NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 6 GIUGNO 2013

PIOMBINO: GLI STUDENTI DELL’ITC EINAUDI PREMIATI AL RIVELLINO

Gli studenti dell’Itc “Einaudi” raccontano la loro esperienza di stage scuola lavoro. Giovedì 6 giugno alle 21 al Rivellino il Comune di Piombino e l’Itc Einaudi presentano i risultati dello stage che i ragazzi di alcune classi hanno svolto durante quest’anno scolastico presso alcuni servizi del Comune e presso altri enti del territorio. Lo stage è infatti un’esperienza che lo studente vive in un contesto aziendale attuando prestazioni concordate con il tutor aziendale ed attinenti al percorso formativo.

Gli enti coinvolti nell’organizzazione degli stage, che in tutto hanno coinvolto circa 90 ragazzi delle classi 3° e 4° seguiti dalla prof.ssa Susanna Bensi, dalla prof.ssa Simonetta Rosselli e dal prof. Giorgio D’antonio, sono stati il Comune di Piombino (servizio Ufficio Relazioni con il Pubblico, Servizio politiche ambientali, Centro Giovani e Ufficio Giovani), Autorità Portuale, Unicoop Tirreno, Consorzio di Bonifica, Capitaneria di Porto.

Molti i progetti portati avanti nel corso dell’esperienza. Per quanto riguarda in particolare il lavoro svolto in Comune, dopo una prima fase di formazione teorica, i ragazzi si sono cimentati con alcuni progetti legati al marketing e comunicazione, educazione ambientale, organizzazione di un evento al Centro Giovani (Giòlimpiadi che si sono svolte  l’11 maggio scorso). I ragazzi sono stati inseriti all’interno degli uffici portando avanti il proprio progetto e cercando di capire anche il funzionamento dei servizi. Tutto questo grazie anche alla collaborazione preziosa dei volontari del Servizio Civile presso l’amministrazione comunale.

Nel corso della serata, pertanto, saranno proiettati filmati e foto relativi ai progetti realizzati dai ragazzi. All’iniziativa partecipa la dirigente dell’Isis “Ceccherelli-Einaudi”, Elisa Ciaffone, l’assessore alle politiche giovanili Massimo Giuliani,l’assessore all’ambiente Marco Chiarei.

______________________________

TRASPORTI: NUOVO COLLEGAMENTO ESTIVO PIOMBINO-BASTIA

La Corsica Ferries ha annunciato che sarà attivo dal  7 luglio fino al 6 settembre il nuovo collegamento tra Piombino e Bastia in Corsicafornito dalla “HSC Corsica Express Seconda”.

Il traghetto farà la spola tra Piombino e la Corsica per 8 volte la settimana e può trasportare fino 535 passeggeri e 150 auto. Sulla linea Piombino-Bastia le partenze saranno serali nei seguenti giorni: domenica, lunedì, mercoledì e giovedì. Sulla linea Bastia-Piombino, invece, la partenza sarà il mattino nei giorni lunedì, martedì, giovedì e venerdì. «I porti della Toscana hanno un ruolo strategico, soprattutto per i flussi turistici che provengono dal Centro e dal Sud Italia che possono raggiungere la Corsica in poco più di 2 ore», ha dichiarato Raoul Zanelli Bono, sales manager di Corsica Sardinia Elba Ferries.

______________________________

BONSIGNORI: «SERVE UN’AUTORITA’ PORTUALE UNICA PER I PORTI DELLA TOSCANA»

Lettera aperta al presidente della Regione sulla questione dei porti toscani Il vice presidente della Provincia, Bonsignori, scrive a Rossi e propone un’Autorità Portuale unica per tutti i porti.

«Egregio Presidente, le attività legate direttamente ed indirettamente ai porti della nostra regione sono un elemento fondamentale e decisivo per il buon andamento dell’economia Toscana. Il periodo di crisi globale, alcuni ritardi nel prevenire e capire i rapidi mutamenti  dell’economia, alcune scelte non ottimali ed una carenza infrastrutturale a monte, hanno contribuito alle difficoltà attuali». Con queste parole il vice presidente della Provincia, Fausto Bonsignori, si rivolge con una lettera aperta al presidente della Regione Enrico Rossi, per chiedere l’attivazione di un percorso che porti alla definizione di un’unica Autorità Portuale per tutti i tre porti toscani.

