NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DELL’11 LUGLIO 2013

AMERINI (FLI): «IL BILANCIO DI PREVISIONE 2013 NON CI CONVINCE»

Riceviamo e pubblichiamo da Giampiero Amerini (FLI) che commenta il bilancio di previsione 2013. 

«Votare contro al bilancio, per chi sta all’opposizione, è normale. Si tratta dell’atto più importante dell’amministrazione comunale, preparato dalla maggioranza secondo la sua logica politica: logica che non possiamo condividere. Ma, per il bilancio di previsione 2013, la nostra contrarietà non è dovuta solo a questo motivo, ma anche ai contenuti che non ci convincono affatto. E’ un bilancio, insomma, che non tiene conto della grave situazione economica che sta attraversando il nostro paese, e la nostra zona in particolare. C’è, inoltre, il parere dei Sindaci Revisori che è positivo, ma con una serie di condizioni, alcune di notevole importanza, che, se non saranno attuate, alla verifica prevista a settembre, sarà sicuramente modificato.

Oltre a questi elementi, non certo di poco conto, a rafforzare la nostra posizione contraria c’è il comportamento arrogante e nettamente antidemocratico, tenuto dalla maggioranza nel passaggio del bilancio in Seconda Commissione. Infatti, all’O.d.G della riunione della commissione, convocata per discutere il parere dei Revisori, sono stati aggiunti (per e-mail inviata il giorno prima) ben quattro punti, fra questi anche il bilancio di previsione e quello triennale delle opere pubbliche. A tre consiglieri la variazione dell’O.d.G. è stata consegnata addirittura nel corso della riunione. Terminata la discussione con i Revisori dei Conti, per protesta, abbiamo abbandonato la riunione facendo mancare il numero legale. La riunione è stata riconvocata nel pomeriggio dello stesso giorno e, in questa occasione, il numero legale è stato garantito da un consigliere di minoranza. Tutto questo con il beneplacito del presidente della IIª Commissione, guarda caso, della stessa forza politica di minoranza. Larghe intese, allargamento della maggioranza o collaborazione esterna, come è stata definita nei vari interventi in Consiglio Comunale, cambia poco. Rimane il fatto che, nella riunione della commissione, una parte della minoranza ha salvato la maggioranza, e c’è chi giura che era pronta, in caso di necessità, a votare l’immediata eseguibilità per il bilancio.

Futuro e Libertà rimane fuori da questi “giochetti di palazzo”, continuerà a rimanere all’opposizione rispettando il mandato conferitogli dagli elettori.

Futuro e Libertà per L’Italia

Amerini Giampiero

___________________

VENTURINA: NELL’AREA FIERISTICA CACCIUCCO, BISTECCA E BEACH SOCCER

Nuova iniziativa tra sport e convivialità a Venturina, targata Asd Venturina Calcio. Prendono infatti il via Venerdì 12 Luglio la 1° Sagra del Cacciucco e della Bistecca e il 1° Torneo “Beach Soccer Venturina” organizzati dall’associazione calcistica con il Patrocinio del Comune di Campiglia Marittima. La manifestazione, che terminerà domenica 21 Luglio, si terrà all’interno degli impianti fieristici a Venturina.

«La nostra idea – afferma la dirigenza bianco-celeste – nasce nell’intento di creare a Venturina una manifestazione, unica nel suo genere, che rappresenti un punto di incontro estivo di sport e divertimento, nel quale si rafforzi il legame nei colori della Asd Venturina calcio».

Gli organizzatori sono molto fiduciosi nel successo dell’evento che offre un ampio ventaglio di attività collegate: oltre alla sagra vera e propria, saranno presenti bar, stand gastronomici, un’area di giochi gonfiabili e mini lunapark per i più piccoli; ogni sera inoltre musica dal vivo con varie band locali e serata di danza latino-americana con Zumba.

Ma l’iniziativa più importante legata alla sagra è sicuramente l’organizzazione del I Torneo di Beach Soccer, il calcio da spiaggia: all’interno degli spazi fieristici è stato realizzato un campo di sabbia regolamentare, con recinzione e tribunetta per il pubblico, sul quale, per l’intera durata della manifestazione, si affronteranno per la conquista del trofeo 18 squadre categoria Over 18, con calciatori e non provenienti da tutta la Val di Cornia. La competizione è aperta anche ai giovani atleti, con il torneo strutturato in categorie di ragazzi nati negli anni 1996-97-98, 1999-2000, 2001-2002 e 2003-2004; spazio anche ai più piccoli con l’esibizione dei nati negli anni 2005-2006.

