NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 4 FEBBRAIO 2014

M5S: AL VIA IL FONDO DI GARANZIA PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE
Riceviamo e pubblichiamo integralmente il comunicato del MeetUp del Movimento 5 Stelle di Piombino che presenta il Fondo di Microcredito a sostegno di piccole e medie imprese.
«Ecco il Fondo di Microcredito a sostegno delle piccole e medie imprese, finanziato dai tagli dei costi della politica e, nello specifico, dai tagli degli stipendi dei parlamentari del MoVimento 5 Stelle. Per le piccole e medie imprese che versano in uno stato di crisi e di abbandono da parte dello Stato e anche degli istituti di credito, diventando così più vulnerabili all’usura, al fallimento e alla chiusura, questo provvedimento è di fondamentale importanza!
Il Fondo di Garanzia per le Piccole e Medie imprese è stato istituito dall’art. 2, comma 100, lettera A, della legge 622/96. Esiste dal 1997, poi riformato nel 2005 e ancora nel 2010. Il fondo è nato per offrire ai soggetti finanziatori autonome garanzie ai fini dell’ottenimento del finanziamento richiesto, in parole più semplici, consente l’applicazione di condizioni economiche più favorevoli quando una PMI chiede un finanziamento ad una banca o ad un intermediario finanziario.
Come funziona: la garanzia del fondo è richiesta ed è concessa alla banca o all’intermediario finanziario (confidi o altro soggetto finanziatore) che ha garantito in prima battuta o ha concesso il finanziamento. Quindi l’intervento del fondo, anche se a beneficiarne è la PMI, è sempre e solo un intervento in seconda battuta perché interviene, come è facile intuire, a garantire il finanziamento concesso. Per cui le PMI non possono direttamente accedere al fondo. L’impresa che ha bisogno di un finanziamento può solo chieder e alla banca di garantire l’operazione mediante la garanzia offerta dal fondo e, pertanto, in relazione alla quota garantita, che in alcuni casi può arrivare al 100%, l’intervento dell’intermediario finanziario (banca o confidi) è a rischio zero in caso di insolvenza dell’impresa, perché il suo credito viene risarcito dal fondo centrale di garanzia e, in caso di esaurimento fondi, direttamente dallo Stato.
Sia chiaro, quindi, che attraverso questo meccanismo le imprese non ottengono un contributo in denaro o l’erogazione diretta di un finanziamento agevolato, ma la concreta possibilità di ottenerlo attraverso gli intermediari finanziari (strappando anche delle ottime commissioni rispetto tassi, condizioni, etc..) perché a garantire il credito concesso da questi ultimi è, in ultima battuta, lo Stato. Possono accedere al fondo tutte le PMI, comprese quelle artigiane.
Il MoVimento 5 Stelle Piombino ritiene perciò che sia importante comunicare anche a tutte le imprese del nostro territorio l’esistenza di questo fondo: consultate il sito internet http://www.fondidigaranzia.it/ per verificare le caratteristiche necessarie per accedervi. Finalmente un aiuto concreto per le imprese!»
MOVIMENTO 5 STELLE PIOMBINO

_______________

GELICHI: “UNA FASE INCERTA VICINA ALLE ELEZIONI”

Piombino (LI) – Il portavoce della lista “Ascolta Piombino”, Riccardo Gelichi analizza la situazione della città a pochi mesi dalle elezioni amministrative. Riceviamo e pubblichiamo integralmente la sua riflessione.

«Il quadro politico di Piombino è sotto gli occhi di tutti, in estrema sintesi il caos totale, non saprei cosa aggiungere – comincia Gelichi – uno scompiglio che non deve confondersi con la democrazia e la partecipazione, queste si professano e le si producono con raziocinio e compostezza, ma soprattutto attraverso un progetto politico che ad oggi non esiste. Anche la visione lunga è caotica, il futuro, di oggi e di domani è in mano ad un uomo solo, il nostro Sindaco; purtroppo non abbiamo ancora visto visioni lunghe, se non l’enunciare una prosecuzione strategica di cosa ancora non è dato sapere, oppure propositi molto generici che non entrano per niente nel merito della pianificazione urbana; insomma in sintesi, per il futuro, ovunque ci rivolgiamo non cambierà un bel niente.

