NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 27 DICEMBRE 2013

RINNOVO ANTICIPATO DEL CONSIGLIO DIRETTIVO ALLA PRO LOCO

Piombino (LI) – In data 23 dicembre 2013 i 2/3 dei membri del direttivo della Pro Loco di Piombino hanno dato contemporaneamente le proprie dimissioni per insanabili divergenze di vedute con l’attuale presidenza dell’associazione.

In questo caso lo statuto della Pro Loco all’articolo 9.6 prevede che, quando la vacanza dei consiglieri è contemporanea e riguardante la metà più uno dei Soci, l’intero Consiglio Direttivo è decaduto.

L’attuale Presidente dovrà ora, entro trenta giorni, indire un’Assemblea elettiva per l’elezione di un nuovo Consiglio Direttivo nelle modalità previste dallo statuto dell’associazione, regole liberamente consultabili sul sito internet dell’associazione.

_____________________________

M5S: «INGIUSTI I DISTACCHI DELL’ACQUA PER INDIGENZA»

Riceviamo e pubblichiamo integralmente da Movimento 5 Stelle Piombino.

«Il Consiglio Comunale di Piombino ha bocciato, con i voti di PD, PDL e con l’astensione di AscoltaPiombino, un Ordine del Giorno nel quale si chiedeva di intervenire presso ASA affinché venissero “ripristinati i distacchi all’allacciamento della fornitura idrica per morosità causata da evidente indigenza degli utenti, a garanzia dell’igiene e della salute pubblica”. Esiste un’estrema coerenza politica che guida le scelte di questo Consiglio Comunale.

Col referendum 2011, 18.408 cittadini hanno preteso che l’acqua (in quanto bene comune indispensabile alla vita) non fosse considerata una merce e che la sua gestione non potesse essere finalizzata al profitto. Non è stata data alcuna rappresentanza, nelle sedi istituzionali, a questo mandato esplicito: al contrario il Comune di Piombino è stato sempre subalterno rispetto a metodi tariffari che tendevano a vanificare il responso delle urne. Nel caso dell’annunciata realizzazione delle “case dell’acqua”, riterremmo giusto, al contrario di quanto stabilito dall’Amministrazione Comunale, erogare un minimo quantitativo gratuito di acqua a tutti gli individui, mentre per quantità superiori introdurre il pagamento di piccole quote ad esclusivo fine di scoraggiare gli sprechi di un bene pubblico così prezioso.

Con la bocciatura dell’Ordine del Giorno citato, si tratta l’acqua come un qualsiasi altro bene di consumo, da comprare se economicamente in condizioni di farlo: quasi fosse possibile biologicamente e igienicamente farne a meno! Perché non hanno pensato, eventualmente, all’introduzione di riduttori di flusso che avrebbero almeno garantito il minimo vitale di acqua per quelle famiglie? Siamo convinti che, nonostante la bocciatura di tale Ordine del Giorno, il Sindaco sappia bene quali sono i suoi doveri, in quanto responsabile primo dell’igiene e della salute pubblica.

Pertanto provvederà a monitorare la situazione e ad attivarsi presso ASA perché non avvengano irresponsabili e illegali distacchi. Vigileremo che ciò avvenga.

Il MoVimento 5 Stelle Piombino farà in modo che i cittadini non dimentichino il voto espresso dalle forze politiche rappresentate nel Consiglio Comunale. Perché non è più tempo di parole: e i fatti vi condannano!»

Movimento 5 Stelle Piombino

_________________

PROCCHIO: IL MERCATO DELLA TERRA E DEL MARE TORNA ALL’ELBA IN EDIZIONE SPECIALE

Apertura straordinaria del Mercato della terra e del mare di Procchio  il 28 dicembre a Procchio, dalle 8 alle 13, un mercato contadino con i prodotti locali e di stagione che preservano la cultura alimentare delle comunità locali e contribuiscono a difendere la biodiversità. In questa edizione saranno presenti i produttori che solitamente hanno animato il mercato nei mesi più caldi: Az. Agricola I due Poderi che porterà bietola e rape ed i limoni elbani,  l’Az. Agrituristica Il Castiglione con il miele millefiori, in prevalenza di castagno e sfiziosità come il millefiori con castagne, mandorle, noci.

