NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 25 NOVEMBRE 2013

TIR E FURGONI CARICHI DI BENI PER OLBIA STANNO PER PARTIRE
Piombino – “Piombino un ponte per Olbia” ha dato buoni risultati: il bilancio di questi pochi giorni di raccolta a favore delle popolazioni della Sardegna colpite dalle alluvioni è assolutamente positivo.

Grazie alla generosità degli aderenti all’iniziativa, sono stati riempito completamente un TIR e due furgoni messi appositamente a disposizione da un privato di Verona.

Anche per oggi, 25 novembre è possibile contribuire all’iniziativa presentandosi in viale R. Margherita 126. Gli organizzatori ringraziano la Moby Lines per la disponibilità dimostrata e per aver messo a disposizione un traghetto che partirà alle ore 21 e collegherà Piombino a Olbia

____________________________

SAN VINCENZO: MASSIMO DAPPORTO INAUGURA LA STAGIONE DEL TEATRO VERDI

Martedi 26 novembre inizia alla grande la stagione di prosa al Teatro Verdi di San Vincenzo con Massimo Dapporto che porta sulle scene “Ladro di razza” di Gianni Clemente, per la regia di Marco Mattolini.

“Ladro di razza” si ispira alla grande tradizione del cinema neorealista, indagando in chiave di tragicommedia un momento drammatico della nostra Storia, il rastrellamento del ghetto ebraico a Roma nel 1943. Momenti di trascinante comicità si alternano a parentesi di riflessione e commozione, regalando allo spettatore tre personaggi da ricordare. Tiberio, Oreste e Rachele, infatti, protagonisti di questa piccola, minuscola e, per certi versi, ridicola storia diventano il tramite per raccontare un’Italia in guerra, una Roma allo stremo, ma ancora capace di sussulti d’orgoglio. “Ladro di razza” è una storia di ingenuità e fame, di illusioni e inganni, di risate e lacrime, quando le parole onore, compassione e orgoglio avevano ancora un significato.

La stagione di prosa proseguirà, poi, con il nuovissimo spettacolo della Dandini a dicembre, interpretato da Lella Costa. Mentre il nuovo anno si apre all’insegna della comicità. Si alterneranno, infatti, sul palcoscenico del Teatro Verdi personaggi di spicco della scena comica italiana come Paolo Migone (23 gennaio), Paolo Hendel (20 febbraio), Alessandro Benvenuti (27 marzo). Ma non mancherà nemmeno il teatro più classico con “La Locandiera” di Carlo Goldoni e, dal 21 febbraio 2014, la Musica Lirica, con una interessante rassegna di voci nuove come i soprani Bianca Barsanti e Mirella Di Vita e il baritono Fabrizio Corucci.

Cinema Teatro Comunale Verdi via Vittorio Emanuele II – San Vincenzo (Li)
tel. 0565-701918 e 3939204347 – www.cinemateatroverdi.it

____________________________

SERATA FINALE PER IL PROGETTO “ANTICHI MESTIERI”

Piombino – Si terrà venerdì 29 novembre dalle ore 16, presso l’Auditorium del Centro Giovani la giornata conclusiva del Progetto Provinciale “Antichi mestieri” al quale hanno partecipato i Comuni di Piombino, Sassetta e Portoferraio. 

L’obiettivo del progetto è stato quello di promuovere l’avvicinamento dei giovani alle arti ed ai mestieri delle tradizioni culturali locali. A questo proposito sono stati organizzati dei laboratori per scalpellino, carbonaio, fotografia analogica e camera oscura, falegnameria, sapone artigianale e dai cenciai alle isole ecologiche.

Questo il programma:

ore 16 – “Dal passato, il lavoro del domani: quali possibilità?”

Incontro-dibattito con le istituzioni locali e provinciali, i docenti ed i partecipanti ai corsi.

Intervengono:

Monica Mannucci Ass. Provinciale Volontariato, Qualità sociale

Massimo Giuliani Ass. Politiche Giovanili – Comune di Piombino

Paolo Lorenzelli Cons. Delegato Politiche Giovanili

Riccardo Gucci Presidente CNA Val di Cornia.

ore 18 – Apertura stand espositivi dei lavori realizzati nei laboratori sugli antichi mestieri presso l’antico Chiostro della Cattedrale di St. Antimo

ore 20 – Apericena con prodotti della tradizione locale e concerto dal vivo di canti e musica della tradizione popolare, presso il Centro Giovani.