Ci sono quindi tutti gli ingredienti per passare 10 giorni all’insegna dello sport e del divertimento, con la Asd Venturina calcio che, nonostante la stagione sportiva appena terminata, è all’opera per crescere e rafforzare la propria attività.

  _______________________________

A SASSETTA LA PRESENTAZIONE DI “LA MONTAGNA CI INSEGNA”

Sassetta (LI) – Per il ciclo “I venerdì del Circolo”, che rientrano nell’ambito del Luglio Culturale Sassetano, il Circolo Culturale “Emilio Agostini” di Sassetta presenta il libro “La montagna ci insegna” di Oreste Giurlani.  Il libro di Giurlani è il secondo appuntamento de “I venerdì del Circolo” (nel primo appuntamento il Circolo ha presentato il libro di Celestino Giorgerini “Il diario di Celestino – riveduto e ritoccato 70 anni dopo da celestino Giorgerini”).

Ne “La montagna ci insegna” Oreste Giurlani – Sindaco del Comune di Fabbriche di Vallico e Presidente dell’Uncem Toscana – ripercorre le tappe della sua attività politica e istituzionale legata alla montagna. L’autore fornisce esempi concreti di buona amministrazione, mostrando che progetti e soluzioni adottate nei paesi montani possano rivelarsi, spesso, ottimi esempi di governo virtuoso anche su larga scala. Nell’ultima parte dello scritto, inoltre, l’impegno di Giurlani nei diversi settori dell’amministrazione è testimoniato da personalità di spicco del panorama politico come Claudio Martini e Riccardo Nencini.

Il libro è stato presentato, nel maggio di quest’anno, anche da Ermete Realacci, Presidente della Commissione Ambiente e Territorio della Camera dei Deputati e Presidente onorario di Legambiente, nonché primo firmatario della proposta di legge sui piccoli comuni.

La presentazione del libro e l’incontro con l’autore si svolgeranno Venerdì 12 Luglio, alle ore 21.00, in Piazza del Plebiscito.

Il terzo appuntamento de “I venerdì del Circolo” si terrà Venerdì 26 Luglio con l’assegnazione del Premio Letterario “Emilio Agostini”.

________________________________

A PIOMBINO E PORTOFERRAIO LA RASSEGNA “SONATA DI MARE”

“Sonata di Mare”, la rassegna musicale promossa dalla Provincia di Livorno nell’ambito dell’omonimo progetto transfrontaliero, fa tappa a Piombino e all’Elba.

Il 14 luglio a Portoferraio, alle ore 15 al Palazzo De Laugier, è in programma un workshop con Baro Drom Orkestar e Rocco Zocca. Gli artisti si esibiranno, poi, alle ore 21, in un concerto in piazza Cavour. Il 15 luglio a Rio nell’Elba, nella piazza di Bagnaia, ore 22 concerto dei Baro Drom Orkestar.

Il 16 luglio a Piombino, al Rivellino, alle ore 16 worskhop con Marco Siniscalco/Emanuele Smimmo; ore 21 concerto Jam Sessions. Il 17 luglio, a Cala Moresca, alle ore 10,30 Master Class e alle ore 13 Jam Sessions workshop mentre alle 18, al Rivellino, è in programma una Master Class. Il 19 luglio, al Rivellino, ore 21,30 Concerto di Flavio Boltro quintet joyful con Flavio Boltro (tromba), Emanuele Cisi (sax), Pietro Lussu (piano – Fender), Daryl Hall (basso), Andrè Ceccarelli (batteria). Il 22 luglio, alle 16 a Cala Moresca, master class con Andrea Gargiulo (pianoforte e coro) e Mino Lacirignola (tromba jazz).

“Sonata di mare” è un progetto finanziato nell’ambito del Programma Operativo Italia-Francia Marittimo attraverso il quale la Toscana lega il proprio patrimonio culturale a quello delle regioni transfrontaliere Liguria, Sardegna e Corsica.
Al centro la musica come fil rouge ideale che unisce i territori, con l’obiettivo di dare vita ad un circuito di festival, eventi e produzioni artistiche che danno voce alle associazioni e agli artisti delle regioni coinvolte.

_______________

IN ARRIVO AGEVOLAZIONI PER I PAGAMENTI DELLA SOSTA NEI PARCHI COSTIERI 

In arrivo agevolazioni per le aree di sosta dei parchi costieri, estese ai turisti e non solo ai residenti, seppure in modo più restrittivo. Pur confermando le tariffe Tosap (Tassa per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche) già deliberate nel 2013 per la sosta delle auto, la giunta comunale ha introdotto nuove agevolazioni riservate a tutti i fruitori della costa, con l’obiettivo di incentivare il turismo, in particolar modo quello dei turisti che assicurano una permanenza lunga sul territorio e non del “mordi e fuggi”, e semplificare i pagamenti della sosta recependo le istanze di molti frequentatori della zona.

