PIOMBINO: AL CENTRO GIOVANI UN NUOVO PRESIDIO DI “LIBERA”

libera_centro_giovaniPiombino (LI) – Giovedì 9 maggio alle ore 21.00 presso la sala auditorium del Centro de Andrè di Piombino sarà inaugurato il nuovo presidio “Libera” presso la cooperativa  “Il Granaio”, che gestisce il Centro Giovani di Piombino. Il presidio di Piombino collaborerà con quello già esistente a Follonica. 

L’inaugurazione si svolgerà alla presenza di Don Andrea Bigalli, coordinatore di “Libera Toscana”, e in collaborazione con l’associazione culturale “Oltrelospecchio” di Follonica.

“Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie” è nata il 25 marzo 1995 con l’intento di sollecitare la società civile nella lotta alle mafie e promuovere legalità e giustizia. Attualmente è un coordinamento di oltre 1500 associazioni, gruppi, scuole, realtà di base, territorialmente impegnate per costruire sinergie politico-culturali e organizzative capaci di diffondere la cultura della legalità. La legge sull’uso sociale dei beni confiscati alle mafie, l’educazione alla legalità democratica, l’impegno contro la corruzione, i campi di formazione antimafia, i progetti sul lavoro e lo sviluppo, le attività antiusura, sono alcuni dei concreti impegni di Libera. Libera è riconosciuta come associazione di promozione sociale dal Ministero della Solidarietà Sociale.

La scelta di inaugurare il presidio presso il Centro Giovani è dettata dalla volontà della cooperativa Il Granaio di coinvolgere nell’iniziativa il maggior numero di giovani possibile: infatti proprio ai giovani si rivolgono i messaggi ed i percorsi di educazione alla legalità che Libera, con la sua attività promuove nei territori.

L’obiettivo della cooperativa è la massima diffusione dell’evento e la ricerca di contatti e collaborazioni sul territorio in un’ottica di rete e sinergia per diffondere i temi, i contenuti e le iniziative di Libera tra i giovani del nostro territorio.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 7.5.2013. Registrato sotto Foto, sociale, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 19 giorni, 3 ore, 50 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it