NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 27 FEBBRAIO 2013

IL COMUNE DEI CITTADINI COMMENTA IL RISULTATO DELLE ELEZIONI

Riceviamo e pubblichiamo integralmente il commento del Comune dei Cittadini ai risultati elettorali.

«Il 75 % degli italiani sono andati a votare. Già questo è un risultato. Anche se non si arresta la tendenza alla diminuzione dei votanti, il fenomeno risulta contenuto rispetto alle ultime consultazioni. Non era scontato, tanto più se si considera che i partiti storici erano in evidente calo di fiducia. Perdono, molto, in voti e percentuali il Pd e il Pdl. Perde la Lega. Non si afferma la lista Monti e i partiti che l’hanno sostenuta scompaiono. Unica formazione in crescita esponenziale è il M5S che ha saputo intercettare il malessere diffuso e le aspirazioni al cambiamento di molti cittadini, giovani e meno giovani. Un movimento che ha usato strumenti nuovi, come la rete, e vecchie abitudini come il contatto diretto con i cittadini nelle piazze. Ha conseguito lo straordinario risultato di essere il primo partito alla Camera. Senza coalizioni, con una legge elettorale obbrobriosa che non hanno voluto cambiare,  avrebbe oggi il 55% dei deputati.

Sono dati che devono far riflettere profondamente, che aprono una stagione nuova nella politica italiana. L’ingovernabilità è un rischio concreto, ma lo sono stati anche i governi che hanno consolidato modelli desueti, incapaci di produrre cambiamenti nella vita pubblica, permeabili all’illegalità e alla corruzione;  incapaci di cogliere l’abisso che si creava tra le istituzioni e i cittadini, a partire dai privilegi mai scalfiti degli eletti e  degli apparati statali. Un rischio è anche l’incapacità di uscire dal pantano dell’inefficienza e degli sprechi che zavorrano l’Italia e non consentono il decollo di nuove politiche per garantire diritti, giustizia e lavoro, prima di tutto ai giovani.

Come in ogni fase di transizione serviranno umiltà, coraggio e responsabilità. Umiltà per chi deve fare i conti con evidenti sconfitte, coraggio in chi deve aprirsi alle domande di cambiamento che salgono prepotenti dai cittadini, responsabilità in tutti nel garantire sempre un clima sociale civile e il rispetto pieno della democrazia.

La lista Comune dei Cittadini coglie in questi risultati molte delle tensioni e delle sollecitazioni che portarono alla sua nascita nel 2009: trasparenza nella vita pubblica, democrazia, legalità, diritti,  tutela dei beni comuni. Come lista non abbiamo mai avuto specifiche appartenenze. Per questo oggi non abbiamo vittorie o sconfitte da dichiarare. Siamo soddisfatti che i cittadini siano andati a votare, che abbiamo espresso un giudizio molto critico sulle politiche delle ultime legislature e che si siano messi in marcia, con passione, nella ricerca di risposte innovative ai problemi epocali dei nostri tempi».

Comune dei Cittadini

____________________

PIOMBINO: ISTANZE SUAP SOLO IN FORMATO TELEMATICO

Dal 1 marzo 2013 entra in vigore il Suap telematico. Ogni istanza dovrà essere inoltrata esclusivamente online accedendo direttamente dal portale del Comune di Piombino. Pertanto le domande presentate in forma cartacea non potranno essere più accettate. L’amministrazione comunale ha infatti approvato recentemente il regolamento, così come previsto dalla disciplina vigente, che definisce i criteri organizzativi e gestionali dello Sportello Unico delle attività produttive.

Il procedimento automatizzato si applica alle attività soggette alla disciplina della segnalazione Certificata di Inizio Attività (Scia),  si tratta cioè di una dichiarazione che consente di iniziare, modificare o cessare un’attività produttiva (artigianale, commerciale, industriale) senza dover attendere i tempi e l’esecuzione di verifiche e controlli preliminari.

Dal momento della ricezione telematica della SCIA e della ricevuta di posta elettronica certificata che attesta l’avvenuta consegna al Suap, l’attività può infatti essere avviata. La struttura ha poi 5 giorni a disposizione dalla ricezione della pratica per effettuare il controllo formale sui files prodotti, dopodiché, se la verifica risulta positiva,  provvede a inoltre in modalità telematica la documentazione agli uffici interni e agli enti terzi competenti. La Scia deve essere corredata da tutte le dichiarazioni, attestazioni ed elaborati tecnici, prodotti in formato digitale.

Per ogni procedimento è richiesto il pagamento dei diritti d’istruttoria, come specificato nel regolamento.

