AL BOLGHERI MELODY ARRIVA ANCHE MASINI CON “I MIGLIORI ANNI”

masiniBolgheri (LI) – “I Migliori Anni”, famosa trasmissione televisiva di RaiUno approda al Bolgheri Melody con Marco Masini per una serata di piena di sorprese ed ospiti a metà strada tra il varietà televisivo e l’amata “Canzonissima”. E’ ancora tutta da inventare, o quasi, ma i presupposti per una notte di musica d’autore ci sono già tutti. Fissata anche la data: martedì 20 agosto.

Intorno al cantante fiorentino reduce dal successo televisivo su Rai 1 del programma “I Migliori Anni” condotto da Carlo Conti, altro toscano doc che dalle parti di San Guido è già stato, la Direzione Artistica di Bolgheri Melody sta costruendo una serata speciale.

Sul palcoscenico dell’Arena Mario Incisa Della Rocchetta a San Guido di Bolgheri (Li), teatro del Festival dell’Alta Maremma ideato da Massimo Guantini e Sauro Scalzini sono stati invitati ad esibirsi alcuni dei protagonisti del programma televisivo di Rai 1 come Mietta, Alexia, Luca Barbarossa, Karima e Enrico Ruggeri sulla cui presenza, al momento, non ci sono conferme.

L’ingresso di Masini nel cartellone della quarta edizione di Bolgheri Melody arriva pochi giorni dopo l’ufficialità dello show magico di Gaetano Triggiano “Real Illusion” (giovedì 8 agosto). Apertura del Festival come da copione sabato 27 luglio con l’omaggio a Verdi e la consegna della Medaglia del Presidente della Repubblica all’associazione “Diversamente Marinai”. Gli altri eventi in cartellone: “Siddharta” (3 agosto) ispirato al romanzo di Herman Hesse; il “Recital”, attesissimo, del Maestro Giorgio Albertazzi (11 agosto) che compirà, pochi giorni dopo salire sul palcoscenico che corre lungo il celebre Viale dei Cipressi, 90 anni; la serata dedicata al cartone d’animazione “Pinocchio” di Enzo D’Alò per un evento che unisce cartoon e realtà (4 agosto), la musica con Marco Mengoni (13 agosto), l’operetta “L’acqua Cheta” (16 agosto), Giorgio Panariello (17 agosto) e il Gala delle Voci della Fondazione Arpa (24 agosto). Aperte le prevendite: per saperne di più vai su www.bolgherimelodyfestival.it

Tutto pronto anche per la mostra del Maestro Raffaele De Rosa, a Bolgheri, nella Sala Esposizioni del Centro Civico (vernissage in agenda sabato 13 luglio alle 18,30) mentre sarà “rivelato” solo nel weekend il palinsesto del ciclo di Talk Show trasmesso quest’anno da Canale Italia. Tanti gli ospiti di livello che arriveranno alla corte di Bolgheri Melody.

I biglietti possono essere acquistati online sul circuito www.ticketone.it e nei punti vendita ticketone, boxoffice e bookingshow. Il botteghino del Festival (Via Aurelia 32/D – Donoratico LI) è aperto dal Lunedì al Venerdì nel seguente orario: mattina dalle ore 10 alle ore 12 ed il pomeriggio dalle ore 15.00 alle ore 18. Per informazioni su prezzi, orari, convenzioni e sconti contattare il numero cortesia al 347-7210472 oppure scrivere a info@bolgherimelody.com.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 13.7.2013. Registrato sotto cultura, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

1 Commento per “AL BOLGHERI MELODY ARRIVA ANCHE MASINI CON “I MIGLIORI ANNI””

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 18 giorni, 14 ore, 37 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it