SUVERETO: ARRIVA LA VARIANTE ALLA SR398 DELLA ‘VAL DI CORNIA’

Il palazzo comunale

Migliorare la vivibilità e la sicurezza stradale a Suvereto, con questo obiettivo Regione Toscana, Provincia di Livrono e Comune di Suvereto hanno firmato oggi un accordo che da il via alla progettazione della variante alla SR 398 ‘della Val di Cornia’, un intervento ritenuto strategico e prioritario per il territorio perchè devia il traffico dal centro abitato di Suvereto con evidenti vantaggi in termini di qualità dell’aria e sicurezza per la popolazione.

L’intesa, per la realizzazione della bretella che toglierà buona parte del traffico dal centro del paese, è stata firmata dall’assessore regionale alle infrastrutture Luca Ceccobao, dall’assessore provinciale Catalina Schezzini e dal Sindaco di Suvereto Giampaolo Pioli.

“Viviamo un momento difficile per la realizzazione di opere pubbliche – ha detto Ceccobao – ma stiamo portando avanti un lavoro di ammodernamento e messa in sicurezza della nostra rete viaria. La Regione sta operando a più livelli per recuperare risorse e realizzare nonostante tutto quelle opere che, come questa variante, rappresentano un grande passo in avanti per la vivibilità di un territorio”.

La progettazione preliminare della variante alla SR 398 avrà un valore di 60.000 euro, dei quali 53.365 saranno finanziati dalla Regione Toscana. La Provincia di Livorno curerà la redazione dei progetti da sottoporre alla valutazione di impatto ambientale e contribuirà alla realizzazione dell’opera mettendo a disposizione gli ulteriori 6.634 euro necessari oltre ad eventuali spese tecniche necessarie per accertamenti e rilievi. Il Comune di Suvereto, infine, si è impegnato ad adottare ed approvare tutte le varianti urbanistiche necessarie per rendere conformi le future opere viarie.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 4.7.2012. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    42 mesi, 20 giorni, 12 ore, 2 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it