Non mancheranno i formaggi del vicino continente (Riotorto) Az. Fais: raveggioli, ricotta fresca e stagionata, pecorini a tutti i gradi di stagionatura; l’Az.Agricola Le Tortore con olio aromatizzato al peperoncino, al basilico, all’aglio, e poi cicoria, bietole, rape, cavoli, borragine, erbe di campo, insalata, prezzemolo, cipolle ed aglio. Anche in questa edizione avremo il pane, il Panificio di Portoferraio “Il Cantuccio”che porterà oltre al pane fragrante, biscotti, cantucci all’antica, al cioccolato e alle mandorle, torta di mele ecc.Anche domani ci sarà la Palamita (presidio slow food) portata da una new entry, La Taverna dei Poeti che oltre Palamita del mare Toscano in olio di semi di girasole porterà il Sugo di palamita del mare Toscano e la Sburrita di baccalà. Infine carne fresca dalla macelleria di Pomonte (Giorgio Venturelli) non mancherà, mare permettendo, il pesce della Cooperativa Acli pesca dei pescatori di Marina di Campo e per concludere Aleatico dell’Elba dell’Az. Agricola La Galea.

In tutto il mondo moltissimi cibi tradizionali stanno scomparendo insieme ai saperi, le tecniche, le culture e i territori che li hanno generati. L’Arca del Gusto di Slow Food cataloga e protegge questo patrimonio. In questa edizione del Terra Madre Day invitiamo a scoprire i prodotti in via di estinzione dell’ Elba e a  segnalarli.

Slow Food Isola d’Elba e Capraia

___________________________

ALL’ORDIGNO DI VADA SI FESTEGGIA IL CAPODANNO CON L’OPERETTA

Sarà La Compagnia Lirica Livornese, come è ormai tradizione da molti anni a brindare con il pubblico del Teatro dell’Ordigno di Vada al nuovo anno con le arie e i duetti più famosi da celebri operette italiane ed europee. Infatti MERCOLEDI 1 GENNAIO alle ore 17,15 sarà di scena il tradizionale Concerto di Capodanno dal titolo “ FRIVOLEZZE D’OPERETTA SULL’ONDE DEL DANUBIO tornando così per una sera ai fasti della “ Bella Epoque ”, quell’epoca che sta a cavallo tra la fine dell’ottocento e i primi anni dieci del novecento.

Lo spettacolo comico – musicale sarà un’antologia di arie e duetti tratte da celebri operette come Il Paese dei Campanelli, Cin Ci Là, La Duchessa del Bal Tabarin, Madama di Tebe accostando anche celebri brani di musical , commedie musicali e macchiette del Varietà che vedranno la partecipazione straordinaria dell’attrice caratterista Viviana Larice, ultima grande erede del teatro di Rivista italiano. Parteciperanno oltre a Viviana Larice, il comico e cantante Massimo Gentili, la simpatica e frizzante soubrette Paola Pacelli, la giovanissima cantante Maria Maddalena Adorni che torna dopo il grande successo ottenuto nel musical La Bella e La Bestia come protagonista nel ruolo di Bel e il brillante Franco Bocci, instancabile organizzatore e promotore di questo genere di spettacolo quale è l’Operetta che comprende musica, teatro, danza e comicità.

La direzione musicale al pianoforte sarà di Stefania Casu.

Festeggeremo il nuovo anno con l’operetta, che con la sua frivolezza e leggerezza vi darà serenità e divertimento di cui oggi ne abbiamo veramente bisogno. Prezzo unico intero euro 10,00 ridotto euro 8,00. I biglietti sono disponibili un’ora prima dello spettacolo presso la biglietteria del Teatro dell’Ordigno Via Aurelia 126 oppure presso la Pro Loco di Vada Piazza Garibaldi 94. Possibilità di prenotazione al numero 0586/ 788373

____________________

PIOMBINO: LA COMPAGNIA PORTUALI RINNOVA IL CDA

La Compagnia Portuali di Piombino ha proceduto al  rinnovo del proprio Consiglio di Amministrazione per il prossimo triennio 2014/2016 . Sono stati confermati il Presidente Carlo Torlai , il vice presidente e Direttore Tecnico Roberto Scapigliati, l’Amministratore Delegato di Smepp Fabrizio Caramante , i Consiglieri Massimo Caramante e Tiziano Fiorenzani, ed è stato eletto nel Consiglio di Amministrazione della Compagnia il nuovo socio Michele Seliziato.