____________________________

BERTINI «BASTA CON GLI SPRECHI PER PROGETTI INUTILI»

San Vincenzo – Il Capogruppo del Forum per San Vincenzo commenta l’assenza di progettualità e strategia della Giunta Comunale

“Un’associazione che rifiuta un contributo enorme dal Comune richiamando chi amministra alle reali priorità in un momento tanto delicato, è un episodio che meriterebbe le cronache nazionali. Ma oltre all’encomio che spetta all’associazione, occorre capire come sia possibile che un’opera, la cui realizzazione non aveva più senso già quattro anni fa, secondo gli stessi responsabili del Rugby Rufus, sia stata inserita dalla Giunta nel triennale delle opere pubbliche. Il fatto che né l’assessorato ai Lavori Pubblici né l’assessorato all’associazionismo non abbiano idea di cosa serva alle associazioni sportive e prevedano una spesa di 450.000€ per un’opera inutile, è la prova più evidente del fatto che l’Amministrazione non esiste più. Chi si riunisce nelle sedute di Giunta a deliberare, non ha la minima idea di quello che scrive nei documenti e della verosimiglianza delle deliberazioni stesse. Mesi fa chiedemmo a quest’Amministrazione di farsi da parte per non gravare ulteriormente sui già precari equilibri finanziari dell’Ente. La proposta, ben lungi dall’essere una speculazione politica, avrebbe dovuto essere presa in considerazione almeno quando l’Assessore al Bilancio si dimise sbattendo la porta. Oggi la maggioranza produce un piano triennale puramente elettorale che oscilla fra il non realizzabile, l’inutile e il dannoso. L’assenza di progettualità e di strategia, unita alle scarse capacità e alle varie sudditanze della nostra classe dirigente, ha prodotto un danno gravissimo al nostro paese che, assieme alla crisi economica mondiale, mette in ginocchio le nostre prospettive future. Dinnanzi a questo dato di fatto si palesano due drammatiche necessità. La prima riguarda il dovere che i cittadini hanno di distinguere chi può verosimilmente proporre il cambiamento da chi ha collaborato a questo disastro e tenta di rifarsi in extremis una verginità. Esiste una grandissima domanda di cambiamento che può dare, finalmente, una diversa amministrazione a San Vincenzo, ma bisogna stare attenti alle trappole. Questo introduce la seconda necessità: il dovere delle forze politiche più e meno organizzate di fare un passo indietro e lasciare che siano forze nuove della cittadinanza a costruire una – e sottolineo una – alternativa di governo che sappia capitalizzare l’istanza di cambiamento presente nella società. Sarebbe un colpo di grazia grottesco e sardonico per noi tutti se le proposte di alternativa si dividessero e lasciassero che la domanda di cambiamento venisse interpretata da attuali assessori o dirigenti del principale partito di maggioranza”.

 Nicola Bertini

Capogruppo Forum del Centrosinistra per San Vincenzo

____________________________

 

STAGE DI KARATE CON L’ALLENATORE DELLA NAZIONALE ITALIANA FIJILKAM DI KUMITE GENNARO TALARICO

Venturina – Domenica 1 dicembre il Palazzetto dello Sport di Venturina in via Montale 1 ospiterà l’attuale tecnico della nazionale italiana di karate specialità kumite (combattimento), il maestro 6° dan Gennaro Talarico, pluricampione nazionale e mondiale.

Dalle 9.00 alle 10.30 ci sarà l’allenamento di bambini e ragazzi fino a 12 anni, dalle 10.30 alle 12.30 quello di ragazzi e adulti. Lo stage è aperto a tutti gli atleti iscritti al CSEN e FIJILKAM e a tutti gli enti di promozione convenzionati.

Per informazioni sulla biografia e il palmares del maestro e per le quote di iscrizione allo stage consultare il sito www.okinawakarate.it nella pagina apposita “Stage 1 dicembre”. Per informazioni contattare la segreteria Polisportiva al tel. 0565-853232 oppure per email info@okinawakarate.it o al cell. di M. Roberto Ninci 3470127797. Ingresso gratuito per il pubblico.

La Polisportiva Arci Uisp di Venturina, in collaborazione con il maestro Roberto Ninci, si sono presi l’onere di sviluppare e far conoscere la disciplina del karate nel Comune di Campiglia Marittima sotto tutti i suoi aspetti sportivi e tradizionali.

____________________________

 

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 25.11.2013. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

2 Commenti per “NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 25 NOVEMBRE 2013”

  1. Astuto Cacciatore

    Dice Bertini: “Sarebbe un colpo di grazia grottesco e sardonico per noi tutti se le proposte di alternativa si dividessero e lasciassero che la domanda di cambiamento venisse interpretata da attuali assessori o dirigenti del principale partito di maggioranza”.
    Mi sembra, purtroppo, che andrà proprio a finire così. Ci sono evidentemente dei chiari interessi nelle liste cosiddette “civiche” affinche gli affari privati possano proseguire sotto altre denominazioni. Sarà facile catturare voti di amici, parenti, conoscenti per usarli a proprio vantaggio, intessendo poi le necessarie alleanze con la maggioranza, che comunque rimmarrà piddina. San Vincenzo è un posto dove la mentalità “paesana” favorisce, alla grande, questi giochetti.

  2. lino

    Un ponte per Olbia. La solidarietà è sentimento vitale e nobile, su questo non ci saranno mai dubbi, ma ogni qual volta vedo la raccolta di beni alimentari fuori dai dai centri commerciali mi domando : andrà tutto a chi ha subito la disgrazia o qualcosa rimane nelle case degli organizzatori.
    Scusate ma questo dubbio non mi lascia.

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    47 mesi, 24 giorni, 1 ora, 43 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it