NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 7 DICEMBRE 2012

PIOMBINO: ANCORA IN PRIMO PIANO LA QUESTIONE DEL PASSAGGIO DI PROVINCIA

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato di FLI a propostito della raccolta firme per la richiesta di passaggio del Comune di Piombino sotto Grosseto.

«FLI Piombino ringrazia, anzitutto, tutti i cittadini che hanno aderito alla raccolta firme per il passaggio di Piombino con la provincia di Grosseto, invitando chi non ha ancora aderito a farlo con la riapertura della raccolta firme da parte del comitato promotore.

Nello stesso tempo si domanda come mai ci sono, all’interno del consiglio, comunale rappresentanze che vogliono “aspettare e pensarci bene”. Noi riteniamo, sperando di sbagliare, che tale atteggiamento sia finalizzato solo a perdere tempo in modo da non rientrare nei termini di tempo (dettati dal Governo) per avviare l’iter sulla proposta che la popolazione ha espresso in maniera esplicita con la raccolta di 5000 firme. Se così fosse vorrebbe dire che la tanta declamata “sovranità popolare” viene messa in disparte quando si toccano determinati interessi politici.

Ci auguriamo pertanto che la delibera venga portata in Consiglio Comunale entro il 12 dicembre per essere subito inserita nel decreto Governativo per la riorganizzazione delle Province».

La segreteria FLI

___________________

OSPEDALE DI CECINA: LE LISTE CIVICHE LANCIANO UN PROGETTO

Dopo il caso elbano, con i sindaci che sono addirittura saliti sul tetto dell’ospedale, per manifestare in difesa del sistema sanitario elbano, anche le liste civiche del terrotorio cecinese insorgono per i tagli previsti nell’ospedale di Cecina. Ricevuamo e pubblichiamo integralmente il loro comunicato stampa.

«Con l’arrivo dell’assessore regionale Marrone il Sindaco di Cecina Benedetti ammette finalmente che la cosiddetta riorganizzazione del nostro ospedale è stata gestita e applicata senza un progetto sanitario riducendosi di fatto ad un operazione di tagli alla spesa come denunciavamo con forza venendo additati di “terrorismo”. E’ facile prevedere che l’Assessore Marrone annuncerà altri tagli e rinvierà ad una data non identificata il promesso progetto. Non avendo più tempo e quasi nulla da tagliare chiediamo che la politica locale prenda finalmente in mano la situazione dialogando con il territorio al fine di indirizzarsi a nuove scelte e nuove sfide, con coraggio, scrollandosi di dosso un atteggiamento servile e passivo verso le imposizioni di Firenze frutto di mere ragioni economiche.

Come liste civiche della Val di Cecina ribadiamo che un ospedale deve essere il terminale di un sistema sanitario che deve occuparsi, prima di tutto, di prevenzione, il vero e unico risparmio accettabile per i cittadini è quello che riduce all’origine le malattie, investire in prevenzione ripaga tutti, investire in cure non evita la malattia, sembra banale e scontato ma in realtà è un tema su cui si fa poco o nulla. Per quanto riguarda l’ospedale di Cecina viene ripetuto dai tecnici che per garantire buoni standard qualitativi delle prestazioni è necessario raggiungere numeri che, dipendendo dalla popolazione richiederebbe, per assurdo, proprio un maggior percentuale di malati ossia l’esatto contrario della prevenzione.

Se per le logiche economiche odierne è necessario incrementare i pazienti proviamo a seguire una strada nuova che coinvolge tutti: la Val di Cecina ha un turismo sviluppato con picchi di presenze estive rilevanti e la crisi, nel settore, è forte. Proprio dal turismo si possono trovare quei numeri che oggi mancano all’ospedale, ad esempio sviluppando e investendo in servizi destinati ai malati cronici non residenti che proprio nelle vicinanze di un attrezzato ospedale sono costretti ad organizzare le proprie ferie. Se l’ospedale di Cecina fosse in grado di accogliere bene chi necessita di dialisi si potrebbe studiare un offerta turistica specifica coinvolgendo le strutture alberghiere a cui si offrirebbe la possibilità di allungare la stagione ottenendo immediati vantaggi per l’ospedale e perl’economia locale. Parallelamente, unendo ospedale e turismo non può sfuggire l’assurda suddivisione delle ASL tra Alta e Bassa Val di Cecina.

