NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 5 GIUGNO 2013

LUCCHINI: NARDI RIMANDA LE DECISIONI A SETTEMBRE

Piero Nardi, commissario staordinario dello stabilimento Lucchini, ha rinviato a settembre la decisione sul piano d’azione per il recupero dello stabilimento. Il suo mandato, ricordiamo, doveva scadere a giugno ma, dopo gli incontri di ieri, ha chiesto una proroga di tre mesi.

Alla situazione piombinese si è aggiunto ieri il commissariamento dell’Ilva di Taranto ed è questo che fa insistere i sindacati nel sostenere che solo una politica nazionale sulla siderurgia può risollevare le sorti di questo settore, soprattutto per gli unici due stabilimenti rimasti a produrre con il ciclo integrale.

Le ipotesi per la cessione della Lucchini continuano ad essere il mantenimento del ciclo integrale, realizzazione di un acciaieria elettrica, la vendita “a spezzatino” ed eventualmente per lo stabilimento Piombino la cessione dei soli treni di laminazione.

Nardi ha segnalato dei miglioramenti nella situazione attuale dello stabilimento, dovuti alla riduzione dei costi e delle produzioni, ma anche ad una certa ripresa del mercato nel settore. Si stima che i conti possano chiudersi questi mese quasi in pareggio. Resta importante e decisivo l’intervento che effettuerà la Commissione Europea con la presenza di Antonio Tajani, che potrebbe aprire uno spiraglio di interesse a nuovi compratori. Non solo, si ricorda infatti che al Mise la scorsa settimana si è aperto un tavolo della siderurgia.

__________________________

PIOMBINO: UN INCONTRO PUBBLICO SUL DECRETO “TAGLIA-TRIBUNALI” 

Piombino (LI) – Mercoledì 5 giugno alle ore 17 nella sala consiliare del palazzo comunale si svolge una iniziativa aperta ai cittadini dal titolo “Soppressione dei tribunali. I nuovi scenari”. Un’iniziativa organizzata dall’associazione forense piombinese in collaborazione con il Comune di Piombino, che ha l’obiettivo di informare i cittadini sulle conseguenze che deriverebbero dalla chiusura della sezione staccata del Tribunale di Piombino.

Intervengono l’avvocato Daniele Mormina, presidente dell’Associazione Forense di Piombino, il sindaco di Piombino e gli altri sindaci della Val di Cornia.

Come si ricorderà, il D.Lgs. 155/2012 ha disposto la soppressione di numerosi Uffici giudiziari (31 Tribunali ordinari, 220 sezioni distaccate e diverse Procure della Repubblica), tra i quali la sezione distaccata di Piombino del Tribunale di Livorno e, in base all’art. 11 del decreto, la soppressione doveva divenire efficace dal prossimo 13 settembre.

L’Avvocatura  ha chiesto il rinvio di un anno della riforma della geografia giudiziaria. Se questa non verrà accettata entro il 13 settembre prossimo si procederà con la revisione territoriale delle sedi giudiziarie previste dalla riforma.

_________________________

IL M5S DI PIOMBINO OSPITA IL DEPUTATO MASSIMO ARTINI

Piombino (LI) – Venerdì 7 Giugno 2013 alle ore 16.00 in Piazza Gramsci sarà presente il banchetto del Movimento 5 Stelle di Piombino al quale sarà presente Massimo Artini, Deputato del M5S.

Massimo risponderà a tutte le domande o richieste di chiarimento e aiuterà a comunicare ai cittadini l’operato del Movimento in Parlamento. A seguire, alle ore 21.00 si terrà una cena aperta a tutti gli interessati presso il ristorante Enoteca di Via Mozza in corso Vittorio Emanuele II (Piombino).

Per info e prenotazioni, è possibile contattare direttamente il ristorante.

____________________________

SPROFONDAMENTI ALL’ELBA: LA REGIONE FINANZIA UN SISTEMA DI MONITORAGGIO

Isola d’Elba – L’installazione di un sistema di monitoraggio per poter dare un preallarme in caso di segnali di un possibile sprofondamento e per attivare le necessarie procedure. Questa la misura cui la Giunta regionale ha destinato un finanziamento di 96.800 euro a favore della Provincia di Livorno dopo l’episodio che si è verificato il 13 gennaio scorso all’isola d’Elba, interessando la strada provinciale 26 in località Il Piano, al confine fra i territori comunali di Rio Marina e Rio nell’Elba. Un evento per il quale il 13 maggio 2013 è stato dichiarato lo stato di emergenza regionale.

Al sistema di monitoraggio sarà collegato un piano di protezione civile che individua le azioni e le procedure da far scattare in caso di allerta sprofondamento. La cifra stanziata dalla Giunta regionale contribuisce a coprire i costi del primo anno di monitoraggio e di allertamento rapido, al termine del quale saranno decise le ulteriori misure da adottare in relazione ai risultati degli studi conoscitivi per mettere a fuoco le cause del fenomeno.

Dal sopralluogo effettuato dal Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università di Firenze insieme ai tecnici della Protezione Civile regionale è emersa intanto la necessità di monitorare una vasta area adiacente alla strada provinciale per cercare di prevedere fenomeni analoghi a quello che si è verificato in gennaio lungo il tracciato stradale.

