NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 30 LUGLIO 2013

PRESENTATO IL BILANCIO DEL CONSORZIO DI BONIFICA ALTA MAREMMA

Campiglia M.ma (LI) – Lunedì 29 luglio a Venturina si è tenuto il convegno di rendicontazione del Consorzio di Bonifica Alta Maremma “2012, un anno di novità. Rendiconto delle attività e dei lavori”.  Molti i presenti  alla saletta comunale di Venturina: contadini, aziende agricole, associazioni di categoria, rappresentanti delle amministrazioni e dei Consorzi di Bonifica e cittadini.

Ad aprire il convegno il Sindaco di Campiglia M.ma Rossana Soffritti che ha in più modi valorizzato la forte sinergia tra Amministrazione e Consorzio, sottolineando l’importanza dell’attività portata avanti dal Consorzio di Bonifica nella tutela e nella salvaguardia di tutto il territorio. Un ringraziamento al personale, agli operai e ai dipendenti è venuto anche dallo stesso Commissario Straordinario Giancarlo Vallesi che ha brevemente descritto i progetti in corso di realizzazione e le novità che hanno caratterizzato il 2012, riprese poi dalla relazione del Direttore Alessandro Fabbrizzi.

Si è parlato di acquisizione del comprensorio n. 34 – Arcipelago Toscano, della siccità estiva che ha reso necessario razionalizzare la risorsa idrica, degli eventi meteorici calamitosi che hanno impegnato mezzi e personale del Consorzio, dello sviluppo degli interventi strutturali quali la demolizione del Ponte di Ferro, il rinforzo degli argini del Cornia, la sistemazione del Riomerdancio e la sempre più vicina realizzazione della cassa di espansione del fiume Pecora. Alla relazione del Direttore hanno seguito piccoli interventi da parte dei dipendenti che hanno descritto, per quanto di loro competenza, gli obiettivi raggiunti nel 2012; dal piano di manutenzione ordinaria pari a circa 400.000 euro alla manutenzione straordinaria per un totale di circa 177.000 euro, dagli interventi di somma urgenza ed urgenza eseguiti a seguito dell’alluvione del novembre 2012 agli interventi strutturali su Cornia e Pecora, dall’irrigazione con l’apertura della convenzione firmata poi a giugno del 2013 per la gestione del 3° e 4° distretto della Fossa Calda, sino allora sotto la supervisione dell’ASA, al tributo che nel 2012 ha raggiunto il 95% per la riscossione spontanea, dal bilancio che nel 2012 si è chiuso con un avanzo di circa 59.000 euro alla comunicazione che ha potenziato ed affinato i suoi strumenti di diffusione. Non ultimo l’Arcipelago Toscano con l’apertura della sede a Portoferraio ed un primo pacchetto di interventi su circa 40 corsi d’acqua.

A chiudere la mattinata di lavori il Presidente Urbat Fortunato Angelini, il quale si è concentrato sulla Riforma dei Consorzi che vedrà il Consorzio di Bonifica Alta Maremma, quello delle Colline Livornesi e le Unioni dei Comuni Montani dell’Alta Val di Cecina confluire nel nuovo Consorzio Toscana Costa.

«La giornata di oggi possa essere un esempio – ha chiuso il Presidente Urbat – una buona abitudine anche per i nuovi Consorzi che si formeranno affinché ogni anno si rendiconti l’attività svolta, gli obiettivi raggiunti da ciascun ufficio, i risultati ottenuti. Un buon modo di porsi di fronte alla cittadinanza e ai consorziati».

_________________________

A PIOMBINO SI PRESENTA IL ROMANZO “UN PESCE D’APRIRE”

Piombino (LI) – Martedì 30 luglio alle ore 19.00 a Piombino (LI) presso Associazione Tennistica Piombinese, località Casone Maresma, 19, si presenta il libro “Un pesce da aprire” di Marco Miele edito da Giovane Holden Edizioni.

Da vent’anni marinaio dei piloti del Porto di Piombino, Miele firma un giallo ambientato proprio nella provincia di Livorno, seconda avventura del Commissario Franco Danzi, detto il Nero. Divertente, ironico, a tratti malinconico, il romanzo coinvolge il lettore di ogni età. Uno stile caratterizzato dall’uso del dialetto, una vicenda che fa riflettere su vizi e virtù dell’essere umano attraverso storie di omicidi, traffici illegali e segreti da districare.

Coordina l’incontro Irene di Natale, blogger e insegnante di scrittura creativa presso il centro Lotus di Piombino.
Sarà presente l’autore, l’ingresso è libero.
____________________________

IL PD DI RIOMARINA INCONTRA L’ASSESSORE PROVINCIALE SCEZZINI

Il coordinamento del circolo del Pd di Rio Marina e Cavo si è incontrato con l’assessore provinciale Catalina Scezzini per un esame della situazione viaria e geologica del versante orientale. Il confronto è partito dallo stato d’incertezza che vivono le province alle quali sono state lasciate le stesse competenze, ma tagliate notevolmente le risorse economiche.

