NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DELL’11 DICEMBRE 2012

IL SINDACO SOFFRITTI INTERVIENE SULLA QUESTIONE DEL PARCO TERMALE

Il sindaco di Campiglia Marittima Rossana Soffritti interviene sul termalismo, settore strategico di sviluppo locale.

«Il termalismo è una delle scelte strategiche inserite nella pianificazione unitaria della Val di Cornia. Siamo una zona ricca e storicamente votata a questo. In questi anni i governi locali hanno puntato molto sullo sviluppo economico legato a questa risorsa, costruendo un progetto pubblico di Parco termale a Venturina che è stato sostenuto da investimenti pubblici molto ingenti. E altrettanto ingenti sono stati gli investimenti privati che hanno e continuano a interessare quest’area. Ci sono ancora molte opportunità che la pianificazione pubblica riserva a quest’area, per le quali noi dobbiamo fare di tutto, affinché prosegua nella sua realizzazione e si completi un percorso virtuoso che in questi anni difficili sta fornendo un’opportunità all’economia del nostro territorio.

Ci sono due questioni fondamentali. La prima riguarda la salvaguardia del delicato sistema che sta alla base delle sorgenti termali che sgorgano naturalmente a Venturina dove niente viene emunto dal sottosuolo. L’approfondimento scientifico pregiudiziale è quindi quello che non sia messa mai a repentaglio questa risorsa. La seconda questione è la tenuta economica e lo sviluppo delle aziende che in questo momento fanno i conti come tutti con un momento difficile. Il nostro ruolo è quello di ricercare e condividere scelte che rendano più competitivo questo sistema. Non per niente il termalismo è uno dei temi strategici affidati allo studio dell’Istituto Sant’Anna di Pisa.

Qualunque strategia sul termalismo deve passare da un potenziamento del Parco Termale di Venturina, perché la sua maggiore attrattività potrebbe consentire di guardare ad un futuro di distretto termale allargato, in quanto più forte e più attrattivo. Stiamo lavorando in sinergia con il Comune di Suvereto nell’analisi di un tema che è basilare in una pianificazione unitaria.
Le proposte degli investitori vanno sempre guardate con interesse e il ruolo delle istituzioni è quello di guidarle verso le scelte strategiche condivise di governo del territorio».

Rossana  Soffritti

________________

A PORTOFERRAIO UN CONVEGNO SULLA BIODIVERSITA’ MARINA

Il 14 Dicembre dalle ore 9.00 presso il Centro Congressuale De Laugier, Salita Napoleone, saranno presentati a  Portoferraio alcuni risultati di uno studio su specie e habitat marini protetti,  realizzato dal Parco Nazionale Arcipelago Toscano nell’ambito del progetto COREM “Cooperazione delle Reti ecologiche del Mediterraneo.

Il progetto è cofinanziato  dall’Unione Europea con il Programma Operativo di Cooperazione Transfrontaliera  Italia-Francia “Marittimo” e vede il coinvolgimento di ben 28 partner, tra istituzioni pubbliche e private della Toscana, Liguria, Sardegna e Corsica. Lo  studio del mare, il monitoraggio delle specie e comunità rare o minacciate, l’ampliamento delle conoscenze sulle zone a maggior biodiversità costituiscono solide basi per lo sviluppo di un modello appropriato di gestione e tutela delle  aree marine protette e della Rete Natura 2000.

Obiettivo dello studio è la  realizzazione di un data-base contenente informazioni sulle biocenosi di maggior interesse dell’Arcipelago Toscano, che, unitamente ai dati BIOMART, potranno essere utilizzati dalle istituzioni che svolgono un ruolo attivo nella  programmazione di azioni di tutela del sistema marino.

L’iniziativa proseguirà  il 15 dicembre con una escursione a Pianosa, isola dell’Arcipelago protetta a  terra ed a mare. L’escursione non avrà luogo in caso di  maltempo.

Il seminario è organizzato in due  sessioni: la mattina saranno affrontate tematiche relative agli “Hot spot” di  biodiversità nell’Arcipelago Toscano e nel litorale Toscano, agli indicatori di  buono stato ambientale e al monitoraggio delle biocenosi di elevata importanza  conservazionistica; interverranno ricercatori e tecnici afferenti alle diverse  Università toscane e Enti di protezione ambientale. Nel pomeriggio gli argomenti  riguarderanno le Aree protette marine e la Rete Natura2000 in  Mediterraneo, con esperienze di gestione a confronto. La sessione è dedicata  agli aspetti gestionali e alle governance delle aree protette a mare, con  relatori afferenti ad istituzioni per la tutela ambientale e Enti gestori di  aree marine protette.

