NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 9 SETTEMBRE 2013

APERTO IL BANDO PER LA VISITA DELL’ISOLA DI MONTECRISTO

Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano e Comune di Portoferraio proseguono anche quest’anno la collaborazione per la visita dell’Isola di Montecristo. L’iniziativa MONTECRISTO L’ISOLA RITROVATA ha l’intento di far conoscere l’Isola a 100  residenti adulti nei comuni delle Isole dell’Arcipelago Toscano nell’ambito del contingente di solo 1000 i visitatori ammessi ogni anno, per rispettare le misure di controllo applicate dal Consiglio di Europa. L’escursione permette di percorrere i sentieri dell’isola di Montecristo con il supporto di guide esperte del Corpo Forestale dello Stato e di guide del Parco.

Dal 13 al 30 settembre sarà possibile iscriversi al progetto educativo per gli adulti (di età almeno  superiore a 14 anni compiuti, per la difficoltà dei percorsi naturalistici da affrontare)  utilizzando il facsimile di domanda riprodotto sul sito del Parco, www.islepark.it, nella sezione “Avvisi e notificazioni” dell’Albo pretorio online, o disponibile presso l’URP del Parco in Loc. Enfola a Portoferraio, tutte le mattine dal lunedi al venerdi, dalle 9.00 alle 13.00 ed anche nei pomeriggi di martedi e giovedi dalle 14.30 alle 16.00.

Per iscriversi basta scaricare e compilare la domanda di iscrizione, allegare fotocopia di un documento di identità che attesti la sede di residenza e la ricevuta di pagamento della quota di iscrizione e inviare copia firmata via posta elettronica all’indirizzo: parco@islepark.it  o a mano all’URP del Parco. Le domande incomplete o non conformi saranno considerate nulle.

Le richieste saranno accolte in base all’ordine di arrivo fino al raggiungimento del numero massimo fissato.

La quota di iscrizione di € 60,00 comprende il trasferimento con la barca e la visita guidata dell’isola nella giornata fissata. Il pagamento, a favore dell’Ente Parco Nazionale Arcipelago Toscano, può essere effettuato presso una qualunque filiale della Banca Monte dei Paschi di Siena nei comuni dell’Isola d’Elba, allo sportello “Servizi di Tesoreria” con causale “Montecristo” e il  recapito telefonico dell’interessato. Attenzione non è un bonifico ma un versamento allo sportello sulla Tesoreria del Parco. A bordo della imbarcazione durante il viaggio di andata  sarà effettuata la preparazione  alla visita con un seminario informativo.

La visita è prevista per la domenica  13 ottobre 2013 e, in caso di avverse condizioni meteo, sarà spostata al sabato successivo 19 ottobre.

Le visite a carattere escursionistico sull’Isola saranno effettuate in due gruppi distinti, su due percorsi differenziati, ciascuno di 50 persone, accompagnate da una guida ambientale escursionistica e con la guida del Corpo Forestale dello Stato.

Coloro che pur avendo pagato l’iscrizione, per qualche motivo sopraggiunto, non potessero partecipare, non potranno esigere il rimborso della loro iscrizione ma potranno farsi sostituire da una persona adulta purché  residente, comunicando al Parco, via posta elettronica gli estremi di riconoscimento entro giovedì 11 ottobre. Dopo tale termine, non saranno ammesse sostituzioni e la quota pagata non potrà essere in alcun modo rimborsata.

L’escursione sull’isola di Montecristo dura circa 4 ore, ha un percorso in parte ripido, richiede scarpe e abbigliamento idonei, acqua e pranzo al sacco a cura dei partecipanti.

Grado di difficoltà: estremamente impegnativo (percorso lungo) – medio (percorso breve).

________________

SCUOLA: IL SALUTO DELL’ASSESSORE TEMPESTINI PER IL NUOVO ANNO

Piombino (LI) – Riceviamo e pubblichiamo integralmente il messaggio di augurio per il nuovo anno scolastico dell’assessore Anna Tempestini.

«La scuola rappresenta un’istituzione fondamentale per tutti noi, ancora capace di stringere patti fondamentali tra studenti e docenti, tra scuola e famiglia, tra scuola e amministrazioni locali, con un ruolo fondamentale come luogo delle opportunità per tutti, di accoglienza e di valorizzazione delle intelligenze e personalità, di conoscenza e di sviluppo dello spirito critico.

Per questo, per impedire la perdita delle numerose esperienze positive che i tagli degli ultimi anni vorrebbero cancellare, per evitare la mortificazione delle intelligenze che vi ruotano, per contrastare il suo isolamento, dobbiamo contrapporre iniziative vitali e concrete, che partano da tutti i protagonisti e dai soggetti attivi, insegnanti, studenti, genitori, amministratori, società civile. La scuola è infatti di tutti, è un bene comune che dobbiamo salvare, rappresenta una ricchezza immensa per una comunità e quindi anche per la nostra città.

In questi anni abbiamo lavorato per ampliare l’offerta formativa delle scuole superiori, per eliminare le liste di attesa alle scuole materne e ai nidi, attraverso anche l’accreditamento di strutture private, proponendo un ventaglio di proposte educative più ricco e più aderente alle esigenze del tessuto economico e sociale. Nonostante la crisi e le difficoltà economiche che stiamo attraversando, è necessario sostenere con forza il valore dello studio, della formazione e della cultura, perché solo con questi sarà possibile confrontarsi con la complessità, con la vita vera, forti delle proprie competenze e conoscenze.

