NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 23 OTTOBRE 2012

SAN VINCENZO: I COMMERCIANTI INTENZIONATI ALLA PROTESTA

Come abbiamo appreso da “La Nazione”, sembra che i  commercianti, ristoratori e baristi dell’isola pedonale di San Vincenzo stiano organizzando una protesta indirizzata all’Amministrazione Comunale per manifestare contro la forte crisi che li vede coinvolti.

Un’iniziativa che prevede la chiusura di tutte le attività per tutto il mese di novembre, che “abbuierà” il centro in una sorta di sciopero che mira ad attirare l’attenzione dell’amministrazione comunale, allo scopo di ottenere una regolamentazione su attività, intrattenimento, spazi in concessione e investimenti volti ad una destagionalizzazione del turismo di San Vincenzo.

In particolare i commercianti hanno spiegato alla stampa il loro malcontento per i finanziamenti rivolti ad associazioni giovanili o altre realtà del territorio, interessate alla realizzazione di eventi, piuttosto che interventi di riqualificazione del centro. Il provvedimento deve comunque essere ufficializzato con un apposito documento sottoscritto e quindi per adesso non si può ancora essere confermato.

_______________________

VENTURINA: INTERNET VELOCE E WI-FI CONTRO IL DIGITAL DIVIDE

Venerdì 26 ottobre alle 21.00 alla saletta comunale “La Pira” in largo della Fiera, si terrà unVincontro con l’amministratore delegato dell’azienda Toscocom e i tecnici, per l’istallazione di una nuova antenna per la diffusione del segnale in località Botro ai Marmi.

Sarà presente l’assessore ala comunicazione e innovazione Jacopo Bertocchi. Ci si avvia così a completare la copertura del territorio comunale e superare il digital divide. Alla luce delle recenti segnalazioni da parte dei cittadini e delle attività situate in zone non coperte da segnale wifi, l’occasione è di particolare importanza per acquisire informazioni e
approfondimenti su ogni aspetto relativo al tema di internet veloce.

______________________

RINNOVATE LE CARICHE DELLA CONSULTA GIOVANILE DI SAN VINCENZO

Sono state rinnovate da pochi giorni le cariche del Consiglio direttivo della ConsultaGiovanile di San Vincenzo. Andrea Callari è stato eletto come nuovo presidente.

Andrea Callari, 23enne con alle spalle sei anni di appartenenza alla Consulta, tre come vice presidente.Con le nuove elzioni sono stati eletti vicepresidente Martina Nannelli, 22 anni , segretaria Lisa Pezzanesi, 20 anni, Erica Salvietti19 anni e Giacomo Macchia 19 anni, entrambi consiglieri.

La Consulta, con questo nuovo direttivo, in carica nel triennio 2013-2015, vuole dare continuità alle iniziative sia a livello sociale che ludico. Il prossimo appuntamento della Consulta Giovanile sarà il 31 ottobre con la Festa di Halloween alla Cittadella delle Associazioni. Alla Consulta Giovanile si possono iscrivere tutti i ragazzi e le ragazze di San Vincenzo che hanno un’età tra i 16 e i 32 anni.

Per informazioni: consultadeigiovani@comune.san-vincenzo.li.it oppure chiamare l’Ufficio dell’Assessore alle Politiche giovanili sig.a Sara Tognoni (tel.0565707213).

_____________________

IL SINDACO DI VENTURINA ALLA GUIDA DEL “LABORATORIO DELLE CITTA’ DEL VINO”

Giampaolo Pioli, sindaco di Suvereto,  lascia la presidenza dell’Associazione Nazionale delle Città del Vino, alla fine del suo mandato triennale, pur continuando la collaborazione con l’associazione.

Pioli assumerà la resposabilità del “Laboratorio delle Città del Vino”, una struttura volta a migliorare il marketing turistico, la cultura dell’accoglienza, a ideare e a organizzare eventi, ad accrescere la qualità delle oltre 500 Città del Vino associate. Durante la Convention tenutasi a Bertinoro (Forlì) molti sono stati gli interventi di sindaci di tutta Italia che hanno ringraziato Pioli per l’ottimo lavoro fatto. Il nuovo presidente nazionale è Pietro Iadanza, assessore del comune di Benevento,  che ha dichiarato di voler continuare l’opera del sindaco di Suvereto.

