PIOMBINO: DA SETTEMBRE RIFIUTI PORTA A PORTA IN CENTRO

un momento dell'incontro al Perticale

un momento dell’incontro al Perticale

Ipotesi porta a porta nel Centro Storico del Comune di Piombino. E’ questo l’annuncio che ha fatto il presidente dell’ASIU Fulvio Murzi ai cittadini e lettori del gruppo Facebook “Piccoli e Grandi Problemi di Piombino” durante l’incontro che si è tenuto martedì 25 giugno presso i locali del Perticale a Piombino.

«Dal prossimo settembre si intende iniziare un percorso di condivisione e di informazione per l’attivazione della raccolta differenziata con modalità porta a porta all’interno del Centro Storico del Comune di Piombino, con la contestuale rivisitazione delle postazioni dei cassonetti adiacenti a tale zona».
Il servizio porta a porta consiste nel ritirare fuori dal portone di casa, in giorni e orari specifici, alcune tipologie di rifiuti preventivamente separati in appositi bidoncini che ASIU consegnerà gratuitamente a tutte le famiglie. Inizialmente i rifiuti che saranno raccolti con tale metodologia saranno la frazione organica, la carta e il rifiuto indifferenziato. Per questo a tutte le famiglie saranno consegnati 3 diversi tipi di bidoncini: marrone per l’organico, azzurro per la carta e grigio per l’indifferenziato.

Un apposito calendario indicherà i giorni e quindi le frequenze con le quali saranno ritirati i diversi rifiuti, di norma 2 volte settimana l’organico, 2 volte l’indifferenziato e 1 volta la carta. Nei giorni corrispondenti il bidoncino appropriato dovrà essere messo fuori dal portone di casa entro le ore 8.00 massimo 8.30. e sarà vuotato nei momenti immediatamente successivi.

Il vetro e il multi materiale (imballaggi in plastica, alluminio, banda stagnata, tetrapak e polistirolo) potranno essere sempre conferiti all’interno delle campane stradali che comunque sia rimarranno a disposizione.
Questa dovrebbe essere l’impostazione iniziale del servizio che ad ogni modo vedrà come prima fase quella della comunicazione, del coinvolgimento e della partecipazione.
Si intende infatti promuovere un percorso di condivisione e partecipazione che vedrà al suo interno anche la consegna dei kit di raccolta utente per utente.

Il servizio di raccolta rifiuti porta a porta è attivo in tutti i Comuni serviti da ASIU ormai da diversi anni. Le utenze domestiche servite sono circa 3000, così suddivise. Piombino circa 450 famiglie al Poggetto-Cotone, anche se i risultati ad oggi non sono soddisfacenti sempre secondo il presidente dell’Asiu,  Campiglia M.ma con  520 famiglie, Suvereto circa 850, San Vincenzo    circa 490 e Castagneto C.cci con circa 600 famiglie.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 29.6.2013. Registrato sotto ambiente/territorio, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

1 Commento per “PIOMBINO: DA SETTEMBRE RIFIUTI PORTA A PORTA IN CENTRO”

  1. zappa1966

    proprio al perticale mesi fa c’erano un certo Paul Connet e Rossano Ercolini, ideatori e promulgatori della realtà Zero Rifiuti. Murzi come così gli amministratori di Piombino furono invitati ma di loro non partecipò nessuno, ora però sotto elezioni si rifanno vivi riempiendosi la bocca di cose che sanno di non poter fare per esigenze del “comitato d’affari”. Ma il vero problema è che l’italiota medio ogni volta ci ricasca.

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    39 mesi, 0 giorni, 7 ore, 1 minuto fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it