Un progetto come questo deve partire dal territorio ed in primis dai nostri Sindaci, vogliamo provarci e discuterne, o aspettiamo che i tecnici chiudano l’ospedale e i turisti, come i proprietari di seconde case, fuggano definitivamente altrove?»

Alessandro Lucibello Piani
Fabio Tinelli Roncalli
Federazione Liste Civiche Insieme per Cambiare

_____________________

PARCHI DELLA VAL DI CORNIA: UNO STUDIO DELL’UNIVERSITA’ DI LONDRA FA RIFLETTERE SUL LORO FUTURO

Martedì 11 dicembre 2012 alle ore 17.00 al Museo del Castello di Piombino si terrà una tavola rotonda dal titolo “I Parchi tra presente e futuro della Val di Cornia: uno studio dell’Università di Londra”.

La presentazione dei dati emersi dalla tesi “Sustainable archaeology for all in the crisis ridden 21st century. A case study in Italy”, realizzata dalla dott.ssa Anna Paterlini per un Master alla University College London – INSTITUTE OF ARCHAEOLOGY, rappresenterà l’occasione per aprire un’interessante discussione strategica sul futuro della società Parchi Val di Cornia in rapporto al territorio che la ospita.

All’iniziativa parteciperanno, oltre al Presidente della Parchi Luca Sbrilli e all’Assessore alla Cultura del Comune di Piombino Ovidio Dell’Omodarme, il prof. Richard Hodges (The American University of Rome), il prof. Peter Gould (University of Pennsylvania Museum of Archaeology and Anthropology) e la stessa dott.ssa Anna Paterlini.
La volontà di effettuare una ricerca sulla Parchi Val di Cornia SpA ed il suo territorio è stata dettata dai risultati particolarmente interessanti delle performance economiche che fanno della parchi un caso studio a livello europeo particolarmente stimolante per chi si occupa di gestione dei beni culturali. I risultati della ricerca, realizzata anche attraverso appositi questionari, ha messo in luce dati fortemente positivi riguardo all’impatto che la Società Parchi ha sull’economia locale in particolare come elemento di supporto al turismo balneare, ma anche interessanti analisi della percezione di questa società da parte dei fruitori dei parchi e musei.

Il sindaco di Campiglia M.ma, Rossana Soffritti, chiuderà i lavori.

____________________

SUCCESSO PER  LA PRIMA FIERA DEL LIBRO E DELLA CREATIVITA’ DI VENTURINA

Domenica 2 dicembre 2012 si è conclusa la prima edizione della Fiera del libro e della creatività di Venturina, che ha riscosso un grande successo di pubblico. All’interno della Fiera si sono svolti due concorsi “Scrittori in erba!” e “Costruiamo un albero di Natale ecologico!”  rivolti alle scuole elementari. Un momento importante di questa manifestazione è stato sicuramente la premiazione dei due concorsi, dedicati alle scuole e indetti da S.E.Fi srl, nel pomeriggio di domenica.

In quest’occasione la sala delle conferenze della S.E.Fi. ha ospitato circa 160 persone che hanno partecipato alla premiazione dei due concorsi, presentata dal sindaco Rossana Soffritti, il presidente S.E.Fi Leonardo Carolini e dalla responsabile della biblioteca dei ragazzi “Il palazzo dei racconti” Valentina Fabiani. I concorsi, sono stati banditi in accordo con lo spirito di inventiva e di creatività della manifestazione, unito all’amore per i libri e per tutto ciò che è comunicazione scritta.

Gli alunni della scuola secondaria di primo grado “G. Carducci” di Venturina hanno quindi aderito al concorso “Scrittori in erba!”, sbizzarrendosi nella loro capacità di immaginazione con racconti dal sapore fantasy, noir e d’ avventura. Il primo premio è stato vinto da Federico Pratesi con il racconto “La guerra dei giocattoli”; Il secondo premio è andato a Chiara Fabbri con “L’ampolla della pace”, mentre il terzo premio è stato aggiudicato a Kristel Vichi con il brano “Una magica avventura sull’Himalaya”. Hanno avuto anche la “Menzione ironia”, per l’inventiva e la freschezza della storia anche: Elisa Anichini , Giacomo Bezzini, Riccardo Menghetti, Giacomo Orlandini, Giordano Rafanelli che hanno vinto un biglietto d’entrata alla discoteca Discosquare per il 23 dicembre 2012, presso il Centro Fiere di Venturina.

