NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 2 MAGGIO 2013

IL MOVIMENTO 5 STELLE DI PIOMBINO SOSTERRA’ GLI OPERAI ALLA MANIFESTAZIONE DI ROMA

Piombino (LI) – Riceviamo e pubblichiamo integralmente.

«Il MoVimento 5 Stelle Piombino raccoglie la richiesta di aiuto da parte dei suoi cittadini relativamente alla grave situazione di crisi in cui versa lo stabilimento Lucchini. Il MoVimento ha sempre garantito la sua presenza, sia fisica che morale, partecipando con i propri attivisti e simpatizzanti, in larga parte operai, a manifestazioni ed iniziative di sensibilizzazione al problema, pur talvolta non condividendone in pieno le forme, i tempi e i luoghi dell’organizzazione.

Oggi ci troviamo invece di fronte ad una mossa coraggiosa delle sigle sindacali: portare finalmente sotto i palazzi romani il dramma economico e sociale vissuto dai nostri concittadini. Ciò permette alla città di Piombino di sfilare in maniera dignitosa allo scopo di recapitare a tutti il messaggio che in Toscana rischia a breve di morire l’economia e con lei anche le famiglie di un intero comprensorio, quello della Val di Cornia.

Il MoVimento 5 Stelle Piombino sarà quindi felice di essere a Roma per sostenere gli operai, partecipando al corteo assieme a tutte le altre forze sindacali.

Inoltre, data l’importanza dell’evento in ambito locale, il MoVimento 5 Stelle Piombino vorrebbe sensibilizzare l’amministrazione comunale e il tessuto sociale, cercando di esortare la cittadinanza a partecipare a tale manifestazione. Per facilitare tale partecipazione potrebbe essere allargato lo sciopero anche a tutte le altre categorie lavorative, con una serrata dell’intera giornata, cosicché tutti possano recarsi a Roma a difendere il proprio presente e garantirsi il diritto di un futuro.

Riteniamo che la città di Piombino meriti un aiuto da parte delle istituzioni, in questo particolare momento di bisogno, un aiuto “doveroso” per un comprensorio che ha contribuito molto alla crescita dell’economia industriale nazionale. E’ importante ricordare che la nostra città ha sacrificato parte del proprio territorio, nonchè la salute dei suoi abitanti, per permettere all’industria siderurgica italiana di recitare, fino a pochi anni fa, un ruolo prestigioso nel mercato dell’acciaio: Piombino rappresenta ancora oggi il secondo polo industriale italiano, leader europeo nei prodotti lunghi e acciai di alta qualità.

Il MoVimento 5 Stelle Piombino si augura che l’evento raccolga la più alta affluenza possibile.

Teniamo ben presente che in un momento come questo, non possiamo scaricare il gravoso compito di tentare di salvare un intero comprensorio soltanto su alcuni cittadini, restandocene comodamente a casa».

MOVIMENTO 5 STELLE PIOMBINO

________________________________

A VENTURINA 1° MAGGIO CON LE MAESTRANZE DELL’ITALIAN FOOD

Una manifestazione del 1° maggio più partecipata e sentita del solito ieri a Venturina, sia perché c’è voglia di manifestare per mettere in evidenza la necessità di dare una spinta al paese, e, forse più o meno gradito, ma il nuovo governo rappresenta un punto di riferimento a cui rivolgersi anche con questi mezzi, sia perché le lavoratrici e i lavoratori dell’Italian Food ieri hanno sfilato a decine in camice bianco da lavoro con il marchio Petti, per difendere il loro posto di lavoro.

A fianco a loro il sindaco di Campiglia Rossana Soffritti insieme ai colleghi della Val di Cornia, assessori, sindacalisti, consiglieri comunali e provinciali, il consigliere regionale Tortolini e la deputata Silvia Velo. Tanti cittadini e tante famiglie con bambini e infine, a chiudere il corteo, come da tradizione, decine di trattori con cartelli inneggianti al 1° maggio, ai diritti, al lavoro. Quella del primo maggio è una tradizione che si ripete ogni anno a Venturina dietro l’organizzazione delle organizzazioni sindacali: Cgil, Cisl, Uil e Cia sono stati quest’anno i protagonisti.