Le prospettive economiche e produttive di Piombino sono appese, da una parte ad un bando di gara, dall’altra al famoso e atteso protocollo d’intesa, che dovrebbe vedere non solo la nascita di un tavolo tecnico interministeriale, ma contestualmente una frenetica attività degli uffici tecnici comunali per sondare tutte le ipotesi future e la loro integrazione con quelle attuali. Facciamo un esempio: se dovesse decollare il progetto, definiamolo “arabo”, servirebbero progetti di bonifica e percorsi autorizzativi ministeriali, che insieme alla proposta di rottamazione navale, vedrebbero ripensate molte previsioni fatte in quelle aree come il distretto della nautica, che si troverebbe stretto fra i rottami e gli imponenti rinnovati impianti industriali.

Spesso nell’enfasi elettorale si tende a semplificare, anche troppo, invece sono molte le caselle da mettere in fila, e il tempo è strettissimo; molte buone intenzioni e tanti paradigmi – conclude il portavoce – ma quello che preoccupa è la totale mancanza di certezze, un’assoluta assenza di guida politica, ancora il peso sulle spalle di un uomo solo al comando, e tanti, troppi discorsi, tesi e insieme antitesi, una nebbia che non aiuta, soprattutto ora in questa delicata fase elettorale transitoria, e forse non è un caso».

                                                                                                          Riccardo Gelichi
Portavoce della Lista Civica Ascolta Piombino

 _____________

PD CAMPIGLIA A ZUCCONI: «COSA NE PENSA SEL?»

Riceviamo e pubblichiamo integralmente dal Coordinamento PD di Campiglia in risposta alle dichiarazioni di Zucconi.

“Ribadiamo: prendiamo atto della volontà del Comune dei Cittadini di fare un grande listone comprendendo orientamenti di qualsiasi genere compresi quelli di destra – dichiara il coordinamento PD di Campiglia – quasi come se non ci fosse differenza tra i valori, i principi cardine, la visione di lungo periodo di destra e sinistra. Disposti a tutto per cambiare Amministrazione, come Zucconi ribadisce oggi sulla stampa. Noi non condividiamo questo tentativo di fare mucchio per sconfiggere a tutti i costi il centro sinistra e chiediamo a Sel che cosa ne pensi di questa lista civica ibrida senza, a detta di Zucconi, collocazione politica che ha l’obiettivo di raccogliere destra e sinistra senza distinzioni. Vogliamo correggere,poi, – ha proseguito il coordinamento PD – le false affermazioni del Comune dei Cittadini che accusano il PD di riproporre senza variazioni l’Amministrazione dei 5 anni passati; non riproporremo tutto come è stato perché anche se pensiamo che quella di questi 5 anni sia stata una buona Amministrazione, in questi anni è cambiato il mondo, è cambiata la società e noi vogliamo essere coerenti con questi cambiamenti. E’ per questo motivo che abbiamo deciso di metterci in gioco aprendo alla cittadinanza per la stesura del programma elettorale, un’apertura non di facciata ma di sostanza che insieme ad altri cambiamenti rappresenterà il cambio di passo, la discontinuità che crediamo sia necessaria per i prossimi 5 anni. Ci saranno delle sorprese. Noi non vendiamo le nostre idee, non vendiamo i nostri obiettivi strategici di lungo respiro, ma ci confrontiamo con tutti perché le nostre proposte siano più complete e davvero in grado di intercettare i bisogni della nostra comunità. Ci mortifica continuare a vedere forze politiche vivere esclusivamente nella contrapposizione al centro sinistra, accecate dall’ambizione a tal punto da rinnegare i propri valori e le spinte che hanno portato alla loro nascita”.

