NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 3 FEBBRAIO 2013

NUOVO BANDO DELLA REGIONE TOSCANA DESTINATO ALLE IMPRESE DEL TURISMO E DEL COMMERCIO – SCADE IL 28 FEBBRAIO

E’ attivo fino al 28 febbraio 2013 il nuovo bando della Regione Toscana destinato alle imprese del turismo e commercio.

L’aiuto consiste in un finanziamento a tasso zero che copre fino al 75% dell’investimento con limite massimo di € 120.000,00 per le imprese commerciali, fino al 40% dell’investimento con limite massimo di € 300.000,00 per le imprese turistiche.

Il piano di rientro è in 7 anni con rate semestrali posticipate e due semestralità di preammortamento aggiuntive al piano di rientro. Sono finanziabili operazioni di ampliamento e ristrutturazione di immobili; miglioramento, ammodernamento delle attività; acquisto di macchinari, arredi, attrezzature compresi mezzi destinati al commercio ambulante, l’acquisto di hardware e software.

E’ tuttora operativo il bando Sostegno all’imprenditoria giovanile, femminile e per coloro che hanno usufruito di ammortizzatori sociali e che intendono avviare un’attività. In questo caso Fiditoscana sostiene il finanziamento bancario attraverso due modalità che si cumulano: prestazione della garanzia più contributo per abbattere del 70% gli interessi bancari. Sono finanziati l’acquisto di macchinari, impianti, attrezzature, arredi, opere murarie. E’ finanziato inoltre l’avviamento (chi intende rilevare un’attività già esistente), parzialmente anche il capitale circolante (in pratica le spese vive). I settori ammissibili sono pressoché tutti eccetto agricoltura e pesca, che hanno canali di finanziamento propri.

E’ poi fissata al 31 marzo 2013 la prossima scadenza (trimestrale) del bando di Artigiancredito Toscano Finanziamenti a tasso zero per le imprese artigiane. L’aiuto consiste in un finanziamento a tasso zero concesso da Artigiancredito Toscano e pari, a seconda dei casi, al 70% o al 60% dell’investimento ammissibile per operazioni di sviluppo aziendale (ampliamento, diversificazione, trasformazione intesa come realizzazione di nuovi prodotti), industrializzazione dei risultati di progetti di ricerca e sviluppo sperimentale, trasferimento d’impresa.

Con il nuovo bando Garanzia per la liquidità e gli investimenti delle imprese infine Fiditoscana presta garanzie anche su operazioni di investimento già realizzate entro i 12 mesi precedenti la richiesta di sostegno (in genere gli aiuti sono valevoli soltanto su investimenti da realizzare).

I bandi sono disponibili sul sito della Regione Toscana : www.regione.toscana.it
il bando artigianato sul sito www.artigiancreditotoscano.it
Per chiarimenti sui bandi è possibile rivolgersi alla Provincia di Livorno,
Ufficio Turismo Marketing Territoriale,
Dott.ssa Maria Angela Nocchi. tel. 0586.257326
mail: ma.nocchi@provincia.livorno.it

_____________________

ALLAGAMENTI ALLE CALDANELLE: INCONTRO AL COMUNE DI CAMPIGLIA

Un incontro per esaminare e affrontare i problemi degli allagamenti nella zona di Caldanelle, vicino a Venturina, si è svolto nei giorni scorsi al Comune di Campiglia Marittima, tra il sindaco, la giunta comunale, alcuni tecnici e i rappresentanti della Cia, il Commissario del Consorzio di Bonifica e il presidente del Consorzio delle Vie Vicinali. Erano inoltre presenti alcune aziende agricole della zona.

Nell’incontro, una delle tappe previste nel piano di messa in sicurezza idrogeologica del territorio comunale, si è esaminata la situazione idrogeologica, soprattutto nell’area di Caldanelle, pesantemente colpita dagli allagamenti provocati dai violenti temporali di quest’autunno – inverno. Nubifragi, bombe d’acqua, forti e lunghe piogge hanno fatto registrare danni ingenti mettendo in pericolo le coltivazioni, gli animali e addirittura le abitazioni.

