NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DELL’8 NOVEMBRE 2013

COPPOLA (UDC): «SAREMO AL FIANCO DEI LAVORATORI LUCCHINI»

Riceviamo e pubblichiamo integralmente.

«Saremo anche il 13 novembre come sempre al fianco dei lavoratori e delle associazioni sindacali per le iniziative inerenti la vertenza Lucchini. In un momento particolare della storia economica e sociale della città è opportuno che tutte le componenti, al di là delle rispettive opinioni sulla vicenda in questione, siano unite e remino nella stessa direzione per mantenere alta l’attenzione sul nostro territorio.

In questa fase al di là delle problematiche strutturali ed ambientali che si pongono per la sopravvivenza dell’industria locale, non si può assolutamente pensare che vi siano le condizioni per voltare pagina definitivamente, tentando percorsi alternativi, che non potrebbero garantire in poco tempo un numero elevato di posti di lavoro. Le vocazioni presenti devono essere sostenute ed incentivate, in primis il turismo, ma il tutto deve avvenire con la consapevolezza di cosa sia realmente realizzabile.

Posti letto in Italia ed in particolare sulla costa toscana ce ne sono molti, ma purtroppo non tutti oramai vengono occupati, soprattutto se tale offerta è rivolta ad un target di clienti con limitate disponibilità finanziarie, pertanto è importante anche tutelare ciò che già abbiamo.

Per questo motivo, in attesa di una ripresa fisiologica, come avviene dopo ogni grave crisi, e con l’auspicio che anche Piombino possa avere migliori prospettive con imprenditori stimolati ad investire portando nuove idee, dobbiamo sostenere fino in fondo le soluzioni in campo che permetteranno la sopravvivenza delle nostre fabbriche.

Certamente il tutto non sarà indolore e qualche prezzo purtroppo dovrà essere pagato, ma se vi saranno opportunità di innovazione e di sostenibilità economica con progetti autorevoli, anche se diversi da ciò che avremmo desiderato, dovremo fare il possibile perché possano realizzarsi.

Rimane l’incognita dell’altoforno e della sua durata, nonostante ciò, pur nella difficoltà di trovare una soluzione a breve, abbiamo il dovere di credere che qualcosa possa accadere e che si possa aprire uno spiraglio, purchè si abbia la forza di capire che al momento opportuno si debbano fare scelte difficili e forse anche impopolari tutti insieme, nessuno escluso, per il bene della nostra comunità.

In attesa del 14 novembre per l’incontro al Ministero dello Sviluppo fra governo sindacati ed istituzioni, non possiamo che far sentire il nostro sostegno a chi in quella sede rappresenterà la nostra comunità, ed auspichiamo che nonostante la debolezza della politica e le evidenti difficoltà dell’esecutivo, perlomeno arrivino risposte chiare, precise e definitive.
Dopodichè avremo a disposizione un quadro più chiaro della situazione per mettere a fuoco il da farsi mettendo in campo gli strumenti in possesso: non è più possibile aspettare oltre e rimandare decisioni che oramai sono improrogabili».

Luigi Coppola

_______________________________

AL VIA LA 46° EDIZIONE DELLA SAGRA DI SUVERETO

Si terrà dal 30 novembre all’8 dicembre la 46° edizione della Sagra di Suvereto. L’anteprima della Sagra del Cinghiale è in programma il 23 novembre con una cena su prenotazione presso il Ghibellino.

Il 30 novembre invece ci sarà spazio per la solidarietà, con la presentazione dei prodotti tipici di Albinia grazie alla presenza della Pro Loco della cittadina colpita dall’alluvione. La sagra ospiterà anche dei convegni: il 30 novembre alle ore 17 presso il Museo di Arte Sacra si svolgerà un incontro dal titolo “Nuove energie, nuove frontiere”, il 5 dicembre alle ore 21, sempre presso il Museo, si discuterà di turismo termale come chance per Suvereto e infine il 7 dicembre dalle 9.30 alle 13.30 Anna Marson, assessore regionale, parlerà di “Territorio come patrimonio collettivo”.

__________________

M5S VAL DI CORNIA: «SUI RIFIUTI UNA GESTIONE POCO ECO-LOGICA»

Riceviamo e pubblichiamo integralmente. 

«La nuova tassa sui rifiuti si tradurrà, per gli esercizi commerciali, in un aumento dei costi fino ad oltre il 600%.
Con il passaggio dalla Tarsu alla Tari, la nuova tariffa sui rifiuti, nel 2014 l’incremento medio dei costi per il servizio urbano dei rifiuti, secondo la Confcommercio, sarà pari al 290% e, per alcune tipologie di impresa, sarà ancora piu’ salato: per un bar, infatti, l’aumento sarà di oltre il 300%, fino ad arrivare ad una maggiorazione di circa sei volte per un ristorante, cioe’ +480% e, addirittura, di quasi otto volte per un negozio di ortofrutta, cioe’ +650% o una discoteca, +680%.”

