NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 29 NOVEMBRE 2012

BALLOTTAGGIO PRIMARIE CENTRO-SINISTRA:VOTA ANCHE CHI NON HA VOTATO AL PRIMO TURNO

Domenica 2 dicembre si vota per il ballottaggio per le primarie del centro sinistra, esprimendo la propria preferenza tra i candidati Pierluigi Bersani e Matteo Renzi. Da subito si è posto il problema di poter far votare chi al primo turno non lo aveva fatto. Solo tra oggi e domani ci si può iscrivere. I coordinamenti provinciali e regionali infatti potranno raccogliere la registrazione dei cittadini che per motivi indipendenti dalla propria volontà non si sono potuti registrare entro il 25 novembre nei giorni 29 e 30 novembre 2012.

In linea di massima le sedi dei Coordinamenti cercheranno di garantire la massima apertura possibile, accettando richiesta di iscrizione fino alle ore 20 di venerdì 30 novembre le richieste in proposito pervenute, anche per fax o per mail. Ai lavori potrà assistere un rappresentante per candidato. Entro sabato 1 dicembre, quindi, l’elettore dovrà essere informato se la sua richiesta è stata accettata o meno, insieme al seggio in cui eventualmente votare.

_________________________

GIORNATA DEL VOLONTARIATO: LE ASSOCIAZIONI LOCALI SI PRESENTANO

Sabato 1 dicembre, in occasione della ricorrenza della Giornata del volontariato promossa dalle Nazioni Unite, una quarantina di associazioni locali saranno presenti in piazza Verdi dalle 10 alle 19,30 con il proprio stand per presentare le loro attività. Un modo per far conoscere e valorizzare il ruolo fondamentale svolto dal volontariato, un fenomeno che mobilita in Italia oltre un milione di persone, organizzate in ben 35mila associazioni.

L’iniziativa è organizzata, come ogni anno, in collaborazione con il Comune di Piombino con il contributo di ArcelorMittal.

Alla manifestazione interverranno le maggiori associazioni di volontariato presenti sul territorio: AVELA, Aisla, Ci sono anch’io, Comunicare per crescere, Cure Palliative, Diabetici del III° Millennio, Gruppo 2000 (Poggetto-Cotone), La Provvidenza, ass. Luigi Guanella, Sempre Donna, Spazio H, Auser Verde Argento, Avis, Samarcanda, Misericordia, Croce del Sud, Croce Rossa, Emergency, Enpa, Familiari Vittime della Strada, Fede per la Vita, Fratres, Il laboratorio di Pupugnao, LAV Piombino, La Casa di Margot, Soroptimist, La Rondine, La Teranga, Maremma Randagia, OIPA, Pubblica Assistenza, Rotary International, San Vincenzo de’Paoli, Stare Insieme, Zampe d’oro. Saranno presenti inoltre anche alcune classi della scuola elementare di Populonia e del Perticale (VB).

Il programma prevede l’apertura della manifestazione alle 10,30 con il saluto del sindaco e dell’assessore del Comune di Piombino Anna Tempestini. Alle 11 apertura degli stand con la banda cittadina “Galantara”.
_____________________

IL PROGETTO REGIONALE CONTRO LA TRATTA PRESENTATO A PALAZZO APPIANO

Venerdì 30 novembre alle 16,30 presso la sala conferenza di Palazzo Appiani, 2° piano, si svolgerà il convegno ConTratTo (Contro la Tratta in Toscana), organizzato dal Comune di Piombino, Commissione Pari Opportunità, Regione Toscana in collaborazione con Unicoop Tirreno e Centro interculturale Samarcanda. Nel corso della conferenza sarà presentato un documentario a cura dell’associazione Randi, soggetto attuatore del progetto per la provincia di Livorno.

Il sistema ConTratTo e’ un progetto che copre tutta la regione, garantisce protezione e sostegno alle vittime, valorizza le esperienze dei territori e pratica concretamente l’integrazione. Costituisce la risposta della Toscana alle esigenze di emersione e contrasto del fenomeno della tratta di esseri umani. Frutto di un lavoro cui hanno partecipato tutti i soggetti pubblici e privati che da anni operano in questo ambito, ConTratTo ha fra i suoi principali obiettivi:  l’attivazione di un Numero Verde Regionale Anti-Tratta (800 186 086) attivo h24, 7 giorni su 7 a disposizione delle richieste delle vittime, degli operatori, delle Forze dell’Ordine e della cittadinanza (il Numero Verde regionale lavora in rete con il Numero Verde Nazionale (800 290 290);  la valorizzazione delle esperienze maturate nei singoli territori e la diffusione delle buone prassi,  l’implementazione del sistema informativo e il raccordo con i data base ministeriali e con le attività degli Osservatori Sociali, l’ottimizzazione delle procedure per il rilascio dei Permessi di Soggiorno e dei rapporti fra operatori, Forze dell’Ordine e Autorità Giudiziarie, la raccolta e l’analisi di materiali pubblicati dai mass media sul fenomeno della tratta.

