FORUM SAN VINCENZO: «ROVENTINI HA BISOGNO DEI NOSTRI MIGLIORI AUGURI»

Nicola Bertini

Nicola Bertini

Il Forum per San Vincenzo commenta le ultime “mosse” del “Nuovo PD” dopo l’elezione di Roventini alla segreteria comunale. Riceviamo e pubblichiamo integralmente l’intervento di Nicola Bertini e Maurizio Viliani.

«Se questo è l’inizio, l’unica cosa che speriamo è una rapida conclusione della commedia.

No al comune unico, no all’Alta Maremma, no alla fusione tra comuni. Vabbé, d’accordo. Il progetto del comune unico della Val di Cornia è tramontato tempo fa e dopo il grande e generoso successo del no al referendum per la fusione Campiglieto Suveriglia, non c’è pericolo che vengano proposte ulteriori simili farse. L’Alta Maremma pare essere morta parecchio prima d’essere nata, pertanto i tre no sono su temi già archiviati.

Ma il PD di San Vincenzo, dopo aver assistito impotente e zitto alla crisi del settore edile, dopo aver considerato il settore turistico solo per imporre la tassa di soggiorno, dopo aver dimostrato di non essere in grado di fare proposte su progetti per incidere sulla crisi che colpisce duramente anche il nostro territorio, quali posizioni prende sul lavoro?

Si pensa, come al solito, a vomitare cemento col nuovo Piano Strutturale che prevede edificazioni più che doppie rispetto al vecchio a San Carlo e permette la realizzazione di almeno 300 nuove unità immobiliari, lasciando peraltro aperta la strada per ulteriori colate al Regolamento Urbanistico. Peccato che questo modello, che tanto male ha fatto al nostro territorio, abbia già da tempo fallito. Non c’è richiesta e se manca la domanda è inutile e sciocco insistere a dilatare l’offerta di nuove case.

Occorreva dare impulso alle ristrutturazioni con accoglimento di accorgimenti di bioedilizia sul tessuto edilizio esistente e fare – davvero e non solo a parole – un Piano Strutturale a consumo di suolo zero.

Il “nuovo” PD cerca poteri occulti esterni. Piombino, l’Alta Maremma, ma sui poteri reali che condizionano le scelte politiche sanvincenzine danneggiando l’economia del nostro paese e riducendo la nostra comunità ad uno stadio pre-democratico, che pensa il “nuovo” PD?

Che ci dice del fatto che questo comune non è neppure il grado di riscuotere quanto dovuto dal privato concessionario del porto per i ritardi enormi nella consegna delle opere (non ancora avvenuta) o dall’Asa e Asa trade che non pagano i canoni dovuti?

Il “nuovo” PD continuerà a sfruttare l’area feste di proprietà comunale per la ridicola somma di 2.700€ l’anno tenendo per sé il periodo di ferragosto per fare cassa e noleggiando alle associazioni le strutture nel resto dell’anno?

Il “nuovo” PD che posizione ha sul nostro statuto che vieta il referendum consultivo sulle materie territoriali e cosa pensa del fatto che i cittadini hanno spesso paura ad esprimere la loro opinione?

Il “nuovo” PD cosa pensa delle due Amministrazioni Biagi e delle tre precendenti?

L’unica cosa che abbiamo ben chiara è che il nuovo Segretario ha bisogno dei nostri migliori auguri».

 

Nicola Bertini

Maurizio Viliani

Forum del Centrosinistra

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 31.10.2013. Registrato sotto Foto, politica, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

1 Commento per “FORUM SAN VINCENZO: «ROVENTINI HA BISOGNO DEI NOSTRI MIGLIORI AUGURI»”

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 28 giorni, 7 ore, 24 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it