Il MoVimento 5 Stelle si vede costretto, ancora una volta, a richiamare l’attenzione dei cittadini su un articolo che mette in evidenza la totale mancanza di tutela dell’ambiente, della salute e del cittadino da parte di questo Governo, che anche questa volta, farà pagare agli italiani tasse che andranno probabilmente a coprire accordi partitici condannando un sistema di raccolta rifiuti più virtuoso e sfavorendo paradossalmente chi produce rifiuti totalmente riciclabili, come ortofrutta, pescherie e altre aziende che principalmente producono rifiuti organici.

All’interno di questa notizia scandalosa si inserisce il problema locale, dove il MoVimento 5 Stelle ha tentato più volte di portare a galla le problematiche inerenti alla discarica di Piombino e il suo modo di differenzazione dei rifiuti. Come se non bastasse, il Consiglio Comunale di Piombino ha approvato la delibera che prevede il passaggio della gestione dei rifiuti dall’Ato Toscana Costa Livorno, all’Ato Toscana Sud Siena Arezzo e Grosseto, con i voti favorevoli di tutti i gruppi consiliari e la sola astensione di Rifondazione Comunista.

Questa notizia non può che far suscitare perplessità per il ruolo che ASIU assumerebbe all’interno di questa nuova organizzazione e per l’azione negativa che questa operazione avrà sulla raccolta porta a porta nei Comuni attualmente gestiti da ASIU. A tal proposito si ricorda che il MoVimento 5 Stelle ha criticato più volte ASIU e Pubblica Amministrazione sul tema raccolta differenziata porta a porta.

Questo passaggio di consegne ad ATO Sud, con molte probabilità, potrà solo rafforzare l’egemonia politica detenuta nella Regione Toscana, con il pericolo di andare ad alimentare ancora l’azione degli inceneritori, sfavorendo sempre più ambiente e salute. Insomma, ancora una volta il Governo e le Amministrazioni confermeranno l’appoggio a politiche totalmente contrarie all’indirizzo Europeo.

Di un’Europa che un minimo di parvenza ecologica prova ad avere. Ed il cittadino Italiano, ignaro, ne pagherà le conseguenze in termini di ambiente, salute e tassazione».

MoVimento5stelle Val Di Cornia

______________________

ORA BASTA! INIZIATIVA CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

In attesa della giornata mondiale contro la violenza sulle donne, sulla spinta del grave episodio che si è verificato anche qualche mese fa a Venturina, associazioni, forze politiche ed in particolar modo un gruppo di persone che in questi mesi ha assiduamente lavorato, si sta organizzando sabato 23 novembre 2013 dalle 15.30 alle 19.30 nella galleria del Centro Commerciale di Via Don Sturzo a Venturina una giornata dal titolo “Ora basta!” per sensibilizzare ed informare su un tema che è tutt’altro che superato.

Ad impreziosire la giornata una Mostra sulla vita e il ruolo delle donne in Val di Cornia offerta dalla Cgil, un excursus storico tutto al femminile e tutto locale, dove dalle più giovani alle più anziane potranno rivedersi e rivedere e ricordare volti familiari. In programma anche la proiezione di un video girato appositamente per l’occasione, un piccolo spettacolo di teatro-danza e tanti altri elementi tanti significativi quanto drammaticamente realistici! Hanno già aderito all’iniziativa il Pd, il Comune dei Cittadini, Sel, la Cgil, i Giovani Democratici, l’Auser, la Croce Rossa, Spazio H, la sezione Soci Coop; altre adesioni sono in corso e sono attese. La partecipazione e l’adesione sono aperte a tutti. Mercoledì 13 novembre alle 21.00 al circolo Pd di Venturina si terrà una riunione organizzativa aperta a tutti coloro che, sia a titolo privato sia come soggetti del mondo politico e sociale, vorranno aderire per dar forza e corpo all’evento.

_______________________

CAMPIGLIA: FESTA D’AUTUNNO E DINTORNI

Secondo fine settimana della Festa d’autunno a Campiglia. Sabato 9 novembre alle 18 Musica dal vivo e degustazione al Nesci’s Bar e serata dei ristoratori campigliesi che presenteranno menù in abbinamento ai vini dei produttori locali. Sabato 9 novembre alle 16.00 l’Ente Valorizzazione Campiglia insieme alla Parrocchia di San Lorenzo e al Centro commerciarle naturale la Rocca organizza una Caccia al Tesoro per bambini e ragazzi nel centro storico di Campiglia. Il ritrovo è in piazza della Repubblica e in caso di pioggia l’evento slitterà al sabato successivo.

