NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 15 GIUGNO

SUVERETO: STASERA UN’INIZIATIVA A SOSTEGNO DEL “NO AL REFERENDUM”
Sabato 15 giugno alle 21,15 la sala del museo di arte sacra di Suvereto, in piazza Vittorio Veneto, ospiterà una delle  iniziative locali a sostegno del “no” al prossimo referendum pubblico per la realizzazione o meno della fusione di Suvereto con il Comune di Campiglia. Questa volta è l’associazione Amici di Suvereto che, all’unanimità dei suoi componenti, ha deciso di impegnarsi in questa campagna a fianco dell’apposito “Comitato per il no alla fusione Campiglia-Suvereto” che ha ricevuto tante adesioni.
La pubblica conferenza, sarà aperta dalle motivazioni dell’iniziativa da parte dell’associazione organizzatrice, cui seguirà il professor Franco Giovannelli dell’Istituto di Astrofisica e Planetologia Spaziali di Roma. Questa volta non interverrà sulle sue conoscenze scientifiche, ma da suveretano affezionatissimo del proprio paese dove torna spesso ed ha chiesto di poter intervenire per evitare la rinuncia all’autonomia comunale. Il tema del suo intervento tratterà “Dalla scomparsa dell’Italia rurale e industriale alla cancellazione del patrimonio storico-culturale-artistico”. Il secondo ospite della serata sarà l’ex sindaco di Suvereto Rossano Pazzagli, docente all’università del Molise che darà il proprio contributo con un intervento intitolato “Suvereto vuole vivere. Attualità e utilità dell’autonomia comunale”. Al termine saranno possibili interventi del pubblico.
Il Comitato del No, coordinatore Alessandro Camerini e del quale fa parte anche l’altro ex sindaco di Suvereto Walter Gasperini, ha comunicato che la raccolta delle firme tra i cittadini suveretani ha raggiunto ormai la non indifferente quota di 850 su 3.000 abitanti. La sottoscrizione è ancora possibile presso la quasi totalità di commercianti ed esercenti del paese che hanno aderito.

___________________________________

PIOMBINO: CON “CONTAMINA” UNA RASSEGNA DI TEATRO, MUSICA E CIRCO

Intreccio e contaminazioni tra diverse espressioni artistiche e creative. L’associazione Lotus in collaborazione e con il sostegno dell’assessorato alla cultura del Comune di Piombino organizza Contamina, una tre giorni, dal 19 al 21 giugno, di teatro, musica e circo nella suggestiva cornice della chiesa di Sant’Antimo Sopra i Canali a Marina. Spettacoli dal vivo con artisti internazionali in un’atmosfera contaminata dai più originali linguaggi espressivi.

Il programma, elaborato sotto la direzione artistica di Fernando Giobbi e di Chiara Migliorini dell’associazione Lotus, prevede il primo spettacolo di musica e teatro mercoledì 19 giugno alle 21,15. Si tratta dei Camillocromo Circus swing Orchestra in “Musica per ciarlatani, ballerine e tabarin”. Un’orchestra di sei musicisti in smoking trascinerà il pubblico in atmosfere musicali retrò con suggestioni circensi e colori felliniani, presentando un concerto spettacolo pieno di sorprese e colpi di scena. Swing, tango, valzer e sonorità balcaniche si incontrano all’interno delle composizioni originali, create dalle menti eccentriche dei Camillocromo.

Giovedì 20 giugno, sempre alle 21,15 la compagnia “I nani rossi” presenterà lo spettacolo di circo teatro “Sogni in scatola”.  Il tema fondamentale dello spettacolo sono le scatole di cartone e in genere il materiale da imballaggio che invaderanno la scena. Infatti l’unico componente dell’universo nel quale i personaggi si evolvono è il cartone, simbolo straordinario della nostra società. Attraverso gli oggetti e le forme che può prendere sarà affiancato dall’utilizzo delle tecniche di manipolazione, acrobatica a partner e clownerie.

