NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 27 NOVEMBRE 2012

LAVORI DI RIPRISTINO PER LE DUNE DEL PARCO DELLA STERPAIA

Sono iniziati a ottobre i lavori relativi al progetto di difesa costiera e riqualificazione degli ambienti dunali della Provincia di Livorno, previsti nel Parco costiero della Sterpaia, nel tratto compreso fra Torre del Sale e Torre Mozza. Obiettivo del progetto è il ripristino morfologico, attraverso opere di ingegneria naturalistica, del sistema dunale e retrodunale di questo tratto di spiaggia.

La conservazione del sistema dunale è in effetti un punto fondamentale della gestione integrata della costa, perché costituisce di fatto la naturale riserva di sabbia per la spiaggia, svolge un’importante azione di difesa dall’ingresso delle inondazioni marine e dai venti salmastri e non per ultimo, per il fondamentale ecosistema ad essa legato.

L’intervento, nato dalla condivisione dei progettisti con le strutture balneari presenti nell’area di parco, prevede il ripristino e il consolidamento della duna nei tratti critici, la protezione della duna dalle azioni esterne di tipo atmosferico o derivanti dalla pressione antropica e la  tutela e valorizzazione del sistema dunale con l’apposizione di idonea cartellonistica informativa e/o l’inserimento all’interno di percorsi naturalistici.

Per l’esecuzione dei lavori sono previste delle aree di cantiere con possibile interruzione dell’accesso ad alcune zone del parco. In particolare, fino alla fine dell’anno il tratto interessato sarà quello compreso tra Perelli 1 e Mortelliccio 2.
____________________________

MOSTRA DI DISEGNI ALLO SPAZIO EXPO DEL CENTRO GIOVANI PIOMBINESE

Da lunedì 26 novembre fino al 12 dicembre prossimo, al Centro Giovani di Piombino,  nello spazio Expo, sarà possibile visitare la mostra di disegni di Antonella Garofalo “Del tutto e del niente”.  

In mostra disegni su pensieri e opinioni dell’autrice relativi a diverse tematiche. Ogni elemento nei disegni ha un suo preciso significato che può essere interpretato in maniera soggettiva. Nessuna tecnica particolare è stata utilizzata, semplicemente fogli strappati dai quaderni durante le lezioni di elettrotecnica, lapis e matite.

Antonella Garofalo, classe ’92 e residente a Piombino, è un’artista per hobby fin dai 6 anni. Attualmente studentessa del corso per operatore tecnico del tatuaggio, spera di poter fare della sua passione per il disegno il suo mestiere.

La mostra è visitabile in orario di apertura del Centro e cioè dal lunedì al venerdì dalle 15,30 alle 19,30 e dalle 21 alle 23. Aperto anche la mattina il giovedì dalle 10 alle 12 e il sabato dalle 15,30 alle 19,30.

Per info 0565262500/ facebook “Centro Giò De Andrè”, gruppo “Spazio Expo – Centro Giò De Andrè”

_________________________________

SUCCESO DEI PIOMBINESI AL CAMPIONATO TOSCANO “TATAMI”

Gli atleti del TaeKwon-Do ITF piombino hanno iniziato l’anno sportivo ottenendo già un primo buon risultato in campo agonistico al Campionato Toscano del Tatami che si è tenuto recentemente a Camaiore. L’atleta Simone Lazzara ha conquistato il terzo gradino del podio nella categoria -80 Kg, alla sua prima esperienza in questa disciplina sportiva, si è ben comportato sul tatami e ha dimostrato una buona preparazione atletica e tecnica.

Simone, cintura rossa di TaeKwon-do ITF, frequenta la palestra Body Line Lab di Piombino ed ha voluto provare questa disciplina che nel combattimento sportivo non si differenzia molto dall’arte marziale coreana di difesa personale da lui praticata.

Già dallo scorso anno gli atleti di TaeKwon-do ITF di Piombino, si preparano, con allenamenti mirati, anche alle gare di Kick Boxing Wako e sono seguiti dai maestri Daniele Bernardeschi, Roberto D’Andrea e dagli istruttori Raffaele Della Vecchia e Monica Ghizzani. La Kick Boxing Wako fa parte della Federazione Italiana Kick Boxing (FIKBMS) disciplina associata al CONI.

Monica Braschi

_________________________________

 IL PARCO DELL’ARCIPELAGO DA IL BENVENUTO AL COMANDANTE OACOPO MORI

Il Commissario Capo forestale dr. Iacopo Mori è dal 15 settembre il nuovo Comandante del Coordinamento Territoriale per l’Ambiente (C.T.A.) del Corpo Forestale dello Stato all’interno del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano.

Il dr. Mori subentra al Vice Questore Aggiunto forestale dr.ssa Clara D’Arcangelo, Comandante del C.T.A. dal 9 maggio 2011, ora in servizio presso il Comando provinciale di Firenze.

Iacopo Mori, nato a Livorno il 17 ottobre 1974, è laureato in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Pisa ed ha svolto la professione di Avvocato fino al 2010; è entrato di ruolo nel Corpo forestale dello Stato nel luglio 2010 come Funzionario, ed ha frequentato il corso per Ufficiali, di durata biennale, a Roma presso la Scuola Superiore dell’Amministrazione dell’Interno, durante il quale ha conseguito, presso l’Università Sapienza di Roma, un Master di 2° livello in scienza della sicurezza ambientale.