Domenica 10 novembre la festa comincia al mattino, alle 10.00 in piazza del mercato degustazioni di vino e cioccolato con la partecipazione del mastro cioccolataio Domenico D’Affronto. Alle 16.00 sarà festa per le vie del borgo sulle note della banda cittadina Rossini. Per l’occasione sono aperte tutte le mostre e gli atelier d’arte del centro storico.
Al Palazzo Pretorio è aperta la mostra museo Carlo Guarnieri (ingresso piazza Lotti) e il Museo del minerale (ingresso via Cavour) Orari: Dall’8 novembre 2013: venerdì: ore 16.00-18.00 – sabato: ore 16.00-19.00 – domenica: 10.00-12.00. Sono previste visite guidate su prenotazione il martedì: ore 14.00-16.30 – e il mercoledì: ore15.00-16.30. Per prenotazioni e informazioni: Tel. 0565 838470 Martedì 9.30-13.00 e 14.00-16.00. Mercoledì 9.30-13.00. Venerdì 9.30-13.00 14.30-18.00. Al Centro Civico Mannelli prosegue la mostra in omaggio al pittore Giuliano Simonelli, recentemente scomparso, referente per l’associazione Amicizia nel Mondo Piombino Val di Cornia presieduta da Mirio Marianucci. Titolo “Un pittore amante della vita e della natura”. In mostra tante opere dalle prime alle più recenti, e un bel ritratto fatto a Simonelli dall’artista Futuro in occasione di una mostra tenuta al Palazzo Pretorio alcuni anni fa. L’esposizione, che ha il patrocinio del Comune e dell’Ente Valorizzazione Campiglia, è aperta il 9-10-16 e 17 novembre dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 20.

___________________

ANSELMI A BRUXELLES PER LUCCHINI E PORTO

Il sindaco di Piombino Anselmi, il governatore della Toscana Rossi e il presidente dell’Autorità portuale Guerrieri sono stati a Bruxelles giovedì 7 novembre per discutere due temi, ben legati l’uno all’altro: la Lucchini e il porto.

Il primo dei due incontri è avvenuto con Fabrizia Benini, facente parte dello staff del vicepresidente della Commissione Europea Antonio Tajani. Anselmi, soddisfatto, dichiara che il progetto di riconversione dell’area siderurgica, unito allo sviluppo del porto e del polo di rottamazione, è in linea con gli standard europei; per quanto riguarda la sostituzione dell’altoforno con l’impianto Corex non resta che aspettare il 14 dicembre, giorno in cui a Roma avverrà l’incontro al ministero dello Sviluppo economico per discutere del soggetto che investirà nella fabbrica.
Durante il secondo confronto, la delegazione “Porto di Piombino” ha incontrato la Direzione generale “Ambiente, Unità” per presentare il progetto “Piombino porto europeo pilota per la rottamazione delle navi”. Come ricorda Rossi, la competitività del polo siderurgico piombinese dovrebbe risiedere nel porto e lo smantellamento della Costa Concordia non è l’unico obiettivo della città: Piombino punta a diventare uno dei poli europei della rottamazione delle navi. A tale proposito, a dicembre partiranno i lavori per ottenere un fondale di 20 metri adatto alla rottamazione delle navi suddette.

_____________________

PIOMBINO: PRESENTATO IL COMITATO “ADESSO PIOMBINO CON MATTEO RENZI”

Lanciato giovedì 7 novembre al Quartiere Perticale in via Lerario a Piombino, il Comitato “Adesso Piombino con Matteo Renzi”. Tante le persone in sala per un’iniziativa pubblica che, tra video dell’ultima Leopolda e interventi dei “renziani” della prima ora e di chi si è avvicinato nel corso di quest’anno, ha visto molte adesioni al Comitato e sostegno al progetto politico del sindaco di Firenze.

A coordinare il Comitato piombinese sarà Carla Maestrini, già organizzatrice dei gazebo delle idee di Adesso!Piombino, che ha annunciato un fitto programma di iniziative di volantinaggio e allestimento di gazebo, come spazi pensati per raccogliere adesioni per Renzi in vista delle primarie dell’8 dicembre, per diffondere il suo documento, per confrontarsi con iscritti ed elettori del PD.

«Un PD in cui finalmente mi sento “ a casa”- ha sottolineato Maestrini – grazie a Matteo Renzi e alla sua idea di partito e di paese». Passo di carica quello di Martina Pietrelli, capofila dei sostenitori di Renzi della zona, che a conclusione della serata indica un obiettivo ambizioso: «Dopo un anno di lavoro e di presenza attiva sul territorio, siamo fiduciosi di raggiungere il 51 per cento dei consensi per Renzi segretario nazionale del PD anche a Piombino».

Primo appuntamento in calendario mercoledì 13 novembre al mercato di Piombino con volantinaggio e un banchetto per raccogliere le firme di adesione al Comitato e fornire le informazioni sul voto dell’8 dicembre.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 8.11.2013. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

1 Commento per “NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DELL’8 NOVEMBRE 2013”

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    54 mesi, 18 giorni, 9 ore, 4 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it