_________________________

 A SASSETTA UN CORSO PER DIVENTARE SCALPELLINI

Sassetta (LI) – Il Comune di Sassetta, in collaborazione con il Centro Giovani di Piombino e la Provincia di Livorno, nell’ambito del progetto “APQ RI-Trovarsi Giovane” organizza “La Bottega dello Scalpellino”, un corso gratuito per imparare a lavorare il marmo rosso di Sassetta e approcciarsi alla scultura. Il corso è completamente gratuito e dedicato ai giovani dai 16 ai 40 anni e si svolgerà dal 24 giugno al 5 luglio (nei giorni feriali) a Sassetta, nel Piazzale del Simposio.

Le lezioni (pratiche e teoriche) saranno tenute da un docente dell’Accademia di Belle Arti di Carrara e da uno scalpellino esperto. Lo scopo del corso è quello di permettere ai giovani di imparare un mestiere antico per crearsi opportunità di lavoro nel presente. Tale obiettivo, a Sassetta, viene perseguito sfruttando su una risorsa naturale preziosa come il marmo rosso autoctono, già protagonista del Simposio internazionale di Scultura che si svolge nel paese ogni anno a luglio.

Il Consigliere alle Politiche Giovanili Paolo Lorenzelli spiega le ragioni di questa scelta: “Grazie a questo progetto, l’amministrazione comunale ha l’opportunità di valorizzare le risorse storiche e culturali di Sassetta  puntando sui giovani. I mestieri artigiani, infatti, negli ultimi anni hanno subito un forte decremento di partecipazione a causa dell’orientamento formativo globale verso attività legate ai servizi e al terziario. Attualmente, però, il mercato del lavoro si trova in una grave situazione di stallo e le abilità lavorative di tipo pratico, tra i giovani, in molti casi si sono perse. Il nostro scopo, con “La Bottega dello Scalpellino” ora e con “L’Arte del Carbonaio” che si svolgerà a ottobre, è quello di insegnare un’arte antica alle nuove generazioni in modo che esse possano crearsi opportunità di lavoro nel presente. Avere un mestiere in mano, insomma.”

La “Bottega dello Scalpellino” si svolgerà, tra l’altro, nelle due settimane antecedenti al 5° Simposio di Scultura, che si terrà dall’11 al 21 luglio. Il Simposio sarà dunque un’ottima occasione di confronto e di apprendimento per gli scalpellini in erba che avranno completato il corso.

Il corso è dedicato a tutti i giovani della Val di Cornia e, per i non residenti a Sassetta, sarà previsto anche un piccolo rimborso spese. Il termine per presentare domanda di partecipazione al Corso per Scalpellino è il 20 giugno. Il modulo di domanda è disponibile sul sito web del Comune di Sassetta all’indirizzo www.comunedisassetta.net.

Per informazioni e maggiori dettagli:

COMUNE DI SASSETTA, Ufficio Pubbliche Relazioni e Informagiovani, Resp. Irene Vanni (vanni@comune.sassetta.li.it), telefono 0565 794 223. CENTRO GIOVANI DI PIOMBINO (centrogiovani@comune.piombino.li.it), telefono 0565 262 500

___________________________

I GRANI ANTICHI NEL PARCO COSTIERO DELLA STERPAIA

Il prossimo appuntamento nei Parchi della Val di Cornia è per domenica 9 giugno dalle ore 17.00, nel Parco costiero della Sterpaia (Piombino) con “I Grani Antichi”, evento organizzato nell’ambito della manifestazione di Vetrina Toscana “L’arte del gusto, il gusto dell’arte”.

L’evento nasce da un progetto che ha avuto inizio a novembre 2012, quando una porzione di terreno agricolo del Parco è stata dedicata al recupero di coltivazioni biologiche e autoctone di frumento. Con la collaborazione dell’Università di Firenze e dell’Associazione Produttori Biologici della Toscana e Val di Cornia sono stati seminati Grani Antichi che proprio a giugno di quest’anno daranno i primi “frutti”.

Durante l’evento i partecipanti avranno modo di visitare il parco e il suo bosco secolare, ma soprattutto di scoprire le differenze tra i vari tipi di grano e di apprezzarne le caratteristiche grazie alle parole del Prof. Benedetelli (Università di Firenze) che ha seguito il progetto.

Il legame tra aree protette, agricoltura di qualità ed enogastronomia per l’occasione sarà ulteriormente rafforzato grazie all’integrazione della visita con una particolare cena al ristorante “La Baracchina” di Carlappiano, aderente alla rete di Vetrina Toscana.

Il menù prevede piatti tipici del nostro territorio dove pane e pasta, realizzati con farine derivanti da Grani Antichi e lavorati manualmente, saranno arricchiti dai sapori del mare. I partecipanti potranno infatti gustare panzanella di mare, crostoni con acerti e passatina di ceci, tagliatelle con palamita e briciole di pane, cacciucco povero, cantucci e crostate il tutto arricchito da vini locali.

Il prezzo per partecipare alla visita è €. 6,00 intero e € 4,00 ridotto, mentre per la cena il costo è di € 33,00.

Prenotazione entro le ore 12.00 di sabato 8 giugno al tel. 0565 226445 o email prenotazioni@parchivaldicornia.it

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 5.6.2013. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

1 Commento per “NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 5 GIUGNO 2013”

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 29 giorni, 20 ore, 49 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it