___________________________

AL TEATRO DELL’AGLIO UN LABORATORIO RIVOLTO AI BAMBINI

Si terrà venerdì 26 ottobre, alle ore 16.30, la lezione di presentazione del laboratorio teatrale per bambini organizzato dal Teatro dell’Aglio. A condurre il corso, che quest’anno si terrà presso la Sezione soci Coop, in corso Italia 159 a Piombino, sarà l’esperta teatrale Valentina Brancaleone.

Il laboratorio, giunto alla terza edizione, si rivolge a bambini dai 6 ai 14 anni che, attraverso il gioco, impareranno le tecniche di base della recitazione. Gli incontri si terranno ogni venerdì dalle 16.30 alle 18, e prevedono una quota mensile di 20 euro ridotta a 15 euro per i soci Coop. Il corso si concluderà con uno spettacolo finale che si terrà nel mese di maggio al Teatro dei Concordi di Campiglia Marittima.

«Tra gli obiettivi di questo percorso – dice Sergio Cini, Presidente del Teatro dell’Aglio – c’è quello di coltivare talenti in erba per poi costituire in futuro la “Compagnia degli aglietti”». Il laboratorio nasce anche grazie alla volontà di Pina Finucci che già in passato, quando era Presidente del locale Kiwanis Club, ha collaborato con il TdA all’attivazione di corsi teatrali per bambini da cui sono scaturiti spettacoli e serate di beneficenza.

Per informazioni è possibile contattare Valentina Brancaleone: tel 3201544249, e-mail vale_branca@yahoo.it

______________________

SICUREZZA IN MARE: DAL 12 NOVEMBRE CAMBIANO LE REGOLE

Entrerà  in vigore il 12 novembre il divieto di navigazione a due miglia dalle coste toscane. Lo stabiliscono le ordinanze che sono state firmate oggi per i circondari marittimi di Piombino,  Porto Santo Stefano, Portoferraio e Livorno in occasione della sottoscrizione dell’accordo per  l’installazione di 4 nuovi radar siglato da Regione Toscana,  corpo delle Capitanerie di Porto-Guardia Costiera e  Comuni di Livorno, Piombino e Monte Argentario.

Un passo in più a vantaggio della sicurezza in mare, come ha avuto modo di sottolineare il presidente Enrico Rossi, auspicato fin dal giorno seguente l’incidente della Costa Concordia e al quale fin da allora Regione Toscana, Ministero dello sviluppo economico, infrastrutture e trasporti e Ministero dell’ambiente, con le  Capitanerie di Porto e i Comuni interessati, hanno lavorato insieme con determinazione.

Obiettivo che anche l”Ammiraglio ispettore capo Pierluigi Cacioppo ha riconosciuto frutto di una proficua collaborazione che peraltro adesso continuerà con la firma di nuove convenzioni,  allo scopo di migliorare e perfezionare la sicurezza, soprattutto nelle aree più sensibili della costa toscana.

Le ordinanze di divieto fanno seguito al “decreto-rotte”  firmato a marzo scorso dai ministri  Corrado Clini e Corrado Passera anche su forte richiesta della Regione Toscana. Il decreto,  in base alla stazza delle navi, fissa limiti al transito vicino alle aree protette nazionali e a siti particolarmente sensibili dal punto di vista ambientale come il Santuario dei cetacei e la laguna di Venezia.

Come è stato spiegato dal presidente Rossi e dal Controammiraglio Ilarione dell’Anna, comandante della Capitaneria di Porto di Livorno, il divieto di navigazione a 2 miglia dalla costa prevedrà naturalmente delle deroghe laddove ci sono i porti, ma sarà diffuso in modo capillare e riportato fedelmente  su tutte le carte nautiche.

Il sottosegretario delle infrstrutture e trasporti Guido Improta ha evidenziato come le ordinanze  e la sottoscrizione dell’accordo siano motivo di orgoglio e un risultato importante anche per la buona economia del mare, che vuole modelli di gestione efficaci per essere sempre maggiore fonte di risorse.

Il prossimo passo verso un margine ancora superiore di sicurezza adesso sarà l’introduzione di un sistema satallitare, ha annunciato il presidente Rossi, per il quale la Regione Toscana sta chiedendo finanziamenti europei.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 23.10.2012. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    54 mesi, 18 giorni, 7 ore, 1 minuto fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it