NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 2 DICEMBRE 2012

MALTEMPO: NUBIFRAGIO COLPISCE VENTURINA

Sabato 1 dicembre a partire dal tardo pomeriggio Venturina è stata colpita da un forte nubifragio che ha creato delle criticità. Si sono segnalati casolari isolati nella campagne, strade allagate in centro e fossi straripati che hanno bloccato la viabilità.

Tra gli altri danni causati dal nubifragio fondi allagati, incidenti stradali, per fortuna non gravi, e comunicazioni telefoniche interrotte. Alcuni fossi hanno tracimato e hanno reso impraticabili alcune strade, che sono state poi chiuse per ovvie ragioni di sicurezza. Sono intervenute anche sSquadre dei vigili del fuoco da Piombino, Follonica e Livorno con sub pronti ad intervenire. I disagi sono aumentati anche a causa di una violenta grandinata.

______________________________

SUVERETO PER LA FESTA DELLA TOSCANA PREMIA LE ECCELLENZE

Stamani alle 10.30, presso il museo d’arte sacra San Giusto a Suvereto si è celebrata la Festa della Toscana, consegnando un attestato alle “Eccellenze 2012 della Comunità”.

L’apposita commissione della giunta ha premiato l’associazione “Amici di Suvereto”, ente organizzatore della finale nazionale del palio delle botti delle Città del Vino 2012, e i giovani componenti della squadra (Vito Ragazzo, Antonio Russo, Andrea Morelli, Valentino Stefan Brenze). Il premio va anche a Benito Mastacchini, maestro suveretano della poesia popolare in ottava rima,  il professor Marco Paperini, autore del libro “Suvereto – Contributo alla storia di un comune maremmano. XII – XIV sec.” e all’azienda agricola Gualdo del Re, per il titolo di “Miglior Merlot 2012” nel prestigioso concorso “Mondo Merlot” svoltosi nell’autunno scorso a Trento.

___________________________

LE DONNE UDC A FIRENZE PARLANO DELLA LUCCHINI

Drante i dibattito alla kermesse per l’Italia centrale delle donne UDC a Firenze il 1 dicembre, Sabrina Nigro è intervenuta a sostegno delle lavoratrici del comparto siderurgico di Piombino (circa 200 fra ditte dell’indotto e stabilimenti) chiedendo al Presidente Pierferdinando Casini ed a tutti i parlamentari presenti (Paola Binetti, Luisa Santolini, Armando Dionisi, Francesco Bosi, Nedo Poli, Alessio Bonciani) un impegno affinchè stimolino il governo ad occuparsi direttamente di Lucchini e Magona prima che lo faccia un giudice come è accaduto altrove.

Ha concluso con un auspicio richiamando il ruolo che le donne piombinesi hanno avuto nella società toscana ed italiana. «Il nostro auspicio è che le istituzioni non ci abbandonino e si  ricordino che il nostro territorio ed in particolare le nostre donne, lavoratrici, mogli e madri hanno negli anni contribuito attivamente con il loro lavoro ed il loro sacrificio dentro e fuori le fabbriche, alla crescita economica e sociale di tutto il mondo femminile del nostro paese».

_______________________

SAN VINCENZO: ISTALLATE MA SUBITO DANNEGGIATE LE DECORAZIONI NATALIZIE

A San Vincenzo quest’anno il centro è stato addobbato con decorazioni molto diverse dal solito, ottenendo un effetto molto elegante e in un certo senso istruttivo, in quanto realizzati anche dai bambini della materna e delle elementari con materiale riciclato.

Il merito di queste nuove decorazioni è innanzitutto dell’artigiana e artista Franca Monti, permessa anche dal contribuito di 65 euro a testa degli esercenti (ha partecipato circa il 90% dei negozianti) e dall’aiuto, nella collocazione dell’allestimento, degli operai comunali.

Purtroppo però nella notte tra sabato 1 e domenica 2 dicembre qualche sconosciuto ha danneggiato alcuni di questi addobbi.

__________________________

MARTEDì 4 DICEMBRE AL METROPOLITAN DEBUTTA “LA MASCOTTE”

Martedì 4 dicembre, al Teatro Metropolitan di Piombino, andrà in scena “La Mascotte”, opera buffa di Edmond Audran ambientata in un’immaginaria Piombino del 1500. L’allestimento è nato da un progetto promosso e sostenuto dal Comune di Piombino, su sollecitazione dell’Università delle 3 età, e realizzato dal Teatro dell’Aglio, dalla Corale P. Mascagni e dall’Orchestra G.F. Haendel.

A presentare l’iniziativa, l’assessore alla Cultura del Comune di Piombino, Ovidio Dell’Omodarme, Ivan e Niccolò Tognarini, scopritori del testo, Pablo Gorini, Presidente dell’Uni3, il Direttore dell’orchestra Christine Angele, il regista del Teatro dell’Aglio Maurizio Canovaro, i solisti coinvolti nell’operetta e il Presidente della Corale Mascagni Alessandro Orlandini.

La Mascotte è un’opera buffa di Edmond Audran in tre atti che è stata rappresentata per la prima volta a Parigi, al Teatro dei Buffes-Parisiens, il 29 dicembre 1880. La composizione ha la struttura dell’operetta, con alternanza di recitato e cantato, e narra la storia d’amore di Bettina, guardiana di tacchini, e Pippo, guardiano di pecore.

Essendo ambientata a Piombino, è nata da qui la volontà del Comune di Piombino di promuovere una messinscena dell’opera. Un allestimento volutamente popolare che coinvolge trasversalmente molti settori dell’associazionismo culturale locale tra cui l’Università delle 3 età di Piombino, il Teatro dell’Aglio, la Corale P. Mascagni e l’Orchestra G.F. Haendel.

Per informazioni: http://www.teatrodellaglio.org/Mascotte/ ; Teatro Metropolitan
 tel. 0565/30385 ; metropolitanpiombino@alice.it

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 2.12.2012. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 28 giorni, 0 ore, 46 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it