Il Suap costituisce lo strumento sinergico mediante il quale il Comune assicura l’unicità di conduzione e la semplificazione di tutte le procedure relative alle attività produttive di beni e servizi, nonché il necessario impulso per lo sviluppo economico del territorio. Sono esclusi dall’ambito di applicazione di questo regolamento gli impianti e le infrastrutture energetiche, gli impianti nucleari, le attività di ricerca e coltivazione di idrocarburi ecc.

______________________

ELBA VERSO IL COMUNE UNICO: IL COMITATO INCONTRA I CITTADINI A PROCCHIO

Il giorno venerdi 1 marzo ore 20.30 presso il Gazebo del Parco attrezzato di Procchio, si terrà un incontro con il territorio per illustrare i vantaggi del Comune Unico dell’Isola d’Elba. Visto l’imminente Referendum che si svolgerà nei giorni 21 e 22 aprile, sarà un’ottima occasione per approfondire questo importante tema per il futuro dell’Isola d’Elba.

Parteciperanno all’incontro, oltre ai rappresentanti del Comitato per il Comune Unico,  anche il Sindaco di Marciana Anna Bulgaresi,  ed il Vice Presidente del Consiglio Regionale Giuliano Fedeli.

I prossimi incontri sono previsti per i giorni: il 9 marzo a Chiessi/Pomonte nel pomeriggio, ma con orario da definire e il
14 marzo al Circolino di Lacona alle ore 18,00.

______________________

LA DOMANDA PER LA SICCITA’ 2012 SI FA ON-LINE

Le aziende che hanno sofferto la siccità l’estate scorsa possono comunque compilare il modulo on-line che si trova sul sito di Artea, agenzia della Regione, e presentare la domanda di aiuto.

L’innovazione, recentissima, è stata resa possibile grazie alla collaborazione tra Regione, Province e Artea e consentirà a tutti gli operatori di fare prima e senza troppe complicazioni. Finora infatti le domande dovevano essere compilate su carta e consegnate alle rispettive Province.  Una volta essersi registrati ed entrati nell’area riservata del sito di Artea, il modulo sarà infatti accessibile dal bottone ‘istanze’ della propria posizione, inserendo il codice identificativo Id20400 che corrisponde alle domande siccità per il 2012. La nuova procedura telematica richiamerà infatti in automatico tutti i dati aziendali già presenti e inserita nell’anagrafica senza doverli ripresentare all’amministrazione pubblica. In questo modo anche i tempi dell’istruttoria delle domande saranno accorciati.

________________________________

PARCO DELL’ARCIPELAGO TOSCANO E CAI SI UNISCONO PER VALORIZZARE I SENTIERI

 Il Club alpino italiano nel celebrare il 150° della fondazione nel 2013 ha  intensificato i rapporti con i Parchi attraverso  Protocolli di collaborazione. Il Parco dell’Arcipelago Toscano  ha aderito a questa proposta, firmando un atto comune  per migliorare e promuovere la fruizione della sentieristica: un Protocollo che prevede l’impegno del CAI e del Parco a 360° su ogni tema relativo al territorio, con momenti di pianificazione e di gestione di attività e risorse, riconoscendo al  CAI il ruolo di  soggetto che, con le proprie strutture, aiuta a migliorare la conoscenza e la protezione delle risorse naturali che ricadono nel territorio.

Importante il reciproco aggiornamento sui problemi più delicati, legati alla frequentazione e alla fruizione turistico-sportiva di zone sensibili e di particolare valore biologico- paesaggistico come nelle aree protette, allo scopo di sintonizzare le esigenze e le aspettative di un vasto settore di fruitori con gli obiettivi di tutela del Parco.

Strategica anche la reciproca collaborazione promozionale tra CAI e Parco che si impegnano a dare diffusione in ambito locale e nazionale alle iniziative comuni e a organizzare, manifestazioni e raduni sui temi dell’escursionismo, dell’alpinismo, dell’alpinismo giovanile, della tutela dell’ambiente montano, della ricerca scientifico naturalistica, per l’attenta e consapevole fruizione delle zone di montagna, ai fini dello sviluppo dello studio e della conoscenza del territorio e dell’educazione permanente dei cittadini, presupposti essenziali per un’adeguata e mirata gestione di questa particolare risorsa naturale.

«Questo accordo – ha detto il Presidente Sammuri –   ha lo scopo di inserire il territorio dell’Arcipelago Toscano nella rete nazionale di competenze e azioni virtuose  volte a  mantenere,  valorizzare e promuovere le nostre ricchezze naturali: i sentieri, insieme  al  mare, sono i nostri gioielli, la nostra bellezza».

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 27.2.2013. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 21 giorni, 14 ore, 25 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it