«Proprio in questo periodo  dove sarebbero necessarie scelte condivise per combattere la crisi – si legge nella lettera –   si assiste ad un anacronistico dibattito basato su un presunto conflitto di interessi e rivalità tra i porti che si estende ai territori.  Chi vuole scappare perché si sente oppresso e con ottocentesco slancio si propone come “sbocco al mare” del vasto territorio che va dalla Maremma all’Amiata; chi si preoccupa se non arrivano finanziamenti che invece sembra possano godere altri».

Bonsignori propone, quindi, una diversa lettura: «Proviamo a ragionare sul fatto che i tre grandi porti toscani: Carrara, Livorno e Piombino (in ordine alfabetico) vista la loro vicinanza potrebbero essere un solo sistema portuale. Un grande sistema portuale che ha tutte le potenzialità per  porsi sul mercato dei traffici internazionali in maniera autorevole ed essere certamente più appetibile di quanto non siano i tre porti presi singolarmente. Si potrebbero e dovrebbero sfruttare le differenti caratteristiche che li rendono complementari e si darebbe concreta applicazione a certe parole troppo spesso dette e poche volte messe in pratica: sistema e sinergia».

Su questa analisi si fonda la proposta contenuta nella lettera aperta:« E’ ovvio che il sistema porto della Toscana dovrebbe avere una sola Autorità Portuale per governare lo sviluppo equilibrato dei tre siti dello stesso scalo. La nuova governance, insieme ad un indispensabile miglioramento dei collegamenti tra i tre siti portuali e verso l’Europa e alla posizione geografica nel Mediterraneo,  potrebbero garantire un futuro di sviluppo. Credo che la Regione Toscana, per le proprie competenze, potrebbe attivare un percorso di lavoro in tal senso coinvolgendo il ministero e le autonomie locali interessate. Certo non mancheranno resistenze campanilistiche e varie difficoltà ma potrebbe valere la pena di provarci con convinzione».

___________________________

 L’ISOLA D’ELBA SBARCA SU RAI5

Da ieri 5 giugno, per tre giorni, l’equipaggio con la troupe di “Rotte del Mediterraneo”, arriverà all’Isola d’Elba e scoprirà le sue bellezze: i ragazzi del programma apprezzeranno le meraviglie dell’Isola, ma soprattutto la puntata sarà all’insegna dell’ecologia. La loro permanenza sull’Isola sarà infatti “a impatto zero”: 3 giorni in bicicletta. Per la rubrica Sicurezza in Mare l’equipaggio incontrerà la Capitaneria di Porto in zona Scoglietto, che spiegherà loro il senso dell’area di tutela biologica.

Allegria, divertimento, rispetto della natura, del territorio e delle sue peculiarità, sono alcuni degli elementi portanti del programma che sbarcherà nei più bei porti e borghi incontaminati delle nostre coste e andrà in onda su Rai 5 da settembre 2013 per 12 puntate. Il percorso toccherà l’Isola del Giglio, Castiglione della Pescaia, l’Isola d’Elba, Bastia, Rondinara, Santa Teresa, Maddalena, Alghero, l’Asinara, Bosa, Ponza, Tavolara, Gaeta, Fiumicino.

Enzo Biassoni, produttore, ideatore e autore definisce il programma “un reality buono, costruttivo e pieno di spunti sani per i giovani”, al suo fianco Adriano Dondi, coautore e produttore per conto di New Line Spa Video e Multimedia Division, Maria Paola Zedda alla regia, Autorato, Organizzazione e logistica sono a cura di Minimique Studio.

Enzo, con Olivia Cordsen, Valentina Cretella e Ivan Picciallo, i tre giovani ragazzi che formano l’equipaggio della barca, incontrano nel loro viaggio mondi e realtà legate al mare, alle spiagge e alla natura più incontaminata e vanno alla scoperta di incantevoli porti e piccoli borghi dell’entroterra di alcune delle regioni italiane più affascinanti, ricche di storia e di sapori, di cultura e di divertimento, di tradizioni culinarie e panorami mozzafiato.

 

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 6.6.2013. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    63 mesi, 1 giorno, 9 ore, 42 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it