NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 14 SETTEMBRE 2013

PIOMBINO: DOMENICA ASSEMBLEA AL MARINA DI SALIVOLI

A distanza di quasi tre mesi dai primi “mal di pancia” dentro il porto turistico piombinese “Marina di Salivoli” possiamo dire che si respira aria di tempesta, e la prossima assemblea dei soci che si terrà domenica 15 settembre rischia di scoperchiare molti malcontenti. Ecco quanto dichiarato da alcuni soci.

«Il Marina di Salivoli è un porto turistico dove tutto dovrebbe essere relax, un ambiente costruito dalla Coop l’Ormeggio nel 2000 e da allora dalla stessa cooperativa gestito. Gestito di fatto da un Consiglio di Amministrazione eletto dai soci che prestano la propria opera per la passione che li lega al mare. Normalmente chi amministra in queste condizioni, scaduto il suo mandato, è ben felice di farsi da parte e lasciare il ruolo ad altri soci che condividono la stessa passione per la salsedine »

_________________________________

PIOMBINO: RADUNO DI FINE ESTATE TUTTI IN MOUNTAIN BIKE

Domenica 15 settembre tutti in sella per il 4° raduno di fine estate di mountain bike a cura dell’Asd unione ciclistica Piombino. Il ritrovo è alle 7,30 presso i giardini ex asilo Pro Patria (seguire indicazioni Castello) e partenza alle 8,30.

Si tratta di un raduno aperto a tutti purché con doti adeguate di resistenza fisica e di capacità di controllo della bicicletta. Il percorso è di circa 30 chilometri e 800 mt di dislivello si snoderà tra i sentieri dei promontori passando da Cala San Quirico, Populonia, sentiero dell’acropoli, via dei Cavalleggeri, spiaggia di fosso alle canne e Calamoresca per tornare ai giardini ex Pro Patria. Iscrizioni: 5 euro (assicuazione inclusa), raduno e pranzo al rientro 10 euro, pranzo accompagnatori 5 euro.

Contatti: Roberto Manzani tel. 347.6590765. Obbligatorio l’uso del caschetto protettivo.

_________________________________

PIOMBINO: DOMENICA SI RIUNISCONO TUTTI I “MEETUP” DEI 5 STELLE

Domenica 15 settembre a Piombino, si svolgerà il 22° Meetup regionale toscano del Movimento 5 stelle. Un evento in cui tutti i Movimenti 5 Stelle della regione si incontrano per discutere insieme dei problemi di ambito regionale.

«Per noi rappresenta motivo di orgoglio poter avere nella nostra città ciò che è considerato il coordinamento regionale dei vari meetup locali – afferma una nota del M5S piombinese – e per meetup locali intendiamo tutti i singoli gruppi che gestiscono e compongono la vita politica del Movimento toscano, portando a Piombino attivisti a 5 Stelle da tutta la regione». I lavori assembleari sono stabiliti attraverso la condivisione di un preciso ordine del giorno, che vede, durante la mattinata, argomenti di scuola politica, mentre nel pomeriggio si svolgeranno i tavoli di lavoro regionali relativi a varie tematiche da approfondire.

«Arricchirà ancor di più l’evento, già molto corposo grazie ai numerosi Meetup che vi prederanno parte – si legge ancora – anche la presenza di nove portavoce toscani al Parlamento: Bottici, Paglini, Bencini, Romani, Bonafede, Segoni, Gagnarli, Artini e Baldassarre. Sarà possibile conoscere i portavoce dopo la pausa pranzo, durante una passeggiata assieme a tutti gli attivisti presenti, in cui mostreremo loro la nostra piazza Bovio».

Per informazioni e ulteriori dettagli a riguardo scrivere a: info@piombino5stelle.it oppure telefonare al numero: 366 1470306.

__________________________________

VENTURINA TERME: «FONDAMENTALE COINVOLGERE I CITTADINI»

Il consiglio comunale di Campiglia ha discusso recentemente sulla procedura per cambiare il nome di Venturina in Venturina Terme. La proposta della giunta era stata quella di promuovere un sondaggio d’opinione tra i cittadini raccogliendo firme a sostegno del cambiamento del nome.

L’iniziativa avrebbe dovuto partire dai giorni del referendum sul comune unico Campiglia Suvereto per facilitare la partecipazione dei cittadini, per poi proseguire nelle sedi comuni di Campiglia.

«Anche se l’atto relativo al cambio del nome è di esclusiva competenza del consiglio comunale – commenta il sindaco Soffritti – l’importanza del tema rende opportuno il coinvolgimento dei cittadini. In molti comuni sono stati fatti anche su questo argomento dei referendum, salvo poi incorrere nella condanna della corte dei conti perché la norma non prevede l’utilizzo di questo strumento per il tema specifico. Volendo evitare di trovarci in tale situazione, ma ritenendo giusta la partecipazione abbiamo pensato ad una modalità che potesse raccogliere il sostegno dei cittadini alla scelta del consiglio comunale».

I gruppi però non hanno trovato un accordo unitario sull’argomento.  Il capogruppo di maggioranza Matteo Brogioni ha pertanto raccolto la proposta del sindaco di costituire un comitato a sostegno del cambio del nome e il gruppo di maggioranza procederà quindi con l’iniziativa di una petizione che sarà consegnata alla giunta e al sindaco affinché propongano al consiglio di adottare la denominazione di Venturina Terme.

_________________________

 

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 14.9.2013. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    54 mesi, 16 giorni, 1 ora, 55 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it