«La conferma del management – hanno dichiarato – avviene al termine di un triennio molto positivo, con   utili di bilancio in continua crescita  ed un modesto ma significativo incremento del personale dipendente.

In questo triennio sono state riaperte, dopo 30 anni, le porte della Compagnia a nove nuovi soci , a conferma della volontà di garantire il ricambio generazionale e la proiezione della Compagnia ancora come   protagonista del futuro del nostro Porto.

Negli ultimi anni abbiamo diversificato la clientela, acquisito nuovi traffici e nuovi clienti ; questo ha consentito alla Compagnia Portuali di risentire solo in parte della crisi dell’industria siderurgica con il conseguente  forte calo dei relativi traffici.

Ci siamo aperti al nuovo, abbiamo offerto servizi completi, abbiamo risposto puntualmente alle esigenze ed alle richieste dei nostri clienti e degli armatori.

Abbiamo cercato e trovato alleanze e partnership, consolidato rapporti, investito sui mezzi e sulla professionalità di soci e dipendenti.

Nel pieno rispetto delle istituzioni, la Compagnia è presente in forze negli organismi del settore quali il Comitato Portuale e le Commissioni Consultive locali.

La Compagnia Portuali ha supportato  nel corso dell’anno 2013 il Consorzio Titan-Micoperi costituendo la indispensabile base logistica per l’operazione di recupero della Costa Concordia.

I nostri capannoni e le aree attigue sono state, e sono tuttora, a disposizione della Titan ,  che vi  ha ricoverato macchinari e le più sofisticate attrezzature ; le navi, i rimorchiatori, i pontoni che operano al Giglio sono stati spesso presenti   sulle nostre banchine per essere caricati e scaricati dalla Compagnia Portuali di Piombino.

Il nostro porto – concludono – sta vivendo una fase di grande espansione con nuove  banchine in avanzata fase di realizzazione e con tutte le nuove opere che stanno per partire , grazie al lavoro e all’impegno dell’Autorità Portuale e di tutte le altre istituzioni. In questo quadro di sviluppo, che interesserà l’intero territorio, la Compagnia Portuali c’è e vuole continuare a fare la propria parte per sé e per tutta la collettività».

_______________________

RIO NELL’ELBA: LA CASA DEL PARCO PER VALORIZZARE IL TERRITORIO

Un bilancio molto positivo quello della Casa del Parco di Rio nell’Elba, che per la sua collocazione, è un punto di riferimento per chi vuole scoprire ambiente e paesaggi dell’Elba e in particolare del versante orientale. Se nel 2012 le presenze erano state 3580 nel 2013 invece se ne sono  registrate 4168, presso il punto informativo e alle iniziative organizzate sul territorio con itinerari tematici. In particolare si nota l’interesse crescente per le iniziative svolte durante il periodo del Festival del Camminare primaverile con ben 854 presenze e quelle autunnali con 390 presenze.

Nel 2012 alle iniziative del Festival del Camminare durante la stagione primaverile avevano partecipato 443 persone, numero raddoppiato invece nel 2013.

A parte i numeri c’è poi da considerare la filosofia del camminare che è alla base delle iniziative sul territorio, iniziative studiate e programmate per permettere un’ampia partecipazione anche di chi vuole sperimentare questa attività; infatti ogni percorso è sempre classificato secondo la tipologia di impegno che richiede, si va dal percorso facile a quello medio a quello difficile.

La Casa del Parco di Rio nell’Elba è aperta al pubblico da aprile a ottobre, ogni  venerdì pomeriggio è dedicato alla conoscenza del territorio con escursione guidata o in caso di pioggia incontro a tema presso la struttura. Tuttavia ci sono state e ci saranno alcune iniziative con visite guidate sul territorio anche durante il periodo invernale.

“Quest’anno sono arrivati anche stranieri e una buona percentuale di coppie giovani,- spiega Cinzia Battaglia, guida Parco che da anni gestisce le attività presso la Casa del Parco – gli affezionati  aspettano questa passeggiata come un momento importante di incontro e per socializzare con altri escursionisti; oltre a persone che alloggiano in paese, ci sono stati anche turisti provenienti da strutture ricettive della zona ma anche da Porto Azzurro, Portoferraio e, dato importante, continuano le presenze del versante occidentale da strutture ricettive di Marina di Campo, Seccheto e Fetovaia.”

