NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 18 SETTEMBRE 2013

IL CONSORZIO DI BONIFICA E LA VEGETAZIONE SUGLI ARGINI DEL CORNIA

A seguito di alcune segnalazioni pervenuteci grazie alla collaborazione di alcuni concittadini, il Consorzio di bonifica ritiene opportuno chiarire alcuni punti relativi alla presenza di una cospicua vegetazione su argini e alveo del Fiume Cornia. Percorrendo il Fiume Cornia ci si accorgerà, così come dimostrano le segnalazioni, che lungo il tratto che va approssimativamente dal ponte presente sull’Aurelia al Ponte di Ferro non sono stati realizzati i lavori di manutenzione ordinaria.

«Si sottolinea – commenta la nota del consorzio –  che il tratto in questione non è di competenza del Consorzio di Bonifica Alta Maremma, ma della Provincia di Livorno, in quanto tratto classificato in II° categoria, ed i relativi lavori possono essere realizzati dal Consorzio, ma devono essere, secondo legge, finanziati dalla Provincia stessa. Purtroppo da due anni tali risorse non sono state  stanziate, pertanto non è stato possibile realizzare quei lavori di manutenzione ordinaria che sono molto importanti per verificare la tenuta degli argini o la presenza di eventuali anomalie come buche causate da animali o agenti atmosferici.

Gli interventi che proprio in questi giorni il Consorzio di Bonifica Alta Maremma sta portando avanti (demolizione del Ponte di Ferro e rafforzamento de gli argini) sono fondamentali per incrementare la sicurezza idraulica del territorio, ma altrettanto importanti sono le attività di manutenzione ordinaria (stralcio della vegetazione). Ci auguriamo di poter al più presto rassicurare i cittadini che hanno sollevato questo problema ed avere l’autorizzazione e le risorse per intervenire».

______________________________

CONFESERCENTI TOSCANA PER IL RILANCIO DI PIOMBINO

“Lo smaltimento della Costa Concordia un’occasione unica per  un’area  pregiata da valorizzare  con scelte di vera e propria green economy promuovendo forme di sviluppo sostenibile”.

La presidenza regionale di Confesercenti  Toscana  si è riunita stamane in via del tutto straordinaria presso la sede di Piombino per affrontare le problematiche che riguardano la Val di Cornia e l’Arcipelago Toscano con particolare riferimento alla crisi della Lucchini e alle vicende collegate  al recupero della Costa Concordia, ma anche per confermare il ruolo del Turismo in un area cosi pregiata e ricca di risorse ambientali.
Alla riunione ha preso parte, oltre ai dirigenti Confesercenti di tutta la Toscana, anche il Sindaco di Piombino Gianni Anselmi.
L’obiettivo di questo incontro ha inteso  testimoniare  la vicinanza di Confesercenti Toscana  alle imprese, ai lavoratori ed alla cittadinanza di  queste zone duramente colpite da queste due vicende  e sottolineare l’urgenza di politiche di  economiche  di rilancio  produttivo .

In particolare Confesercenti Toscana sostiene con forza l’iniziativa della Regione e delle autorità locali  di concentrare nel porto di Piombino  lo smaltimento della Costa Concordia nella prospettiva di una valorizzazione di tale approdo per tutto il settore nautico in disarmo.
Il presidente di Confesercenti  in proposito ha detto: “Sarebbe assurdo che la demolizione della Costa Concordia fosse realizzato in altre aree del Paese. Noi ci opporremmo con forza e determinazione. La Scelta di Piombino costituisce un approdo naturale tale da produrre una ricaduta positiva nel tessuto economico e  occupazionale. Un’area  pregiata da valorizzare  anche con scelte di vera e propria green economy promuovendo forme di sviluppo sostenibile”.

In questo contesto il settore del Turismo e del Commercio può costituire una risorsa anche occupazionale, se opportunamente sostenuto da una promozione finalizzata al rilancio di queste eccezionali  bellezze  storiche ed  ambientali  purtroppo oscurate dalle vicende di questi anni. Di tutto ciò Confesercenti Toscana investirà la Direzione Nazionale  dell’Associazione ed  Rete Imprese Italia.

_____________________________

NASCE LA “MORPHE’ PIOMBINO” DI BASKET

La neo costituita Associazione sportiva dilettantistica Piombino Basket Club, il prossimo anno parteciperà al campionato di prima divisione FIP con il nome di Morphè Piombino.

l’associazione, sorta questa estate, ha sede presso lo studio del Dott. Matteo Tonietti (presidente)  in via foscolo n. 21/A a Piombino ed ha quale campo di gara il palazzetto comunale di via Ferrer a Piombino, ristrutturato e nuovamente omologato per l’occasione.