Gli interventi sono in lingua  italiana con traduzione simultanea in  francese.

________________________

VENTURINA: LE ASSOCIAZIONI SPORTIVE ORGANIZZANO IL CAPODANNO

A Venturina si passerà il Capodanno insieme alla Pallavolo e al Basket Venturina nei locali della Fiera Mostra. Per questa festa dovrà essere effettuata la prenotazione entro il 16 dicembre con caparra di 10 euro a persona.

Alle 21.00 ci sarà la cena a cura del ristorante “Dalle Bimbe” di Venturina. La serata  sarà animata con la musica del DJ Laerte. Ingresso adulti euro 45 e ragazzi fino ai nati nel 2000, 35 euro. Ingresso dopo le 23 (con ballo e spumante) adulti 20 euro e ragazzi 10 euro. Per i più curiosi ecco il menù che sarà proposto. Antipasto di terra con crostini, salumi e giardiniera, lasagne al ragù e lasagne alla corsara, arista alla birra con patate al forno, dolci natalizi e spumante.

Viste le associazioni che organizzano la festa non mamcheranno gli appuntamenti per gli amanti dello sport. Per bambini e ragazzi dalle 15 alle 19 “Torneone di San Silvestro” aperto a tutti i nati dal 2000 al 2006.  Squadre miste si sfideranno in tornei di basket e pallavolo con simpatici premi. Le due società sportive mettono a disposizione un pulmino per usufruire delle docce alla palestra Altobelli.

Per informazioni e prenotazioni: Alberto Talocchini 3299650208 – Rita Lessi 3291267182.

___________________

AL TEATRO CONCORDI UNO SPETTACOLO DI DANZA CONTEMPORANEA

Venerdì 14 dicembre alle ore 21.30, al Teatro dei Concordi di Campiglia, spazio alla danza con “Carne Trita”, spettacolo del grande coreografo Roberto Castello, autore tra l’altro dei balletti che hanno animato il programma di Fazio e Saviano “Vieni via con me”.

Carne Trita è uno spettacolo di Roberto Castello, un concerto che diventa una composizione di movimenti, visi, gesti e voci, che utilizza la figura umana per uno stralunato, e tutto sommato divertito, inno all’insensatezza del destino; un omaggio alla bellezza, alla pazienza, alla mitezza, alla fatica, alla tenacia e all’indignazione delle moltitudini di chi non ha motivi per credere nella possibilità di un futuro desiderabile. Un lavoro di confine, di tracce e scomposizione, e fratture (tematiche, estetiche, di metodo) che definire di teatro danza è riduttivo, anche se l’alveo di appartenenza resta quello, ma
che qui viene scomposto in maniera inequivocabile da un tessuto sonoro vocale che crea sorprendenti retroterra e illumina serre inquiete di immaginazione e fascinazione.

Il vocabolario di Castello è, come al solito, calibrato e raffinato, di quieta potenza rivelatrice, sempre traumaticamente leggero e abbinato ad una dissacrante, cinica energia ironica. Come ludici sono i “personaggi” della sua ricerca, dotati di sufficiente, vitalistica “assurdità” da sconfinare nel delirio morbido e accecante della contemporaneità, la più lucida e straniera. Divertente e originale, lo spettacolo propone un nuovo modo d’esplorare il vocabolario espressivo dei tipi umani e dei luoghi comuni che li rendono tali.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 11.12.2012. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

1 Commento per “NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DELL’11 DICEMBRE 2012”

  1. Astuto Cacciatore

    “Le proposte degli investitori vanno sempre guardate con interesse e il ruolo delle istituzioni è quello di guidarle verso le scelte strategiche condivise di governo del territorio”. Parole sante queste del sindaco Soffritti, vedremo se fra qualche anno questa “guida” da parte delle istituzioni si risolverà in qualche nuova colata di cemento (le cosiddette Terme di Suvereto) o ci sarà il buon senso di fermare questa ennesima speculazione edilizia. VEDREMO…

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    54 mesi, 16 giorni, 1 ora, 27 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it