Durante l’apertura si sono svolti incontri per incentivare il turista e le scolaresche dell’Elba e gite programmate per promuovere la conoscenza del territorio di Rio nell’Elba e dintorni. Si sono svolte inoltre escursioni dedicate con l’associazione “Andar per sentieri” e incontri a tema o iniziative collegate a eventi più importanti come quelle della Festa dei Parchi o “Le notti dell’Archeologia-Tramonto sulla Paradisa”, che ha visto la partecipazione di 140 persone.

Si sono inoltre realizzati Laboratori di archeologia sperimentale dedicati ai bambini e agli adulti. Altre iniziative importanti come l’osservazione delle stelle a Bagnaia e la Notte sotto le stelle all’Aia di Cacio sono diventati un momento di aggregazione importante.

Sono state organizzate anche conferenze, letture e presentazione di libri. In collaborazione con Giorgio Paesani si sono svolte presso l’edificio due iniziative dedicate al Campo Rapaci sul Monte Serra: Primi risultati relatore Giogio Paesani, Le Ali del passato relatore Alessandro Canci.

Inoltre quest’anno presso la Casa del Parco di Rio nell’Elba si sono svolte alcune esposizioni di artigianato, pittura e fotografia di artisti del territorio.

“E’ sempre più urgente la spinta verso un’economia diversificata dell’Isola d’Elba e del versante orientale, versante che non ha vissuto il boom del turismo balneare a suo tempo- spiega Danilo Alessi, sindaco di Rio nell’Elba- perciò come Amministrazione abbiamo sempre puntato alla Casa del Parco di Rio nell’Elba, in collaborazione con il Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, per le attività che attraverso di essa possono dare migliore accoglienza sul territorio e contribuire alla conoscenza, al rispetto a alla valorizzazione di esso. La Casa del Parco poi è inserita in un circuito più ampio di valorizzazione del territorio che va dai Lavatoi, al Museo archeologico fino all’Eremo di S. Caterina e all’Orto dei Semplici, luoghi che abbiamo sempre cercato di valorizzare perché possono essere visitati seguendo percorsi tematici differenti con uno stretto legame fra ambiente, storia e cultura”.

 

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 27.12.2013. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

1 Commento per “NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 27 DICEMBRE 2013”

  1. Presidente Pro Loco

    Stupendo va bene che tutti sanno chi è Giuseppe e per questo non aggiungo altro ma questo atto credo che lì batte tutti, mi permetto di dire che attualmente l’unica riunione prevista della Pro Loco è quella del 7 Gennaio ovvero questa comunicazione:

    Ogg: convocazione direttivo martedì 07 Gennaio 2014 presso il quartiere circoscrizione porta a terra

    Vista l’ultima riunione deserta e visto l’importanza dell’argomento in relazioni ad alcune incresciose azione di violazione fatte da un Associato e membro del direttivo in violazione all’art. 6 del nostro statuto, il Presidente in maniera doverosa porta a vostra conoscenza la convocazione al prossimo Consiglio
    direttivo della Pro Loco, che si svolgerà martedì 7 gennaio 2014 PRESSO IL QUARTIERE CIRCOSCRIZIONE PORTA A TERRA, vicino al Rivellino.
    Essa è chiamata a deliberare il seguente Ordine del Giorno:

    1) Discussione e provvedimenti in relazione al comportamento del Sig. Trinchini Giuseppe in base art. 6 del nostro statuto.

    Visto l’importanza dell’argomento si prega di partecipare.
    Cordiali saluti.

    Elìa Calisi
    Presidente

    Pertanto ad oggi prendo atto che arriveranno nel futuro alcune dimissioni, pertanto dopo 7 Gennaio convocherò di nuovo il direttivo che è ancora in carica visto che dal nostro statuto non esiste la sfiducia del presidente e insieme a probiviri vedremo cosa dovrà essere fatto e tutto a più visto le lacune e le contraddizioni che ci sono nel nostro statuto valuteremo se chiedere un parere di un professionista esterno nel quale ci indicherà la strada da percorrere. In ultimo ricordo a tutti che ad anno nuovo inizia la nuova campagna tesseramento.

    Cordiali saluti.

    Elìa Calisi
    Presidente Pro Loco

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 25 giorni, 9 ore, 30 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it