Da domani 12 luglio, anche i non residenti potranno acquistare una tessera prepagata dell’importo di 35 euro che, a differenza della Parking Pass riservata ai residenti, avrà una durata di 15 giorni consecutivi ad esclusione dei giorni di sabato e domenica e degli altri festivi. Un’agevolazione già adottata per gli autocaravan e ora estesa anche ai proprietari di auto.

Il Comune rilascerà pertanto la tessera che durante il parcheggio dovrà essere esposta in modo visibile all’interno dell’autovettura, salvo i giorni di esclusione nei quali varranno le tariffe ordinarie previste per i giorni festivi.
Sarà possibile inoltre l’acquisto di tessere prepagate del valore di 5, 10, 15 e 20 euro per il pagamento delle tariffe giornaliere, per facilitare il più possibile i pagamenti.

Questi i punti vendita attivati:

Sede Parchi Val di Cornia SpA, Via Lerario, 90 Piombino: dal lunedì al venerdì ore 14.00- 18.00

Piombino, presso il Centro Commerciale Coop Salivoli: tutti i sabato ore 9.30-12.30

Riotorto, presso l’ufficio Informagiovani: martedì e venerdì ore 17.30-19.30, sabato ore 10.3-12.30

Presso le biglietterie dei parchi e musei gestiti dalla Parchi Val di Cornia SpA: nei giorni di apertura (la vendita ha luogo da un’ora dopo l’apertura a un’ora prima della chiusura del sito).

Informazioni – tel 0565 226445 / e-mail prenotazioni@parchivaldicornia.it
_________________________

SUVERETO: UN INCONTRO SULL’IDENTITA’ E DEI PICCOLI COMUNI ITALIANI

Dall’origine medievale del comune, alle idee di Carlo Cattaneo che riteneva i piccoli comuni ben funzionanti la spina dorsale della nazione, fino alle iniziative di Ermete Realacci e di Fabrizio Barca per la salvaguardia dei piccoli comuni e il rilancio delle aree interne, l’identità comunale ha attraversato la storia d’Italia. Tutto ciò mentre a livello locale si cerca di smantellare il comune di Suvereto con la proposta di accorparlo a Campiglia. Se ne parlerà venerdi 12 luglio proprio a Suvereto (Museo d’Arte Sacra, ore 21) con l’antropologa Lucia Carle, docente di Antropologia storica degli Insediamenti umani all’Università di Firenze e di Storia della Famiglia all’Ecole des Hautes Etudes en Sciences Sociales di Parigi.

Specialista dell’identità, analizzata in diversi contesti europei, la Carle ha scritto il libro Dinamiche identitarie. Antropologia storica e territori , recentemente pubblicato dalla Firenze University Press, un volume che affronta il tema cruciale dell’identità analizzando la relazione con la storia, i rapporti Stato-nazione e locale-centrale, la classe dirigente e l’importanza del territorio.

L’incontro di Suvereto si intitola “Autonomi e insieme. L’identità di Suvereto e dei piccoli comuni italiani” e si propone di arricchire sul piano culturale il dibattito sulla fusione dei comuni. In esso sarà presentato il libro della prof.ssa Carle e sarà letto l’appello per la salvaguardia dell’autonomia comunale presentato al governo e ai presidente delle regioni dalla Società dei Territorialisti.

All’incontro, promosso dall’Associazione Democrazia e Territorio, interverranno anche Rossano Pazzagli, docente di Storia moderna all’Università del Molise e Claudio Saragosa docente di Pianificazione territoriale all’Università di Firenze e coordinatore regionale della Società dei Territorialisti. “Tutti sentiamo di appartenere ad un territorio – scrive Lucia Carle – ma non tutti gli interventi rispettano questo sentimento di di appartenenza. Intervenire non è semplice né si può improvvisare, poiché pianificazione, amministrazione, sviluppo, sfruttamento del territorio sono frutto di fattori culturali, economici, storici, ambientali, nonché di orientamenti politici, sensibilità e interessi individuali”.

