RIFONDAZIONE COMUNISTA: “NESSUNA ALLEANZA CON COMUNE DEI CITTADINI”

LA festa alla pinetina di Riotorto

Striscione alla festa alla pinetina di Riotorto

Campiglia M.ma (LI) – Il circolo di Rifondazione Comunista Campiglia-San Vincenzo rigetta la proposta di alleanza con la lista civica “Comune dei Cittadini” ed annuncia che si presenterà da sola alle prossime amministrative. Riceviamo e pubblichiamo integralmente.

«Il Circolo K.Marx di Campiglia-San Vincenzo deve una risposta al Comune dei Cittadini che ha proposto una Lista aperta e Trasversale contro il PD alle elezioni amministrative. Dobbiamo ricordare che il Comune dei Cittadini nacque proprio per iniziativa del nostro Partito 5 anni fa e proprio noi insistemmo sulle caratteristiche di Sinistra che avrebbe dovuto avere la lista e per la candidatura a sindaco di Massimo Zucconi, garantimmo tutto questo con la presenza di nostri compagni. Nell’arco di questi anni il Comune dei Cittadini ha perso le sue particolarità e ha troncato ogni rapporto con Rifondazione Comunista. La proposta che adesso Zucconi fa è quindi, per noi, non percorribile per diverse ragioni.

La prima è che fa appello a Forza Italia e a Nuovo Centro Destra e , in maniera anche offensiva, neppure ci nomina, alla “galassia della sinistra” come se fossimo tutti uguali. Pensiamo che si tratti di un caso di  primitivismo politico e che l’idea che il nemico del mio nemico sia mio amico sia totalmente sbagliata. Rifondazione combatte, da 22 anni il sistema di potere del PD sul territorio, anche quando qualcuno del Comune dei Cittadini lo sosteneva e ne era parte integrante e che la Sinistra e I Comunisti non possono avere niente in comune con i Berlusconiani e la Destra foss’anche sulla riparazione delle buche sull’asfalto perché non siamo d’accordo su ciò che le ha provocate e neppure sulla maniera di ripararle perché, ad esempio, siamo per il lavoro pubblico e contro l’utilizzazione di subappalti. Il PD non è il male assoluto ma un Partito di Centro che detiene il potere nella val di Cornia e nostro avversario.

La seconda è che noi o proporremo un manifesto politico per il nostro comune e per la Val di Cornia che avrà come punto centrale il lavoro e la lotta povertà vecchie e nuove che la crisi amplia ed approfondisce e di cui la lista civica neppure si è accorta. La crisi è derivate dalle politiche liberiste e di austerità difese, in europa da PSE Democristiani e centro-destra e in Italia dai governi sostenuti dal PD e dalla Destra. Annunciamo che Rifondazione Comunista rifiuta l’appello del Comune dei Cittadini e che, così come in Europa ha lanciato la candidatura della Sinistra Europea rappresentata da Tspras, presenterà una lista, con il proprio nome ed il proprio simbolo alle elezioni amministrative».

Rifondazione Comunista Campiglia-San Vincenzo

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 12.2.2014. Registrato sotto Foto, politica, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

1 Commento per “RIFONDAZIONE COMUNISTA: “NESSUNA ALLEANZA CON COMUNE DEI CITTADINI””

  1. mirko

    questi distorgono la realtà pur di sopravvivere. Presentino pure il loro simbolo così vedranno quanti elettori gli sono rimasti, se gli sono rimasti

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 25 giorni, 6 ore, 26 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it