L’ultimo spettacolo è quello di venerdì 21. Nell’ambito della manifestazione “Solstizio d’estate”, l’associazione Lotus propone uno spettacolo di teatro e teatro-danza ispirato alle opere e alla vita di Diane Arbus dal titolo “Diane: scatti proibiti”. Un suggestivo incontro tra teatro e arte per dare voce a uno dei personaggi più affascinanti della storia della fotografica: Diane Arbus, fotografa statunitense morta agli inizi degli anni ’70, una mente dallo sguardo curioso e ostinato che ha deciso di rivolgere l’obiettivo verso un mondo nascosto e segreto, quello degli emarginati, delle prostitute, dei freacks, degli alberghi sordidi, degli ultimi della terra. Fondamentale per questo percorso il prezioso incontro con alcuni fotografi come Pino Bertelli, autore del saggio su Diane Arbus “Della fotografia trasgressiva, dall’estetica dei freaks all’etica della ribellino”, Sabine Korth e Sauro Storai, esperti di fotografia sociale.

Tutti gli spettacoli sono a pagamento. Biglietto intero 8 €, ridotto 5 €. Abbonamento intero per i tre spettacoli 20 €; ridotto 12€. Info e prevendite 0565 222275; 368 3679760.

____________________________

BABY K, STAR DELL’HIO HOP ARRIVA AL DISCO VILLAGE SABATO 15 GIUGNO

In poco tempo ha saputo conquistare il pubblico italiano tanto che Tiziano Ferro ha prodotto il suo ultimo album: il successo di Babi K sta dilagando in radio e in tv e la trentenne è inarrestabile. Sabato 15 giugno sarà la protagonista
indiscussa del Disco Village.

Claudia Nahum nasce a Singapore nel 1983, cresciuta a Londra attualmente vive a Roma. Il suo talento la porta a frequentare giovanissima la Harrow School of Young Musicians, gruppo con cui si esibisce in diversi tour europei; nel 2000 poi il ritorno in Italia, Babi K inizia a condurre programmi radiofonici sull’hip hop e nel 2006 arriva l’occasione della vita. Inizia infatti a collaborare con il rapper Amir e nel 2008 poi il debutto da solista con l’album “Sos”. Due anni dopo torna sulle scene con “Femmina Alfa”, che impazza immediatamente sul web: nel 2011 apre le date di Marracash e di Gue Pequeno. Nel 2012 Baby K incide l’album “Ep. Lezioni di volo” con cui ottiene un notevole successo, collaborando con Ensi, Brusco, LaMiss, Ntò (ex Co’Sang). Lo stesso anno partecipa all’album “Hanno ucciso l’uomo ragno 2012” di Max Pezzali. Nel 2013 esce l’album prodotto dalla Sony Music, Michele Canova Iorfida e Tiziano Ferro, “Una seria”. Il primo singolo estratto è “Sparami”, il secondo è “Killer”, duetto con Ferro.  Come sempre il sound del Disco Village è affidato ai dj resident Markò e Enry B, mentre per chi vuole un’atmosfera più rilassata c’è il prive Baluba, con i dj Ricky Birickyno e Paolino.

Per informazioni 3319114998 apertura discoteca 23.

______________________

NICCOLO’ FABI A LIVORNO CON “ACCENTI” DI GIOVANI Sì

FIRENZE – Sarà il cantautore Niccolò Fabi l’ospite d’eccezione del reading musicale che il prossimo 20 giugno farà tappa a Livorno per presentare il progetto regionale Accenti, promosso e realizzato da Giovanisì. L’evento si svolgerà dalle 18.30 fino alle 21.30 ai Bagni Pancaldi di Viale Italia. Alla serata è possibile partecipare gratuitamente previa prenotazione inviando una mail all’indirizzo iscriviti@giovanisi.it.

Durante la kermesse saranno letti alcuni brani, musicati dal vivo da Fabi, tratti dal libro Accenti realizzato da 10 giovani scrittori toscani (di nascita e di adozione) che raccontano le storie dei primi 40 protagonisti e beneficiari delle azioni di Giovanisì,  il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani. Prima dell’aperitivo finale spazio anche al blog di Accenti e al video diretto dal regista fiorentino Federico Bondi che racconta il making of del progetto.

In due anni Giovanisì ha raccolto intorno a sé centinaia di storie, speranze, obiettivi, idee. Ecco che “Accenti – autonomi racconti di Giovanisì”, di cui il cantante romano ha la supervisione artistica, vuol essere una ‘piattaforma’ capace di comunicare quanto è scaturito e scaturisce da questo progetto. Un percorso che racconta e racconterà una, cento, mille carriere di giovani toscani, aperto a tutti quelli che vogliono raccontare, che hanno voglia di immaginare un futuro diverso e migliore, con le loro start-up, con i loro bagagli culturali arricchiti con le esperienze fatte con Giovanisì.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 15.6.2013. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    39 mesi, 0 giorni, 0 ore, 50 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it