Dal punto di vista operativo, il sistema offre programmi di assistenza, integrazione sociale e reinserimento per persone ridotte in schiavitù e vittime di tratta negli ambiti della prostituzione, del lavoro, dell’accattonaggio, oltre a percorsi di aggiornamento e formazione per gli operatori del settore e campagne informative per l’intera cittadinanza. Per le vittime offre assistenza e accoglienza in strutture adeguate,  assistenza sanitaria, psicologica, linguistica e legale, protezione e regolarizzazione giuridica, percorsi personalizzati, formazione e inserimento socio-lavorativo. Per gli operatori e i cittadini emersione e identificazione delle vittime, mappatura e monitoraggio del fenomeno, formazione e aggiornamento degli operatori, prevenzione e tutela della salute, campagne di informazione e sensibilizzazione.

_________________________

ELBA: LE BELLEZZE NATURALI LOCALI PROTAGONISTE IN UNA FICTION RAI

Il 2 dicembre verrà trasmessa su Rai Uno la prima puntata di “Gente di Mare 3 – L’isola”, la serie televisiva prodotta da Palomar e finanziata dal Fondo Cinema della Regione Toscana”. Ha commentato così l’assessore alla cultura Cristina Scaletti a pochi giorni dalla messa in onda della serie ambientata all’Isola d’Elba e nelle altre isole dell’Arcipelago Toscano.

“Questi luoghi così preziosi per la nostra Regione – ha continuato Scaletti -, fanno parte del  parco marino naturale più grande del Mediterraneo e d’Europa, e sono stati scelti come location perché rappresentano al meglio la varietà, la  ricchezza e la bellezza dell’ambiente naturale. La Regione ha finanziato la serie con un contributo di 418.550 euro. La ricaduta immediata sul territorio regionale è stata di oltre 800.000 euro, vale a dire che per ogni euro finanziato, due ne sono stati spesi sul territorio. Ma queste cifre non parlano della pubblicità e della promozione che la fiction, con i suoi temi di salvaguardia e difesa del territorio, farà all’Isola d’Elba e a tutto l’Arcipelago Toscano. Perché il cinema, e lo abbiamo già dimostrato con altre importanti produzioni girate nella nostra Regione fa scoprire nuovi territori e fa dunque bene anche al turismo. Una forma – ha concluso l’assessore Scaletti -, a tutto tondo di promozione del territorio e delle emozioni che questi luoghi possono evocare.”

_______________________

DAL 30 NOVEMBRE OBBLIGO DI CATENE A BORDO SUI TRATTI EXTRAURBANI

Dal 30 novembre  sui tratti extraurbani  più critici delle strade provinciali si potrà transitare solo con autoveicoli muniti di pneumatici invernali o provvisti di catene a bordo. L’ordinanza è stata emessa dal dirigente del servizio Lavori pubblici e Infrastrutture della Provincia, nell’ambito del Piano Neve 2012/2013 che, oltre ad individuare la mappa dei tratti stradali maggiormente a rischio,  definisce le modalità di gestione delle attività di sgombero della neve e di prevenzione del ghiaccio sulle strade di competenza provinciale.

La Provincia di Livorno, analogamente alle province limitrofe e agli altri gestori di strade e autostrade (Anas, Sat, etc.), ha deciso di emanare il provvedimento allo scopo di prevenire i  disagi alla circolazione stradale, riscontrati in passato in occasione di eventi nevosi, e garantire il passaggio dei mezzi dei servizi di emergenza, di pubblica utilità e di sgombero delle strade.

L’ordinanza, infatti, prende in considerazione i tratti che presentano particolari criticità e che, anche negli anni scorsi, sono stati più frequentemente  interessati dalle precipitazioni nevose ed hanno visto spesso gli automobilisti e i camionisti in difficoltà.

Oltre alle disposizioni di carattere preventivo, il provvedimento della Provincia prevede, inoltre, che  in caso di presenza di neve su strada e/o nell’ eventualità di pavimentazione ghiacciata, gli automezzi sprovvisti di pneumatici invernali potranno viaggiare solo se dotati di idonei dispositivi antiscivolamento, come le catene. Questo per consentire di mantenere  un adeguato livello di transitabilità, anche in presenza di eventi di portata non eccezionale, e di evitare il rischio di intrappolamenti  degli automezzi, compresi gli stessi mezzi di servizio

L’ordinanza, che rimarrà in vigore fino al 30 marzo, avrà pienamente effetto dopo l’apposizione sulle strade interessate dell’apposita segnaletica prevista dalla normativa.

Ecco l’elenco delle strade interessate (Livorno, Val di Cornia e Bassa Val di Cecina): Della Cerreta, Delle Sorgenti, Della Valle Benedetta, Della Fociarella, Parrana San Martino, Parrana San Giusto, Di Popogna, Delle Capanne, Circuito di Montenero, Traversa Livornese, Del Vaiolo, Del Chiappino,  Della Giunca, Delle Colline, Pisana Livornese, Dei Quattro Comuni, Del Lodano, S.P. 39 – Campiglia M.ma, Passo Bocca di Valle. Per l’Elba: Portoferraio-Procchio, Anello Occidentale, Colle Palombaia-La Pila, Valdana-Lacona-La Serra, Del Volterraio, Della Civillina, Del Monte Perone.

 

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 29.11.2012. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    39 mesi, 0 giorni, 23 ore, 23 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it