Democrazia e Territorio
Associazione politico-culturale

__________________

PIOMBINO: INAUGURATA UN’ESPOSIZIONE SULLA NAVIGAZIONE ANTICA

Il giorno 11 Luglio alle ore 18 sarà inaugurato un percorso espositivo, promosso ed organizzato dall’Autorità Portuale di Piombino e dell’Elba, in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Archeologici della Toscana, all’interno nella Stazione Marittima di Piombino, che sintetizza attraverso una selezione di reperti archeologici provenienti dal territorio i temi del mare e della navigazione antica. Scopo della mostra è quello di costituire un punto di informazione e partenza per una visita culturale più consapevole in luoghi ancora poco noti del territorio piombinese e dell’Isola d’Elba.

Il breve percorso si snoda intorno a tre vetrine : nella prima pannelli didattici e modelli ricostruttivi introdurranno il visitatore ai temi della navigazione antica, dell’architettura navale, delle rotte commerciali praticate nel Mediterraneo e al ruolo di Populonia e dell’Isola d’Elba nei circuiti economici e culturali del periodo etrusco e romano; nella seconda i materiali esposti aiuteranno a delineare le caratteristiche dell’architettura della nave, l’attrezzatura di bordo e dell’equipaggio, il sistema di carico delle merci; nella terza sono esposti una scelta di reperti rappresentativi delle merci prodotte ed esportate da Populonia (in primis il ferro) e delle importazioni dall’Etruria meridionale (ad esempio Cerveteri) e dal resto del bacino del Mediterraneo (ad es. Corinto, Atene, ecc.).

Il progetto scientifico dell’esposizione si deve al dott. Andrea Camilli (Soprintendenza per i Beni Archeologici della Toscana) e alla dott.ssa Carolina Megale (Università di Firenze); la progettazione e l’allestimento sono stati curati dall’Arch. Luciano Giannoni (Associazione Archeologica Piombinese).

______________________

 ILVA: PD, GOVERNO AGISCA SUBITO PER SALVAGURDARE SIDERURGIA ITALIANA

“Adesso chiediamo al governo di agire rapidamente”. Lo affermano i deputati del Pd Silvia Velo e Andrea Manciulli che hanno visto l’accoglimento di un ordine del giorno da loro presentato sul provvedimento di conversione del decreto legge “Ilva”.

Con questo ordine del giorno il Parlamento impegna il governo a lavorare per favorire forme di collaborazione e coordinamento nell’azione dei due commissari straordinari degli impianti di Taranto e Piombino, nell’interesse della continuità produttiva dei siti e della tenuta della siderurgia nazionale.

“ Le due principali aziende siderurgiche del Paese – proseguono i deputati Pd – stanno attraversando una crisi drammatica, anche se per ragioni diverse, ma strategie di collaborazione possono essere utili per entrambi gli impianti. Si tratta di salvaguardare la presenza della siderurgia in Italia, un obiettivo per cui occorre concentrare il massimo sforzo”.

__________________________

VENTURINA: AL CALIDARIO  CENA DI BENEFICENZA

Venerdì 12 luglio dalle ore 20 al ristorante Calidario (Venturina) si terrà una cena di beneficenza con cuochi d’eccezione: ospiti della serata saranno il sindaco di Campiglia Marittima, Rossana Soffritti, il comandante dei carabinieri di Venturina, maresciallo Marco Vaccarini, Franco Gargani noto commercialista della zona e infine l’imprenditrice venturinese Antonella Nencini.

Saranno loro per una sera a prendere possesso della cucina del ristorante, sempre sotto l’occhio vigile dello chef: i loro piatti saranno poi giudicati da un gruppo di attenti palati
che decreteranno il vincitore. A stabilire la bontà delle pietanze saranno infatti i giornalisti Gianni Gorini e Umberto Barlettani, il responsabile Slow Food Massimo Bibbiani e Anna Parrini, insieme al pungente Aldo Agroppi che interverranno commentando ma soprattutto criticando le creazioni dei cuochi di “Stasera cucino io”.

Ecco quindi il menu della serata: seppioline con pomodorini e zafferano preparate da Antonella Nencini, straccetti alle vongole veraci con pachino e dadolata zucchine presentate dal
maresciallo Vaccarini, poi ancora il secondo piatto curato da Gargani, code di gambero alla campagnola e infine il dolce affidato al sindaco di Campiglia che preparerà un Panino del re, con doulce de leche. Ma la cosa più dolce e più importante di tutta la serata è la sua finalità: l’evento infatti è dedicato al sostegno delle attività della casa famiglia La gabbanella dell’Opera padre Giustino Senni di Piombino.

Per partecipare alla cena è necessario prenotare, allo 0565 851240  oppure 851504.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 11.7.2013. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    39 mesi, 0 giorni, 0 ore, 46 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it