i decreti ministeriali vigenti, il Comune di Piombino rientra nell’ambito di Livorno, composto complessivamente di 20 Comuni. Il bando di gara per l’affidamento del servizio a un nuovo soggetto dovrà essere pertanto preparato e pubblicato dal Comune di Livorno entro l’11 marzo 2014. Negli ambiti in cui è presente infatti un capoluogo di Provincia, la designazione della stazione appaltante deve ricadere su tale Comune.

Per quanto riguarda questo servizio, dunque, il Comune dovrà delegare a Livorno obbligatoriamente le attività di preparazione e pubblicazione del bando di gara, di aggiudicazione della gara stessa, di tutte le funzioni relative alla cura dei rapporti con il gestore, compresa la funzione di vigilanza e controllo.

La delibera è stata approvata con i voti del PD, Spirito Libero, Per Piombino, Idv, contrario Forza Italia, Fli e Gruppo Misto, astenuto Udc.

E’ passata invece alll’unanimità una modifica all’art. 48 dello Statuto comunale, con la quale è stata eliminata l’incompatibilità  che impedisce al vice presidente del consiglio comunale di essere membro commissioni consiliari. Un’incompatibilità prevista precedentemente dallo Statuto ma ritenuta poco opportuna dai consiglieri comunali che hanno avviato l’iter per la modifica di questo articolo e ch è stata valutata dalla Commissione revisione Statuto nel corso di tre sedute. Divieto eliminato quindi per il vicepresidente ma non per il presidente del consiglio comunale, per il quale rimane il divieto di far parte delle commissioni consiliari.

Ancora in vigore inoltre l’incompatibilità della carica di presidente e vicepresidente del Consiglio comunale con quella di presidente del gruppo consiliare.

____________________________

FARE IMPRESA: IN PUBBLICAZIONE BANDI DELLA CAMERA DI COMMERCIO

La Camera di Commercio di Livorno, proseguendo la sua azione di sostegno alle imprese e allo sviluppo del territorio provinciale, ha emanato i nuovi bandi per l’anno 2014.

I bandi, che spaziano dallo start up d’impresa al sostegno agli investimenti, dalla costituzione di reti d’impresa alla concessione di contributi per l’acquisto e l’installazione di sistemi di sicurezza, prevedono interventi che, tenendo conto del persistere delle difficoltà economiche, occupazionali e finanziarie, mirano da un lato a sostenere le imprese nello svolgimento della loro quotidiana attività e dall’altro ad incentivare strumenti innovativi che migliorino e rendano più competitivo il sistema imprenditoriale e territoriale.
Per i dettagli sui singoli bandi è possibile consultare il sito www.li.camcom.gov.it/promozione/bandi2014.

______________________________

PIOMBINO: LETTURE ANIMATE IN BIBLIOTECA

Letture animate in biblioteca del testo “Una giornata con Giulio coniglio” di Nicoletta Costa, in vista del prossimo spettacolo teatrale per ragazzi, previsto per martedì 25 febbraio al Metropolitan. Le letture si svolgono mercoledì 19 febbraio alle 17,30 presso la biblioteca “Falesiana” e sono rivolte soprattutto ai bambini tra i 3 e i 6 anni.  

Protagonista delle storie il simpatico personaggio, nato dalla fertile immaginazione di una delle più importanti firme della letteratura per l’infanzia. Giulio Coniglio vive in un bosco insieme ai suoi amici e deve affrontare la vita di tutti i giorni come un normale bambino. La sua giornata è fatta di avventure, ma anche di riti quotidiani nei quali identificarsi.

Info: biblioteca via Cavour 52 tel. 0565 226110 biblioteca@comune.piombino.li.it.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 18.2.2014. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 18 giorni, 12 ore, 4 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it