Il corteo è partito dall’area fieristica e farvi ritorno per il comizio finale. A portare il saluto è stata per prima la neo segretaria della Cgil Val di Cornia Giorgia Beltramme che ha ripercorso i punti critici e le necessità salienti dell’economia e del lavoro della zona, ha espresso solidarietà alle famiglie dei carabinieri colpite dai recenti attentati ed ha letto il messaggio dell’associazione Toffolutti che per tutta la giornata del 1° maggio, come da cinque anni a questa parte, era nel parco di San Silvestro per l’iniziativa di festa di sensibilizzazione contro le morti sul lavoro “Con rabbia e con amore”.

Il sindaco di Campiglia Rossana Soffritti si è unita al messaggio di solidarietà ed ha ricordato la tragedia nella fabbrica in Bangladesh. Ha poi lanciato un appello perché la giornata fosse vissuta all’insegna della speranza sottolineando che l’Italia ha vissuto altri momenti difficili e li ha superati “anche per questo – ha affermato Soffritti – non dobbiamo lasciarci andare, ma richiamare le nostre eccellenti potenzialità per ripartire. Per questo avere un governo è fondamentale non solo a livello nazionale ma anche locale”. Ha poi ribadito solidarietà ai lavoratori e l’impegno per l’Italian Food che è stato il fil rouge che ha caratterizzato anche gli altri interventi pronunciati da Pierpaolo Pasquini presedente provinciale della Cia e  Vito Marchiani segretario della Uil Toscana. Nell’ottica della centralità dell’agricoltura e delle politiche di filiera che devono essere sviluppate, la presenza dell’Italian Food, peraltro storica a Venturina dove l’industria del pomodoro affonda le radici nel 1949, deve essere garantita e possibilmente sviluppata anche per il futuro.

_______________________________

“LE AVVENTURE SEMISERIE DI CRISELLA”: LA NUOVA FAVOLA DEL TEATRO DELL’AGLIO

Una favola ricca di personaggi magici e di creature mostruose, ambientata nei luoghi simbolo della Val di Cornia: il castello di Populonia, la miniera del Temperino, passando per il bosco incantato di Rimigliano. Domenica 5 maggio, al Castello di Piombino, nell’ambito del Palio di Santa Anastasia organizzato dall’Associazione Porta a Terra, andrà in scena LE AVVENTURE SEMISERIE DI CRISELLA, parodia di uno spettacolo per bambini prodotto dal Teatro dell’Aglio (repliche ore 11.00 e ore 16.00).

Scritto e diretto da Delia Demma e interpretato dagli attori del Teatro dell’Aglio, “Le avventure semiserie di Crisella” nasce da un intreccio di favole inventate dagli alunni delle scuole elementari di Piombino, Campiglia, Suvereto e San Vincenzo nell’ambito del progetto “Il racconto delle Carte” lanciato nel 2010 dalla FIDAPA di San Vincenzo-Val di Cornia (Federazione Italiana Donne Arti Professioni e Affari) per trasmettere ai bambini l’amore per il territorio in cui vivono. In occasione del Palio di Santa Anastasia, lo spettacolo è stato rivisitato in chiave comica per divertire adulti e bambini.

Nel cast, Valentina Brancaleone, Maurizio Canovaro, Sergio Cini, Delia Demma, Fiorenza Rafanelli e Claudia Ridella.

________________________________

DALL’APPENNINO ALLA MAREMMA: A VENTURINA PER RIPERCORRERE LE VIE DEI PASTORI

Dall’Appennino alla Maremma: Viaggio di una vita da Cerreto Alpi a Venturina, è l’iniziativa che si terrà a Venturina per iniziativa del Comitato Cittadino Venturina e la Comunità di Cerreto. Il primo accoglierà la mattina di domenica 5 maggio alle  9.15  nell’area Fieristica il gruppo che il 30 aprile è partito da Cerreto ripercorrendo le strade che i “nonni” pastori battevano per raggiungere Venturina nella cui pianura conducevano le greggi a svernare.