Positivi i risultati del vertice che hanno ben focalizzato una serie di azioni necessarie:

– la sistemazione idraulica della zona che dalla collina degrada verso la nuova Aurelia e la ferrovia;

– la necessità di uno studio idrogeologico approfondito da affidare a specialisti del settore;

– il ripristino del vecchio reticolo dei fossi, scomparsi sia per effetto dei nuovi sistemi per la lavorazione dei campi sia abbandonati per incuria di chi, invece, dovrebbe mantenerne l’efficienza; – il coinvolgimento della Provincia di Livorno e della Regione per le loro competenze.

Il Comune di Campiglia ha annunciato che ritiene indispensabile predisporre un regolamento rurale con norme e condizioni per meglio salvaguardare il territorio.

Le organizzazioni agricole, da parte loro, avvieranno una campagna di sensibilizzazione degli associati affinché siano eliminati, il più possibile, gli elementi causa dei rischi corsi in questi mesi, peraltro contrassegnati da una piovosità che ha registrato punte che mai si erano verificate prima.

_______________________________

PIOMBINO: LA CASA DI MARGOT ORGANIZZA UN INCONTO PUBBLICO

L’associazione “Casa di Margot” ha organizzato per il 9  febbraio 2013 presso la sala soci COOP (c.so Italia a Piombino) alle ore 16.00 un incontro per discutere alcuni temi che tanto hanno appassionato i cittadini negli ultimi mesi.

Tra le tematiche affrontate: petardi e spettacoli pirotecnici, deiezioni canine, cani e pubblici esercizi. All’incontro, aperto a chiunque sia interessato, e l’invito nello specifico è stato esteso a tutte le associazioni protezionistiche piombinesi, movimenti e gruppi politici.

_________________________

ENEL: IN VAL DI CORNIA IL NUOVO REGOLAMENTO DELLA CONCILIAZIONE PARITETICA

In seguito all’accordo firmato a fine 2012 tra Enel e le Associazioni dei Consumatori riconosciute dal Consiglio Nazionale Consumatori e Utenti (CNCU), Acu, Adiconsum, Adoc, Adusbef, Altroconsumo, Assoutenti, Casa del Consumatore, Cittadinanzattiva, Codacons, Confconsumatori, Centro Tutela Consumatori e Utenti – Verbraucherzentrale, Federconsumatori, Lega Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino, Movimento Consumatori, Unione Nazionale Consumatori, è operativo anche sul territorio di Piombino e della Val di Cornia il nuovo Regolamento di Conciliazione Paritetica online dei settori gas ed elettricità .

Tutti i consumatori , attraverso le Associazioni Consumatori locali riconosciute da CNCU, hanno così l’opportunità di accedere a questa nuova procedura di conciliazione, maggiormente conforme alle istanze avanzate dalle stesse Associazioni.   Il nuovo Regolamento presenta alcune novità destinate ad incidere, in modo sensibile e proficuo, sulla possibilità riconosciuta al cliente di risolvere in via stragiudiziale, con lo strumento gratuito della Conciliazione, le potenziali controversie con il proprio fornitore. Tra le novità più significative vi sono procedure più snelle , riduzione dei tempi procedurali e maggiore flessibilità nella ricerca di una soluzione condivisa grazie all’ apertura della conciliazione a tutte le casistiche di gestione delle utenze elettriche e/o gas.

La sigla del nuovo Regolamento è una nuova e significativa tappa nel percorso di collaborazione tra Enel e le Associazioni dei Consumatori, nell’ottica del raggiungimento dell’eccellenza della qualità dei servizi offerti e della tutela e cura del consumatore.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 3.2.2013. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 22 giorni, 19 ore, 33 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it