Il direttivo organizzerà la presentazione della associazione e della squadra sportiva che si svolgerà presso il Centro Morphè in loc. San Quirico n. 5 a Piombino in data 27 settembre alle ore 18.30. la vostra partecipazione è sicuramente cosa gradita.

______________________________

WWF: COSTA CONCORDIA, ORA LA DESTINAZIONE FINALE SIA SCELTA NELLA MASSIMA TRASPARENZA

Il WWF Italia si rallegra per il successo dell’operazione  che ha portato alla rotazione e al galleggiamento della nave Costa Concordia presso l’isola del Giglio.

L’impresa mai tentata la mondo, e intelligentemente gestita da tutti come un riscatto di immagine nei confronti dell’opinione pubblica mondiale, è sinora andata a buon fine e rappresenta la fondamentale premessa per lo smaltimento definitivo della nave.

Il WWF pur non contestando affatto il progetto scelto, aveva chiesto alle istituzioni maggiore trasparenza e  la massima condivisione delle risposte possibili rispetto ai rischi ambientali e non solo, che si sarebbero potuti  verificare . Non è il momento di riaprire questo capitolo, essendo andato tutto per il meglio, ma certo è il momento per chiedere che la destinazione finale della Concordia e il suo definitivo smaltimento avvenga attraverso procedure certe, trasparenti, basate su parametri multi criteria, nella piena sostenibilità ambientale di ogni fase del lavoro che deve essere ora svolto.

Da rimandarsi, come giustamente detto dal ministro Orlando, il capitolo dei danni ambientali che sarà affrontato solo alla luce delle analisi e delle verifiche dei luoghi del naufragio.

________________________________

VENTURINA: L’ITALIAN FOOD NON CHIUDERA’

Il comune ha invitato le parti ad un tavolo di confronto: trovato l’accordo.

In merito alla situazione dell’Italian Food appresa dalla stampa nelle ultime settimane, l’Amministrazione comunale di Campiglia Marittima ha invitato a un tavolo di confronto le associazioni degli agricoltori (CIA, Confagricoltura, Coldiretti) Asport e Italian Food. Molti sono i fattori che hanno contribuito a determinare una situazione di precarietà  nell’approvvigionamento del pomodoro fino a mettere in forse la prosecuzione della campagna di trasformazione con relativa chiusura dello stabilimento di Venturina.

Nella riunione svoltasi questa mattina (lunedì) in comune è stato raggiunto un accordo condiviso sul prezzo e sulla quantità necessaria a consentire la prosecuzione del lavoro all’Italian Food. L’amministrazione comunale esprime soddisfazione per la soluzione trovata che scongiura la cessazione dell’attività lavorativa, ma contemporaneamente  riflette sulla necessità in futuro di sottoscrivere accordi più stringenti e vincolanti per tutte le parti interessate.

_________________________

PRC: UN VULNUS ROSSI A FIANCO DEL SI’ ALLA FUSIONE

Riceviamo e pubblichiamo dalla federazione PRC Piombino-Val di Cornia-Elba.

«Se quello che hanno annunciato i giornali, cioè che Enrico Rossi verrebbe a fare lo sponsor dello schieramento del si alla fusione dei Comuni, si prefigurerebbe una grave violazione del ruolo di garanzia e di imparzialità che la Regione Toscana dovrebbe assumere e mantenere.

La Regione non solo è il l’ente che ha indetto il referendum sulla proposta di legge per la fusione di Campiglia e Suvereto, ma sarà anche il soggetto che dovrà prendere atto dell’esito del referendum e decidere se andare o no verso lo scioglimento dei comuni e il loro accorpamento. Il presidente Rossi non può schierarsi con una parte, non può anteporre motivazioni politiche al suo ruolo istituzionale. Come farebbe poi a decidere in modo imparziale? La sua discesa in capo a fianco del si, nel pieno di una campagna elettorale in cui la popolazione, specialmente di Suvereto, appare nettamente contraria alla cancellazione del comune, creerebbe un turbamento e un disorientamento. Sarebbe un vulnus della campagna che porterà al referendum del 6 e 7 ottobre.