Il dr. Mori sarà al comando di 30 forestali (tra agenti, assistenti, sovrintendenti e ispettori) dislocati nelle sedi di Portoferraio, Marciana Marina, Isola del Giglio e Monte Argentario e di 3 Comandi Stazione e 2 Squadre Nautiche.

Il personale diretto dal Comandante Mori è impegnato in materia di prevenzione e repressione dei reati ambientali ed agroalimentari, abusivismo edilizio, discariche abusive, vincoli idrogeologici, tagli boschivi, antibracconaggio, antincendio boschivo, monitoraggio e censimenti faunistici di animali protetti. La sorveglianza delle zone costiere e dei tratti antistanti l’area protetta del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano viene svolta con l’ausilio dei mezzi navali a disposizione delle due Squadre Nautiche del Corpo forestale dello Stato.

Oltre alle funzioni proprie del Corpo forestale dello Stato, il C.T.A. provvede allo svolgimento dei compiti di sorveglianza e custodia del patrimonio naturale protetto, assicurando il rispetto del regolamento e del piano del Parco Nazionale e svolgendo tutti quegli adempimenti connessi all’inosservanza delle misure di salvaguardia.

____________________________________

SAN VINCENZO: CAMBIA L’ORARIO DEI PARRUCCHIERI PER LE FESTE

In vista delle prossime festività natalizie, l’amministrazione comunale ricorda che le attività di estetista ed acconciatore potranno rimanere aperte tutti i giorni con orario continuato dalle ore 8 alle ore 20 e che, nel periodo compreso tra il 1 dicembre 2012 e il 6 gennaio 2013, avranno la facoltà di  derogare all’obbligo di chiusura domenicale e festiva ad eccezione delle festività di Natale, S. Stefano e Capodanno.

La copia integrale dell’ordinanza che disciplina gli orari delle suddette attività è reperibile sul sito internet del Comune di San Vincenzo all’indirizzo www.comune.sanvincenzo.li.it nella sezione Archivio Atti Pubblici – Ordinanze – Attività Commerciali.

_____________________________________

TOSCANA: GRANDE BANDO SULLA BIOFOTONICA

FIRENZE – L’innovazione del sistema produttivo toscano passa anche dalla biofotonica. Grazie ad un bando della Regione, finanziato con 2 milioni di euro, le imprese toscane che intendono migliorare le loro capacità di trasformare in applicazioni pratiche i risultati della ricerca realizzando così prodotti innovativi, possono partecipare al bando transnazionale del progetto europeo promosso da un consorzio di Stati e Regioni e finalizzato a finanziare progetti di ricerca e sviluppo realizzati da imprese e organismi di ricerca nel campo della biofotonica.

Oltre alla Toscana, aderiscono al bando europeo Catalogna, Fiandre, Germania, Israele, Lettonia, Regno Unito. La Call for project, denominata BiophotonicsPlus – Photonic appliances for life sciences and health è una iniziativa che si inquadra all’interno dello schema ERA-NET Plus previsto dal Settimo programma quadro della Comunità Europea e finalizzato a concorrere alla creazione di uno Spazio europeo della ricerca.

“La partecipazione al bando transnazionale – spiega l’assessore alle attività produttive Gianfranco Simoncini – è per le imprese toscane che operano nei settori dell’optoelettronica e delle scienze della vita, ma anche nel campo biomedico e della salute, un’opportunità di accedere ai fondi messi a disposizione dal progetto. Si tratta di 2 milioni di euro di fondi regionali, ai quali si affiancherà la quota di risorse della Commissione europea derivante dal Settimo Programma Quadro delle ricerca, risorse che ammontano complessivamente a circa 15 milioni di euro, di cui circa 10 come quota di cofinanziamento di Stati e Regioni e 5 della Commissione europea. La Toscana ha deciso di destinare al progetto risorse ingenti, paragonabili più alla quota degli Stati che a quella delle altre Regioni. Basti pensare che, a fronte dei 2 milioni della Toscana, uno stato come la Germania ne ha stanziati 3. Tutto questo per dire dell’importanza che, per noi, riveste il sostegno alla ricerca e all’innovazione, che pensiamo sia la chiave di volta per tornare a parlare di sviluppo nella nostra regione”.

I beneficiari del bando sono imprese, piccole, medie e grandi, in partenariato con organismi di ricerca con sede in Toscana. Il bando prevede due possibili tipologie di progetti di ricerca e sviluppo: la prima riguarda i progetti di traduzione della ricerca teorica in applicazioni pratiche che utilizzino le tecnologie della biofotonica in campo biomedico, clinico o nei processi industriali. Si rivolge a progetti di grandi dimensioni, dal costo compreso fra 1 e 3 milioni di euro. L’altra linea prevede progetti che mettono a punto nuovi strumenti o metodi. In questo caso si tratta di progetti più piccoli, entro un costo di 1 milione ciascuno.
Tutte le proposte devono includere almeno due fra i paesi e le regioni partecipanti.

A declinare il bando in chiave toscana è l’avviso pubblicato sul Bollettino ufficiale della Regione Toscana il 14 novembre scorso. Il bando definisce i soggetti ammissibili e le specifiche regole valide per la partecipazione, nonché le modalità per la presentazione delle domande che prevede due distinte scadenze, una pre-proposal (preliminare), che si chiude il 17 dicembre e una full-proposal (definitiva), cui saranno ammessi i soggetti che hanno superato le verifiche previste con la pre-proposal.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 27.11.2012. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 20 giorni, 16 ore, 34 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it