Federazione PD Val di Cornia-Elba

_______________

PIOMBINO: TARIFFE INVARIATE PER L’OCCUPAZIONE DI SUOLO PUBBLICO

Tariffe invariate per l’occupazione di spazi e aree pubbliche. La giunta ha approvato nei giorni scorsi la delibera che conferma le tariffe della Tosap, così come già deliberate nel 2013, con un adeguamento di legge della tariffa di “occupazione del sottosuolo e soprassuolo con cavi, condutture, impianti di distribuzione” all’indice Istat.

Le tariffe confermate riguardano pertanto le occupazioni permanenti dei passi carrabili, degli spazi soprastanti e sottostati il suolo pubblico, le occupazioni temporanee per manifestazioni politiche, sportive e culturali, venditori ambulanti, mercato settimanale ecc., parcheggi in città e nei parchi.

Per le aree di sosta sono confermate le tariffe pari a 80 centesimi per la prima ora di parcheggio in area urbana dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18 e di 1 euro per ciascuna ora successiva alla prima. Per i parchi costieri e archeologici, il costo dei parcheggi, inviariato, dovrà essere pagato solo in determinati periodo a cominciare da sabato 19 aprile per le festività pasquali e durante i week end, e in maniera continuativa da giugno a settembre. Le tariffe valgono dalle 8 del mattino alle 8 di sera. Confermati gli sconti per i residenti dei cinque Comuni della Val di Cornia con la tessera “Tosap parking pass”. Chi andrà al mare con l’auto pagherà ancora 35 euro per tutto il periodo estivo.

Per gli autocaravan la tariffa è di 35 euro a settimana. Ogni tessera vale per un solo mezzo.

Tutti i non residenti, inoltre, possono effettuare un pagamento cumulativo della tassa per il parcheggio per l’importo di 35 euro per occupazioni presunte della durata di 15 giorni consecutivi con esclusione dei giorni di sabato e domenica e negli altri giorni festivi. A fronte di questi pagamenti il Comune rilascerà una tessera (Tosap parking pass). E’ inoltre possibile pagare anticipatamente in modo cumulativo diverse future occupazioni. A tal fine il Comune rilascerà tessere prepagate per 5 euro e suoi multipli fino a 20 euro.
_______________________

PD SUVERETO: NOMINATO IL NUOVO SEGRETARIO

SERENA RAFANELLI  24 anni Suveretana, laureata in ingegneria nautica e specializzanda in ingegneria gestionale presso l’Università di Pisa,  è il nuovo Segretario del Circolo PD di Suvereto.  La nomina, presa all’unanimità da parte del Direttivo locale,  è avvenuta in seguito alle dimissioni rassegnate per motivi strettamente familiari da Roberto Gallai, eletto segretario nell’ultima tornata congressuale della sezione.

Gallai nel darne comunicazione all’organo dirigente, ha garantito la propria disponibilità a continuare nel lavoro intrapreso all’interno del circolo stesso senza preclusione alcuna. Serena Rafanelli, il cui nome è stato suggerito in primis proprio dal Segretario dimissionario, nel ringraziare il Circolo per la fiducia manifestatale e nel confermare i componenti della Segreteria, ha tenuto a precisare il particolare impegno che dovrà essere profuso in occasione della campagna elettorale, da parte di iscritti, elettori e simpatizzanti, nonché da tutti i cittadini interessati al bene della nostracomunità.

A tale proposito sono stati costituiti tre gruppi di lavoro per proporre, discutere ed elaborare insieme ai cittadini, il programma del PD per il futuro di Suvereto. I tre gruppi sono stati suddivisi per settori e precisamente: Attività Produttive,  Ambiente e Territorio,  Politiche Sociali.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 4.2.2014. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 28 giorni, 11 ore, 6 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it