Noi ribadiamo che la fusione dei Comuni di Campiglia e Suvereto, aventi dimensioni e tradizioni diverse, rispondenti a modelli economici differenti, è una proposta calata dall’alto, improvvisata e senza un progetto. Essa è solo il frutto del fallimento delle politiche sovracomunali in Val di Cornia, dove i vari comuni, da Piombino in giù, hanno abdicato ad una lunga tradizione di coordinamento e di collaborazione. È urgente ritrovare il cammino dell’intercomunalità, nel quale possano coesistere autonomia comunale e capacità di lavorare insieme sui servizi e sulle funzioni amministrative. È necessario salvare i comuni oggi per poter tornare a lavorare insieme domani, nell’interesse primario dei cittadini e del territorio».

Segreteria Federazione PRC

_______________________________

TEATRO: “ORTAGGI ALLA RISCOSSA VINCE IL SECONDO PREMIO AL CONCORSO “CAFFE’ TRA LE NUVOLE”

Sabato 14 settembre, nella sede prestigiosa di Palazzo Vecchio, a Firenze, il testo di teatro ragazzi “Ortaggi alla riscossa” di Delia Demma ha ricevuto il II premio alla rassegna nazionale “Caffè tra le Nuvole” giunta alla XVIII edizione. Il testo è stato scelto tra oltre duecento opere inedite che hanno partecipato al concorso, conquistando il favore della giuria. A ritirare il premio la stessa Demma, giornalista palermitana freelance che da alcuni anni vive a Campiglia Marittima.

Durante la premiazione, le attrici della Compagnia dell’Essere di Firenze hanno interpretato brani di questa favola contemporanea contro il cibo spazzatura. Protagonisti della storia, una serie di ortaggi vittime di un incantesimo che li condanna ad essere ignorati da tutti, soprattutto dai bambini. Fino a quando non arriva il momento della riscossa grazie all’intervento comico e maldestro di due ragazzine che, tra curiosi indovinelli e l’aiuto di strani personaggi, riusciranno a liberarli dalla maledizione.
Lo spettacolo, nell’allestimento del Teatro dell’Aglio prodotto in collaborazione con la Fidapa di San Vincenzo Val di Cornia, aveva debuttato nello scorso marzo al Teatro dei Concordi di Campiglia Marittima nella stagione di Teatro ragazzi, con le attrici Francesca Palla, Erika Gori, Claudia Ridella, Valentina Brancaleone e Giusy Mazza.

___________________________

SAN VINCENZO: CORSI PER  SVILUPPARE UNA SUPER MEMORIA

Quante volte capita di pronunciare frasi come “Non me lo ricordo!” “ce l’ho sulla punta della lingua..” “mi sono scordato!” . Quante volte capita di dimenticare appuntamenti, ricorrenze, argomenti studiati, nomi di persone? In questo periodo molti studenti sono alle prese con le interrogazioni o gli esami universitari e il sogno di tutti sarebbe quello di avere la possibilità di studiare poco e ricordare tutto…. Il problema può essere risolto. Lo assicura la Dott.ssa Mara Bonucci, esperta di metodologie di apprendimento, quali tecniche di memoria, lettura veloce, mappe mentali.

“Ma non solo per gli studenti”…come ci dice: “c’è un commercialista che ha memorizzato l’intera costituzione italiana in 3 ore, un insegnante che ha memorizzato 1200 vocaboli di inglese in 20 giorni”…Insomma i risultati sono garantiti per chiunque indipendentemente dal grado di cultura , età e professione svolta.
Verranno organizzati 4 minicorsi gratuiti aperti a tutta la cittadinanza della durata di circa 1h 30  lunedì 23 settembre alle ore 17,30 e alle ore 20,45; mercoledì 25 settembre alle ore 17,30 e lunedì 30 settembre alle ore 17,30 (è lo stesso incontro che si ripete) presso la sala conferenze della Biblioteca Comunale di San Vincenzo (piazza Mischi, 1). Il programma dell’ incontro sarà il seguente: le caratteristiche della nostra memoria, test di memorizzazione, il metodo di studio e le sue fasi, le mappe mentali, esercitazioni pratiche. Verranno poi mostrati esercizi incredibili come memorizzare ad occhi chiusi 20 parole dettate dal pubblico  (la persona che memorizza sta ad occhi chiusi e riesce a ricordare a che numero sono collegate le parole dopo averle solo ascoltate) ed esercizi dove entrano in gioco lettura e comprensione.

Magia o doti straordinarie riservate a pochi? Assolutamente no, è solo questione di metodo. Un appuntamento da non perdere, ma soprattutto da non dimenticare! Per esigenze organizzative è preferibile la prenotazione e per informazioni tel.  Dott.ssa Mara Bonucci  328/4015820.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 18.9.2013. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    54 mesi, 16 giorni, 2 ore, 17 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it