Un’incertezza aggravata dal loro previsto scioglimento e che ad ogni modo, dal prossimo anno vedrà tali enti diretti dai sindaci dei comuni con più di 15mila abitanti e da quelli rappresentanti delle unioni dei comuni più piccoli. L’Isola d’Elba, stante l’attuale situazione, non sarà perciò più presente nell’ amministrazione provinciale di Livorno. Il coordinamento del Pd, intanto, ha preso atto delle indagine geologiche e geotecniche effettuate nell’area del Piano di Rio  che danno sicurezza per la viabilità nel tratto della Sp26, da San Giuseppe ai Casotti, ma ha espresso forti preoccupazioni sul ritardo con cui i comuni di Rio Marina e Rio nell’Elba stanno lavorano attorno al programma di protezione civile da attuare qualora il fenomeno carsico che interessa l’intero comparto del Piano di Rio, colpisca le abitazioni civili, nonché le attività commerciali e produttive presenti nella zona.

Il coordinamento del Pd ha poi invitato l’assessore provinciale a intervenire sulla frana presente in località Fornacelle, sulla provinciale di Cavo. Un’opera da 250mila euro la cui realizzazione, nei piani dell’assessore Schezzini, dovrebbe iniziare al termine della stagione estiva. Si è parlato infine della strada della Parata. Qui il circolo del Pd chiede che per lo meno si proceda alla sistemazione delle buche create dal traffico pesante lì dirottato quando era impraticabile la Sp26. In particolare, sia per il versante di levante, ma più in generale per tutta l’Elba, si è proposto di limitare il transito agli autoveicoli di peso inferiore alle 23 tonnellate, poiché le strade dell’Isola non sono in grado di supportare pesi superiori.

___________________________

PIOMBINO: SECONDO APPUNTAMENTO PER A MUSICA NEL CHIOSTRO

Piombino (LI) – Martedì 30 luglio alle 21,30 secondo appuntamento con i concerti del chiostro, organizzati dall’associazione “Etruria Classica” e dall’assessorato alla cultura del comune di Piombino, con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmi di Livorno, il patrocinio della Regione Toscana e della provincia di Livorno. Sette concerti di musica classica e moderna inaugurati martedì 23 luglio e che si svolgeranno per tutto il mese di agosto nella magica atmosfera rinascimentale del chiostro della concattedrale di Sant’Antimo, dove si alterneranno giovani talenti ed affermati musicisti del panorama nazionale e internazionale.

Per questo secondo appuntamento si esibirà il Trio Friedrich, composto da Stefano Pramauro al clarinetto, Massimo Gatti alla viola, Ilaria Costantino al pianoforte. Tre musicisti che hanno completato i loro studi musicali presso i Conservatori di Torino e di Milano e, dopo aver frequentato corsi di perfezionamento presso alcune tra le principali Accademie musicali in Italia e all’estero, hanno iniziato un’intensa attività concertistica. Eseguiranno il Trio in Mi bemolle maggiore KV 498 “Dei birilli” di Mozart, Fairy Tales op. 132 di Robert Schumann, e di Bruch brani da “8 pezzi op. 83).

Nel mese di agosto il programma prosegue martedì 6 con Nicola Losito al pianoforte, vincitore concorso Rospigliosi 2013, che eseguirà musiche di Mozart, Liszt, Chopin, Prokofiev.

Martedì 13 agosto Marianna Tongiorni e Alessandro Gagliardi, Duo pianoforte a 4 mani, suoneranno musiche di Schubert, Brahms e Grieg.

La rassegna ospiterà poi martedì 20 agosto i vincitori del concorso “Riviera Etrusca” 2013,  il Duo Marco Mancini (sax contralto) e Francesco Sentuti al pianoforte. Martedì 27 agosto il Trio Opera Viwa con Fabio Taruschio al flauto, Silvia Martinelli soprano e Andrea Trovato al pianoforte.

Conclude la rassegna il concerto del duo di pianoforte a 4 mani, Caterina Barontini e Ilaria Guarnaccia, a favore del premio “Liberamente” dedicato a Matilde Minichino, la giovane studentessa scomparsa prematuramente nel gennaio scorso per una malattia incurabile. Le due pianiste eseguiranno musiche di Debussy, Ravel, Fauré.

Per tutti i concerti l’ingresso è gratuito (l’ultimo a offerta). Info: Ufficio cultura Comune di Piombino gfabbri@comune.piombino.li.it, tel. 0565 63296.

_______________________

TEOFILO COLOMBINI ALLA GALLERIA GASPARRI DI POPULONIA

L’artista venturinese Teofilo Colombini espone nella Galleria Gasparri di Populonia fino a venerdì 2 agosto.

Il tema della mostra è “La resistenza” e raccoglie le opere pittoriche e scultoree recenti di Teofilo Colombini che recentemente si è dedicato a questo tema cercando di interpretarne tutta la drammaticità. La mostra è patrocinata dal comune di Campiglia M.ma ed è aperta a cura dell’artista, disponibile per ogni spiegazione, con orario: 10.00-12.30 e 15.00-21.00.

 

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 30.7.2013. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    54 mesi, 16 giorni, 1 ora, 20 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it