Le scuole primarie “A. Altobelli” e “G. Marconi” di Venturina hanno partecipato al concorso “Creiamo un albero di Natale ecologico!” e anche qui la giuria ha apprezzato le idee, la progettualità e l’ottimo lavoro di tutte le classi e dei loro insegnanti. Il primo premio è stato assegnato alle classi 3 A e 3 B della scuola “G. Marconi” per la creazione di un albero di natale che si alimenta di energia pulita, fornita da due biciclette montate a lato e che forniscono l’elettricità all’albero che si ricopre di luci blu. Il secondo premio è andato alla classe 5 B della scuola “A. Altobelli”, con la creazione di un albero di  Natale fatto di un’intelaiatura in ferro decorata con bottiglie di plastica colorate, che si aprono sulla struttura come se fossero fiori di cristallo.

Il terzo premio è stato aggiudicato alla classe 4 B della scuola “G. Marconi”, che ha recuperato e restituito valore come materiale di scarto le cassette della frutta e la plastica e ha creato un albero di natale moderno, fatto di legno e supportato dalla documentazione fotografica che ha evidenziato il percorso progettuale dell’opera esposta.

__________________________

SAN VINCENZO: APERTO IL BANDO PER L’AFFIDAMENTO IN GESTIONE E L’UTILIZZAZIONE DELL’IMPIANTO SPORTIVO COMUNALE DI CALCIO

E’ stata prorogata l’apertura del bando per l’affidamento in gestione e l’utilizzazione dell’impianto sportivo comunale di calcio nel comune di San Vincenzo fino al 18 dicembre.

Possono partecipare al bando Società e/o Associazioni Sportive dilettantistiche, Enti di promozione sportiva, Discipline Sportive Associate e Federazioni Sportive Nazionali. Il bando completo e tutte le informazioni utili si trovano sul sito del Comune www.comune.sanvincenzo.li.it

____________________

CAMPIGLIA: INIZIATIVE PER LA FESTA DELLA TOSCANA E LA GIORNATA DEI DIRITTI UMANI

Dal 10 dicembre, giornata mondiale dei diritti umani, cominciano nel comune di Campiglia le iniziative che si legano alla Festa della Toscana che cade in calendario il 30 novembre.

Per motivi organizzativi e logistici si è scelto di unire le due celebrazioni dando maggior forza al concetto del valore universale della vita e della sua qualità. Si parte quindi il 10 dicembre a Venturina, nell’auditorium Sefi alle 9.30, con la mostra e conferenza sul tema “Una sola vita”, incontro dibattito dedicato alle scuole medie sul  tema della pena di morte. Partecipano Amnesty International, istituto Buddista Italiano Soka Gakkai.

L’11 dicembre, nell’auditorium Sefi alle 9.30, percorso fotografico di storia locale a cura di Gianfranco Benedettini. Nel corso della mattinata proiezione del filmato “Dopo la guerra” di Francesca Comencini, dedicato alle scuole elementari e medie. Il 13 dicembre  alle 10.30 inaugurazione del percorso storico artistico didattico con la partecipazione dei ragazzi della scuola elementare Amici di Campiglia.

________________________

A VENTURINA E PIOMBINO PER I BAMBINI ARRIVA BABBO NATALE

Si comincia a respirare un’atmosfera natalizia nei Centri Commerciali Naturali di Venturina e Piombino. Lungo le vie delle shopping illuminate a festa, per i più piccoli, arriverà  Babbo Natale. L’appuntamento a Venturina è per sabato 8 e domenica 9 dicembre, dalle 16 alle 19, quando, all’interno della ZTL, Babbo Natale distribuirà caramelle ai bambini intrattenendoli con giochi e animazione.

L’iniziativa è organizzata dai negozi del Centro Commerciale Naturale Il Crocevia che per tutto il weekend resteranno aperti. Babbo Natale sarà a Piombino domenica 9, dalle 16 alle 19, e mentre i bambini si divertiranno a giocare con lui, gli adulti potranno dedicarsi alla ricerca dei regali presso i negozi del Centro Commerciale Naturale 150 Vetrine.

 

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 7.12.2012. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    31 mesi, 21 giorni, 22 ore, 21 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it