NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 15 GENNAIO 2014

FRANCARDI: «STIAMO LAVORANDO SUL REGOLAMENTO URBANISTICO»

Piombino (LI) – L’assessore all’urbanistica Luciano Francardi interviene rispetto alle sollecitazioni sollevate da Luigi Coppola dell’Udc sulla stampa.

«Sul Regolamento urbanistico di Piombino, adottato in consiglio comunale lo scorso 27 giugno 2012 e di prossima approvazione, stiamo lavorando da tempo per garantire alla città uno strumento condiviso e coerente con la capacità di rilanciare il territorio rispettandone le caratteristiche ambientali, culturali e paesaggistiche. Nel corso del 2013 abbiamo lavorato con grande impegno per il completamento dell’iter, analizzando e vagliando le 307 osservazioni presentate da cittadini e imprese, a partire dal settembre 2013 quando si è concluso il periodo tecnico di presentazione delle osservazioni stesse. Abbiamo inoltre  convocato per sei volte la IV commissione consiliare per l’approfondimento di tutte le questioni sul tappeto.

Contemporaneamente abbiamo adottato e poi approvato nel luglio scorso il Piano Regolatore portuale di Poggio Batteria, che consentirà la realizzazione di un polo della nautica a Piombino e abbiamo attivato la valutazione delle manifestazioni d’interesse per il porto della Chiusa, secondo la procedura Burlando. Nel maggio scorso, inoltre, abbiamo approvato il Piano particolareggiato di Baratti e Populonia, un altro strumento urbanistico di grande importanza per il governo del territorio. Si tratta di un lavoro molto intenso che ha richiesto un impegno tecnico e politico importante.

Sulle Fabbricciane  voglio ricordare che il Piano strutturale disciplina quest’area come territorio aperto, e quindi come territorio assolutamente non edificabile. Su questo tema il Regolamento Urbanistico, per quelle che sono le sue competenze,  rimanda in maniera aperta a un altro regolamento più specifico che l’amministrazione dovrà elaborare per pianificare tutto il territorio aperto del proprio Comune. Per quanto riguarda il problema dell’abusivismo ricordo che nel corso degli ultimi anni abbiamo intensificato le verifiche sui casi esistenti».

____________________

SAN VINCENZO: NON SI VERSA LA MINI-IMU PER LA PRIMA CASA

L’amministrazione comunale informa che i cittadini del comune di San Vincenzo non dovranno versare in questi giorni la cosiddetta “MINI IMU”, ossia l’imposta da pagare per il possesso della prima casa nel solo caso in cui il comune, nel 2013, abbia alzato l’aliquota rispetto a quella standard del 4 per mille.

Il Comune di San Vincenzo, infatti, ha mantenuto, anche nell’anno 2013, l’aliquota per l’abitazione principale al 3,5 per mille.

_____________

FONDAZIONE TOSCANA SPETTACOLO: AL VIA IL PROGETTO “DELLA MAGIA DELLA RAGIONE”

Piombino (LI) – Prenderà il via nei prossimi giorni una nuova iniziativa di Fondazione Toscana Spettacolo – l’organismo regionale di distribuzione del teatro e dello spettacolo dal vivo che realizza, insieme all’amministrazione comunale, la stagione al Metropolitan – per avvicinare studenti e studentesse ai linguaggi ed alle tecniche della produzione teatrale, ed offrir loro una chance di crescita personale e relazionale.

Si tratta del laboratorio “Della magia della ragione”, realizzato in collaborazione con la Compagnia Lombardi Tiezzi, realtà artistica e produttiva tra le più rilevanti del panorama nazionale, diretta dai poliedrici Sandro Lombardi e Federico Tiezzi, per ben 4 volte vincitrice premio UBU, il massimo riconoscimento del teatro italiano.
A beneficiare della prestigiosa opportunità di scambio e crescita saranno gli allievi e le allieve del Liceo Giosuè Carducci di Piombino, coordinati dal professor Lorenzo Favilli, che si confronteranno con il testo Sogno di una notte di mezza estate di William Shakespeare.

Come spiega Sandro Lombardi: “Abbiamo scelto questo testo di riferimento perché, in maniera divertente e non superficiale, ci permette di far avvicinare i ragazzi alla poesia del drammaturgo inglese. È un testo che ha una componente corale molto forte, che parla dello stravolgimento amoroso che ben si associa all’età adolescenziale, creando una terra di mezzo in cui i ragazzi possono avvicinarsi a un grande classico per farne un’esperienza personale, educativa ed emozionale”

Gli obiettivi del laboratorio sono molteplici, da quelli affettivo-relazionali (migliorare i rapporti interpersonali – anche verso adulti -, la gestione della propria emotività e la consapevolezza del proprio corpo e del proprio potenziale), fino a quelli più didattici, analisi del testo, studio delle fonti ed interpretazione scenica, passando per l’ imprescindibile training fisico, lo sviluppo metodologico dell’ apprendimento cooperativo e della didattica laboratoriale interdisciplinare.

Una prospettiva pedagogica che permette di consolidare un modello formativo integrato,  articolato in molteplici e differenziate attività, al fine di valorizzare le potenzialità affettivo-relazionali, motivazionali e cognitive di ciascun alunno.

Gli incontri, della durata di 2 ore e mezzo, avranno cadenza bisettimanale e si terranno nell’ auditorium del Liceo Giosuè Carducci, in via della Pace 27/29.
Per informazioni: Fondazione Toscana Spettacolo (055 219851).

_____________________

“GISELLE” IN SCENA AL METROPOLITAN

Piombino (LI) – Giovedì 16 gennaio alle 21 al Metropolitan va in scena Giselle, rappresentante di punta del balletto classico-romantico, della Compagnia Junior Balletto di Toscana.

Giselle unisce una storia di stampo romanzesco all’originalità delle musiche scritte appositamente per la sua realizzazione (primo caso nella storia). Contrasto è la parola che fa da filo conduttore ai due atti: la realtà e l’immaginazione, l’amore e l’indifferenza, il felice epilogo figlio di un evento tragico, sono tutti gli elementi tra i quali danza questa storia immortale.

Ripensando la traccia dell’antico balletto ideato da Gauthier, il drammaturgo e coreografo Eugenio Scigliano riconduce la vicenda in quella età vittoriana, in una scuola che ricorda da vicino l’Appleyard College di Picnic ad Hanging Rock, dove si educano fanciulle di buona famiglia con rigidi rituali accuratamente pensati per soffocarne le passioni, ma nel quale è anche sufficiente mettere a contatto l’innocenza dei sentimenti dei più giovani con l’ambiguità cinica degli adulti per fare esplodere un conflitto profondo e sconvolgente tra verità e convenzioni e che tra sogno e realtà ancora una volta cerca di spiegare l’ineffabile natura dell’amore. In questo senso, la fanciulla Giselle inventata da Gauthier diventa l’espressione di una condizione femminile tipica del periodo, fusione perfetta tra la virginale fanciulla obbediente alle regole della società, ma anche suo doppio ribelle e perturbante, seppure disumanizzato.

I biglietti possono acquistati in teatro il giorno dello spettacolo dalle ore 16. Info: ufficio cultura 0565 63296; teatro Metropolitan 0565b 30385 www.comune.piombino.li.it; www.fts.toscana.it.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 15.1.2014. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 22 giorni, 19 ore, 38 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it