NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 26 GENNAIO 2013

MERCATO COPERTO A PIOMBINO: NUOVO BANDO DI ASSEGNAZIONE

Da lunedi’ 28 gennaio fino al 16 febbraio 2013 , sarà possibile fare domanda utilizzando l’apposito modello prestampato. I posti o banchi disponibili, da assegnare a un unico operatore, riguardano uno spazio riservato alla vendita dei generi alimentari di 57,80 mq e l’assegnazione avrà durata decennale.

Entro 30 giorni dalla scadenza del bando sarà pubblicata la graduatoria, redatta secondo criteri che tengono conto della priorità di assegnazione e dell’anzianità complessiva maturata, anche in modo discontinuo, dal soggetto richiedente rispetto alla data di iscrizione nel registro delle imprese.

A parità di anzianità, si terrà conto dell’ordine cronologico di presentazione delle domande, mentre a parità di requisiti si terrà conto della minore età anagrafica del titolare o del legale rappresentante in caso di società. Le domande dovranno essere in regola con l’imposta di bollo e spedite esclusivamente a mezzo raccomandata. Non è consentita la presentazione a mano.

Info: ufficio attività produttive, via Ferruccio, 4 tel. 0565-63457; www.comune.piombino.li.it.

_________________________

 PARCHI E SAN CARLO: I TEMI CALDI DEL PROSSIMO CONSIGLIO COMUNALE A SAN VINCENZO

Il Forum per San Vincenzo si prepara al Consiglio Comunale concentrandosi su due “temi caldi”. Ecco come espongono le questioni Nicola Bertini e Maurizio Viliani.

Il primo tema è la quota per i Parchi Val di Cornia.

«Considerato che il Comune di San Vincenzo ha impegnato 144.000€ – sostengono dal Forum – quale corrispettivo dovuto alla Parchi Val di Cornia per l’anno 2012 e visto che il Comune di Campiglia Marittima (che conta quasi il doppio della popolazione residente di San Vincenzo) ha liquidato 110.000€ e il Comune di Suvereto, che conta la metà della popolazione di San Vincenzo ha liquidato meno di un quarto del contributo previsto nella Delibere GC in oggetto, si può affermare che  è venuta meno qualsiasi proporzionalità di contribuzione tra i Comuni della Val di Cornia dopo l’imposizione di Piombino che ha sottratto al bilancio della Parchi i parcheggi di Sterpaia e Baratti. Ricordiamo – proseguono – che  esiste uno Statuto della Società e una Convenzione ancora in vigore in cui si prevede, nella ripartizione del contributo, quale unico criterio, la proporzionalità rispetto al numero di abitanti. Inoltre ricordiamo che  il Comune di Piombino ha unilateralmente modificato lo Statuto, il Comune di Campiglia poco prima di Natale ha fatto altrettanto mentre i Comuni di Suvereto, Sassetta e San Vincenzo non hanno modificato lo Statuto della Società e che dallo scorso anno è stata istuita la tassa di soggiorno. Esprimiamo – concludono – quindi sdegno e condanna per la violazione dei patti sottoscritti dai vari Comune e preoccupazione per la prospettiva concreta della rottamazione dell’esperienza dei Parchi Val di Cornia».

Il secondo tema riguarda invece San Carlo e l’ipotetica costruzione di un campeggio in quell’area.

«Esiste una pacifica contraddizione tra l’obiettivo del Piano Strutturale e l’attuazione dell’obiettivo prevista dal Regolamento Urbanistico. Riteniamo  ormai superato e controproducente l’obiettivo di realizzare un campeggio ad ovest di San Carlo, inteso ormai  soprattutto come un danno per il territorio e per le future possibilità di rilancio economico della frazione, l’obiettivo di “trasformazione” dell’area in questione che anzi va preservata per conservare il tessuto edilizio esistente della frazione e proporre San Carlo come cuore dei Parchi della Val di Cornia. Inoltre  anche il nuovo Piano Strutturale, nonostante sia ancora in fase embrionale, negli obiettivi dell’avvio del procedimento non esclude affatto, anzi lascia presagire, la presunta necessità di nuove edificazioni a San Carlo. Pensiamo che tale obiettivo sia anacronistico e ridicolo perché, oltre ad essere privo di qualsiasi motivazione urbanistica (la necessità di preservare la frazione di San Carlo è evidente) è privo di ogni motivazione economica in quanto ormai la maggior parte delle abitazioni di San Carlo è abitata per due mesi l’anno e la quantità di immobili in vendita è già ben superiore alla domanda».