La giornata prevede vari momenti tra cui un pranzo con circa 500 commensali, una grande riunione conviviale tra famiglie e amici che negli anni sono cresciuti tra la montagna e il mare, contaminandosi a vicenda senza mai perdere le radici originarie.

«Un’avventura economica e umana – spiega il Comitato promotore –  ha consolidato nel tempo il legame tra le genti dell’Appennino e la Maremma, seguendo un’usanza millenaria: la transumanza, oggi questo tipo di esperienza si ripropone respirandone emozioni e conoscenza storica».

«Il gemellaggio fra due comunità molto diverse si colloca nell’attualità con il carico degli anni trascorsi che suscitano tanti ricordi – dice il sindaco di Campiglia M.ma – i cognomi della gente dell’Appennino ormai sono parte integrante della nostra gente. Eppure essi mantengono in tratti dell’identità originaria. Abitano qui da decenni, hanno dimostrato abilità, ingegno, provano orgoglio sincero e, allo stesso tempo, la modestia delle persone perbene. Potremmo, forse, scomodare anche il sentimento della nostalgia che, in loro, sopravvive più forte che nelle altre genti venute da noi».

Alle 11.00 il programma prevede il convegno “Pastori e greggi: le vie della transumanza” con proiezione d’immagini, nella Sala convegni dell’area fieristica Sefi.

Alle 13.00 aperitivo e pranzo con prodotti tipici locali nell’area fieristica organizzato dal Comitato Cittadino e alle 17.00  visita guidata alla Cantina dell’Azienda Agricola Poggio Rosso per procedere alle 18.00 con l’escursione al Parco Naturale di Rimigliano presso il Lago Verde e il saluto ai partecipanti.

_____________________________

PIOMBINO: PROSEGUE IL CONCORSO MUSICALE “RIVIERA ETRUSCA”

Conclusa anche la seconda settimana del concorso musicale “Riviera Etrusca” con le sezioni dedicate alla chitarra, ai cori, alle orchestre e al premio lirico Masini confermando l’elevato livello e le qualità musicali espresse dai partecipanti.

I vincitori di queste sezioni sono le seguenti: per la chitarra (giuria presieduta dal M° Flavio Cucchi) primo premio assoluto al Andrea De Vitis di Roma, in una categoria di altissimo livello, con altri 4 concorrenti con punteggio superiore a 95/100.

Orchestre: il primo premio assoluto è stato attribuito ai “Giovani Filarmonici Pontini”, orchestra sinfonica composta da giovani della provincia di latina selezionati tra le maggiori realtà didattiche e musicali del territorio laziale. Il complesso è stato diretto da Stefania Cimino ed ha ottenuto punti 99/100.

Cori: primo premio al Coro di voci bianche “Piccole Note” di Monte San Savino (AR), diretto dalla Prof.ssa Benedetta Nofri.

Canto lirico: primo premio non assegnato. Secondo premio al soprano Chiara Mogini di Castelveneto di Corciano (PG) con il punteggio di 96/100.

Molti di questi vincitori potranno essere riascoltati in occasione del concerto finale dei vincitori assoluti programmato all’Hotel Phalesia di Piombino per Domenica 5 maggio alle ore 17.30.

Gli ultimi giorni del concorso, venerdì, sabato e domenica.  saranno invece dedicati ai fiati, agli archi, alla musica da camera (categorie giovanili) e al premio violinistico “F. Di Pietarntonio” da giovedì 2 a domenica 5 maggio, per le intere giornate.

Il concorso “Riviera Etrusca” è promosso dall’Associazione Culturale “Etruria Classica” con il sostegno ed il patrocinio del Comune di Piombino, della provincia di Livorno e della Regione Toscana,  il sostegno di Fondazione Cassa di Risparmi di Livorno, Avis, Unicoop Tirreno, Camping Pappasole e Little Piano School.

 

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 2.5.2013. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 29 giorni, 18 ore, 27 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it