Voglio inoltre invitare le famiglie, che da parte loro si trovano ad affrontare difficoltà economiche sempre più evidenti, ad avere fiducia e a fare “squadra” con gli educatori per sostenere i figli nella loro crescita educativa e civile. Ed un augurio forte alle ragazze e ai ragazzi, alle bambine e ai bambini che affrontano l’anno scolastico, perché possano trovare nella scuola un luogo dove imparare ma anche star bene con sé stessi e con gli altri.

 La nostra Amministrazione, pur nelle ristrettezze e difficoltà economiche sarà al solito impegnata a sostenere le tante necessità scolastiche e lo farà consapevole, come in passato, del ruolo delicato e importante della formazione».

________________________

SAN VINCENZO: ATTIVATO PER SETTEMBRE UN MONITORIAGGIO DELLE SPIAGGE

San Vincenzo (LI) – L’amministrazione comunale, visto il perdurare della bella stagione e considerato che con molta probabilità i turisti continueranno a frequentare le spiagge sanvincenzine anche nel mese di settembre, soprattutto nel fine settimana, ha deciso di prorogare l’assistenza alla balneazione anche dopo domenica 8 settembre.

Nei fine settimana e nei giorni di avverse condizioni atmosferiche, in via sperimentale, fino al termine della stagione turistica che sarà il prossimo 15 ottobre, sarà attivato un servizio preventivo di informazione che, attraverso un monitoraggio itinerante delle spiagge comunali, individui le zone frequentate dai turisti e li avverta delle condizioni del mare, dei possibili punti pericolosi e soprattutto della mancanza di un servizio di salvataggio. Due bagnini a bordo di un quad, dunque, percorreranno tutto il litorale avvertendo i frequentatori delle spiagge dei rischi per la balneazione.

Saranno posizionati, inoltre, nei punti di principale accesso alle spiagge, cartelli plurilingua, in italiano, inglese, tedesco e spagnolo, che avvertiranno della mancanza di sorveglianza e il numero da contattare in caso di emergenza.

_________________________

CAMPIGLIA: CONSIGLIO COMUNALE IL 12 SETTEMBRE E SI DISCUTE DI “VENTURINA TERME”

E’ convocato il Consiglio Comunale di Campiglia Marittima in seduta straordinaria nella sala consiliare comunale “A. Montomoli” in Via Roma a per il giorno  giovedì 12 settembre 2013 alle ore 15:00 con i seguenti punti all’ordine del giorno.

Al primo punto le comunicazioni del sindaco per il settore.

Struttura del segretario comunale si presentano provvedimenti per un sondaggio relativo alla proposta della modifica del nome della frazione di Venturina. In sostanza come annunciato dal sindaco nel precedente consiglio, il consiglio è chiamato ad approvare un sondaggio d’opinione tra la popolazione sull’eventuale modifica del nome di Venturina in Venturina Terme.

Per il Settore finanze e personale al terzo punto la gestione dei pagamenti della refezione scolastica. Al quarto punto il differimento al 16 settembre 2013 della prima rata  scadente il 31 agosto 2013 per il pagamento del tributo sui rifiuti e sui servizi (Tares).

______________________

ITALIAN FOOD: L’ASSESSORE PEDRONI INTERVIENE SULLA RIDUZIONE PRODUTTIVA

Venturina (LI) – Riceviamo e pubblichiamo integralmente.

«Avendo appreso dalla stampa della riduzione dell’attività per la trasformazione del pomodoro nello stabilimento Italian Food di Venturina, ho fatto alcune verifiche per capire da dove deriva tale decisione. A campagna iniziata lavorare a un terzo della capacità produttiva è preoccupante sia per le giornate di lavoro perdute sia per il futuro dell’azienda. Credo che quando si parla di filiera toscana di qualità, di intreccio fra produttori–trasformatori e distribuzione non facciamo un esercizio dialettico, ma proponiamo un modello economico vincente. Prima di iniziare una campagna vengono sottoscritti degli accordi che ognuno deve onorare. Non esistono motivazioni plausibili che possano mettere in crisi un sistema. Invito pertanto la proprietà, i sindacati e le categorie dei produttori di pomodoro al controllo e al rispetto degli impegni, ognuno nel proprio ruolo. Tutto questo, con l’obiettivo di riprendere la produzione a pieno ritmo, con le relative garanzie per l’occupazione e per il futuro dell’azienda».

Paolo Pedroni

Assessore attività produttive

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 9.9.2013. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

2 Commenti per “NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 9 SETTEMBRE 2013”

  1. elia

    Stupendo il discorso dell’Assessore Pedroni, dopo il Comune che delegittimava un cda adesso siamo all’assessore che imputa i modus operanti alle aziende, come bastasse dirlo o scriverlo su un foglio di carta con un accordo allora tutta la filiera economica è a posto. Io mi permetto di ricordare all’Assessore che fra il dire il mare c’è di mezzo il mare e sinceramente gli scritti su accordi quadro non contano nulla se il mercato è in crisi e la concorrenza non è paritaria ai tuoi obblighi igenico sanitari oltre a quelli burocratici. Dall’Assessore gradirei sapere la strategia del territorio di Venturina e Campiglia su il rilancio economico del territorio, ovviamente non basta scriverlo su un foglio di carta con un accordo quadro ma servono risorse e progetti, gli accordi quadro si fanno in periodo di abbondanza o di stabilità, in periodo di crisi devono essere risorse e progettualità.

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 28 giorni, 23 ore, 23 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it