_______________________________

TOSCANA: FINO ALL’8 FEBBRAIO SI PUò PARTECIPARE ALLA SELEZIONE DEGLI OLII EXTRAVERGINI DI OLIVA

I termini per partecipare alla Selezione regionale degli oli extra vergini di oliva DOP e IGP della Toscana sono stati prorogati fino al 8 febbraio 2013 per consentire alle aziende interessate di completare l’inserimento delle domande e l’invio dei campioni di olio.

La Selezione regionale degli oli extra vergini di oliva DOP e IGP della Toscana è organizzata dalla Regione Toscana e da Unioncamere Toscana attraverso Toscana Promozione ed è finalizzata a promuovere e valorizzare la migliore produzione olearia regionale premiando le imprese impegnate nello sforzo di migliorare costantemente e garantire la qualità del proprio prodotto.

Le degustazioni dei campioni di olio ammessi alla selezione saranno concluse entro il mese di febbraio e saranno effettuate da una Commissione regionale, composta da capi panel e da tecnici dei comitati di assaggio pubblici riconosciuti in Toscana, che opererà presso Metropoli – Azienda speciale della Camera di commercio di Firenze – Divisione laboratorio chimico merceologico.

Si ricorda agli interessati che l’iscrizione alla manifestazione può essere fatta on line collegandosi al sito www.toscanapromozione.it entro e non oltre venerdì 8 febbraio 2013 e che entro lo stesso termine occorre far pervenire i campioni di olio a Metropoli – Azienda speciale della Camera di commercio di Firenze – Divisione laboratorio chimico merceologico (via Orcagna, 70 – 50121 Firenze).

____________________________

TEATRO RAGAZZI A PIOMBINO: IN VENDITA GLI ABBONAMENTI

E’ iniziata i primi di gennaio, presso il cinema teatro Metropolitan, la vendita degli abbonamenti per la dodicesima edizione della rassegna di teatro per ragazzi, organizzata, nell’ambito della Città dei Bambini, dal Comune di Piombino in collaborazione con Fondazione Toscana Spettacolo e con il contributo di Unicoop Tirreno.

Quattro spettacoli ispirati alle storie più belle della letteratura per ragazzi, messi in scena da compagnie apprezzate e conosciute a livello nazionale e internazionale. Gli abbonamenti, a prezzi invariati rispetto agli anni precedenti, possono essere acquistati fino a sabato 9 febbraio negli orari di apertura del cinema- teatro al costo di 13 euro per bambini e adulti (12 € per i soci Coop) con un evidente risparmio rispetto all’acquisto di ogni singolo biglietto (5 euro biglietto singolo spettacolo bambini e 6 euro adulti).

“Una stagione confermata convintamente dall’amministrazione comunale – afferma l’assessore alla cultura Ovidio Dell’Omodarme –  in virtù anche dei risultati molto soddisfacenti degli ultimi anni, che hanno fatto avvicinare il gradimento di questa manifestazione ai livelli di pubblico della stagione teatrale per adulti. La validità della proposta ha infatti incontrato anche la disponibilità e sensibilità di Unicoop Tirreno a sostegno dell’iniziativa. Fondamentale in tutto questo la scommessa che è alla base della rassegna, e cioè l’obiettivo di portare i ragazzi delle scuole a teatro in orario pomeridiano rendendoli cittadini consapevoli nell’impiego del loro tempo libero. Da sottolineare inoltre che è grazie alla proficua collaborazione con le scuole che siamo riusciti a raggiungere dei risultati così importanti in questi anni.”

Tutti gli spettacoli sono adatti a bambini e ragazzi dai 4 agli 11 anni.
Prevendita: tramite circuito Box Office (info 055/210804).

INFO e prenotazioni scuole

Comune di Piombino – Ufficio Cultura – tel. 0565 63296 – fax 0565 63392 – gfabbri@comune.piombino.li.it

Teatro Metropolitan – p.zza Cappelletti, 2 – tel. 0565 30385 – metropolitanpiombino@alice.it

 

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 26.1.2013. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 23 giorni, 23 ore, 56 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it